fbpx
Food and BeverageLifestyle

Amazon, i prodotti più ricercati dagli italiani secondo Witailer

Nel mese di Maggio 2021 il volume di ricerca per la categoria di Amazon.it “Alimentari e cura della casa” ha subito una leggera crescita, arrivando a pesare circa il 3% sul totale delle ricerche. Si tratta di dati elaborati dall’analisi Witailer.

La startup nata con l’obiettivo di aiutare le aziende ad aumentare le vendite online sul canale Amazon e marketplace grazie a software e a servizi dedicati, ha analizzato le ricerche degli italiani su Amazon.it per questa tipologia di prodotti.

Secondo i dati di Witailer, la sottocategoria più ricercata in assoluto si conferma essere, come ormai da qualche anno, quella di “Cialde e capsule di caffè”: nel mese di Maggio 2021 questa ha infatti rappresentato più del 21% del volume di ricerca stimato nella categoria. Tra i brand preferiti dagli italiani per questi prodotti: Borbone, Lavazza, Nescafé, Nespresso e Bialetti.

Gli snack americani e i prodotti “healthy” più ricercati secondo l’analisi Witailer

La passione degli italiani per gli snack americani sembra essere un trend affermato anche al di fuori di Amazon, basti pensare all’apertura di negozi specializzati (fisici e online) in tutto il territorio nazionale.

Lo sciroppo d’acero è in primis ricercatissimo, tra i primi 1500. Vi sono poi le patatine americane, le cui ricerche sono in continua crescita dallo scorso autunno (queste sono infatti cresciute di 6 volte nell’ultimo anno). Tra i brand più popolari della sottocategoria troviamo: Pringles e Lays. Il burro d’arachidi è cresciuto di più di 180 volte nell’ultimo anno. Gli italiani hanno anche cercato “Jelly Fruit”, le caramelle gelatinose alla frutta. Infine, vi sono le ricerche di bevande energetiche, tra queste, Monster Energy.

Per quanto concerne, invece, prodotti delle categorie più “classiche” , molti di questi presentano volumi di ricerca leggermente più bassi rispetto allo scorso anno. Le ricerche per la pasta proteica sono aumentate del doppio, così come quelle della pasta integrale e della pasta proteica senza carboidrati.

In lieve crescita anche la sottocategoria dolcificanti sostitutivi dello zucchero e quella delle creme e cioccolati spalmabili.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button