fbpx
NewsTech

Xiaomi Mi MIX Alpha posticipato

Lo Xiaomi Mi MIX Alpha avrebbe dovuto essere disponibile alla fine di dicembre, ma pare che la sua uscita sia stata ritardata ad una data non ancora definita.

Xiaomi Mi MIX Alpha posticipato

È passato un po’ dal suo annuncio ufficiale, qualche fortunato è anche riuscito a vederlo dal vivo all’apertura dell’ultimo Mi Store italiano. Ma ancora una volta l’uscita nel mercato sembra allontanarsi. Abacus News afferma che Xiaomi stessa le ha fornito tali informazioni. L’azienda tuttofare cinese ha confermato che al momento non è disponibile una data di uscita certa per il suo futuristico Mi MIX Alpha, ma che verrà presto annunciata.

In verità, questo ritardo non ci sorprende. Questo smartphone è completamente diverso da ciò a cui siamo abituati, sia lato software che hardware. Xiaomi ha dovuto affrontare diverse difficoltà nella sua realizzazione, così come Samsung ha faticato con il Galaxy Fold 2 e Huawei con Mate X, i due foldable.

Mi Mix Alpa XiaomiMi MIX Alpha ha un rapporto schermo-corpo del 180,6%. La stragrande maggioranza dello smartphone infatti è coperta dal display, compresa la parte posteriore ed i bordi. La MIUI presente in Mi MIX Alpha va dunque ottimizzata a pennello per questo device, come visto nei i comandi presenti sui bordi durante la sua presentazione.

Il prezzo atteso per il device dovrebbe essere di circa 20.000 CNY (2.900€) al momento del lancio. Non sappiamo nemmeno se arriverà mai in terra europea/italiana, ma ci piace ben sperare.

Caratteristiche tecniche

Ricordiamo anche il resto delle caratteristiche presenti in questo futuristico device.

Lo schermo è stato definito Surround display Super AMOLED da 6.39″ interrotto esclusivamente da una barra contenente le 3 fotocamere. La striscia verticale è realizzata in ceramica, troviamo invece una lega di titanio per la cornice del telefono. Le fotocamere rappresentano un’altra peculiarità dello Xiaomi Mi MIX Alpha. Il dispositivo utilizza infatti il nuovo sensore da 108MP di Samsung sviluppato in collaborazione con Xiaomi stessa, visto nel Mi Note 10. Gli altri due sensori comprendono un grandangolare da 20 megapixel con angolo visivo da 117 gradi e uno da 12 MP con zoom ottico 2x. Non è presente una telecamera frontale data la presenza dello schermo anche nell’area posteriore.

Sotto la scocca troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 855+ con 12 gb di ram e una memoria interna da 512 gb di tipo ufs 3.0. Il dispositivo è dotato, ovviamente, di un sensore per le impronte digitali sotto al display e di una batteria è da 4050 mAh con ricarica rapida a 40 watt.

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button