fbpx
NewsPersonaggi

Elon Musk lancia una canzone in NFT (che parla di NFT)

Il CEO di Tesla ha pubblicizzato la traccia con un "Vanity Throphy" su Twitter

Anche Elon Musk si lancia nel mondo degli NFT, i token crittografici che rendono unici i prodotti digitali: il miliardario ha deciso di lanciare una canzone che parla di NFT, sotto forma di NFT. Anche se pensiamo sia più per i fan della blockchain che per gli amanti della buona musica.

La canzone in NFT di Elon Musk

Quando non è impegnato a lanciare oggetti in orbita, Musk investe il suo tempo nel mondo musicale. O perlomeno in quello degli NFT, i token di cui tutti stanno parlando nell’ultimo periodo. Infatti dopo la messa all’asta del primo tweet di Jack Dorsey, arriva un altro prodotto di un magnate della Silicon Valley. Questa canzone in NFT usa infatti la blockchain per certificare la provenienza. Non potete copiare e incollare la melodia su una chiavetta USB e passarla agli amici: è un pezzo digitale che è unico.

Al momento non sappiamo il titolo della canzone, ma il testo è abbastanza chiaro. Ed è riassunto anche dal video postato dallo stesso Musk su Twitter. Nell’immagine di copertina ci sono infatti la scritta NFT, “Vanity Trophy” (trofeo della vanità) e l’acronimo HODL, che sta per “hold on for dear life”. In particolare, quest’acronimo (nato probabilmente per un errore di battitura della parola “hold”) è una frase molto usata nell’ambito delle criptovalute come il Bitcoin: un invito a non venderle mai, perché il valore continua ad alzarsi.

Dalla Tech alla Techno

Il CEO di Tesla e SpaceX a quanto pare non solo è appassionato di auto elettriche e missili spaziali: adora anche la Techno (con un pizzico di Electro House). La traccia dubitiamo possa vincere i Grammy dell’anno prossimo, anche gli amanti del genere probabilmente concordano nel dire che Musk se la cava meglio come esperto di marketing che come musicista. Infatti è riuscito ancora una volta ad attrarre l’attenzione, saltando sul carro digitale degli NFT e facendo parlare di sé.

elon musk nft canzone

Invece è difficile che l’applicazione della tecnologia NFT possa avere successo nell’industria della musica. Produrre una traccia con la blockchain diventa troppo dispendioso in termini di risorse ed energie. Ma forse potremo vedere qualche altro esempio di questo tipo: magari il prossimo album di Taylor Swift o Rihanna avrà la versione “prima registrazione” in NFT, in modo da far spendere qualche migliaio di dollari ai fan che vogliono la versione originale. Non sappiamo se sarà così. Ma siamo abbastanza sicuri che saranno più orecchiabili della canzone in NFT di Elon Musk (e non è la prima volta che il miliardario tenta una carriera musicale).

Ledger Nano S - Il miglior Wallet Hardware per criptovalute,...
  • Portafoglio hardware con criptovaluta: consente di inviare e ricevere beni crittografici in modo sicuro e conveniente....
  • Sicuro: I tuoi dati riservati non vengono mai esposti: sono memorizzati in un Secure Chip fortemente isolato e bloccati...
  • Multivaluta: consente di gestire più risorse sullo stesso dispositivo e supporta oltre 30 criptovalute e tutti i token...
Source
The Verge

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button