fbpx
360 Reality Audio

360 Reality Audio: presto in arrivo la nuova tecnologia audio


Sony Corporation annuncia l’imminente lancio di 360 Reality Audio, un ecosistema musicale che sfrutta la tecnologia audio spaziale “object-based“.

360 Reality Audio: il concept

Mappando le fonti sonore di una registrazione con le informazioni sulla loro posizione nello spazio e collocandole in uno spazio sferico, questa tecnologia permette di creare un’esperienza d’ascolto totalmente immersiva, come si ascoltasse dal vivo.

A partire dall’autunno 2019, circa 1000 brani di artisti come Billy Joel, Pharrel Williams e Bob Dylan potranno essere ascoltati in streaming (su Amazon Music HD, Deezer, nugs.net et TIDAL) in questo nuovo formato.

Le collaborazioni di Sony

Come abbiamo detto, questo progetto è nato da una collaborazione di Sony con alcuni partner.

Tra questi ci sono le etichette discografiche Sony Music Entertainment, Universal Music Group e Warner Music Group, Live Nation, i servizi di distribuzione musicale e altre società che lavorano nel settore della musica.

Per la realizzazione di questo progetto, Sony si è avvalsa della collaborazione del Fraunhofer IIS, l’istituto che fa parte della più grande organizzazione europea per la ricerca applicata.

360 Reality Audio dimostra come non ci siano limiti all’innovazione”, ha affermato Mike Fasulo, Presidente e Chief Operating Officer di Sony Electronics (Nord America), nel corso di un evento tenutosi a New York. “La convergenza tra profonde competenze tecniche, contributo di instancabili artisti e lungimiranza di partner produttori di hardware e semiconduttori riflette l’enorme interesse suscitato da questo nuovo, rivoluzionario modo di fare musica, per renderla ancora più coinvolgente. Insieme a importanti partner del settore, Sony ha concepito e realizzato per chi ascolta un’esperienza musicale più realistica e potente che mai e per gli artisti un nuovo mezzo per creare musica”.

Servizi aderenti e compatibilità

I servizi aderenti a questa nuova tecnologia sono:

  • Amazon Music HD
  • Deezer
  • net
  • TIDAL

ed il lancio è previsto a ottobre 2019.

Sony sta anche collaborando con Napster per rendere la scelta più ampia.

Oltre ai 1000 brani citati in precedenza, si sta attuando una partnership con alcuni teatri e club di Live Nation per offrire più di 100 brani registrati “live” ai concerti di alcuni artisti.

Per quanto riguarda i dispositivi compatibili si parla di cuffie e diffusori wireless.

360 Reality Audio si può sfruttare con le cuffie della maggior parte dei produttori, connesse a smartphone Android e iOs, purché la musica sia diffusa tramite le applicazioni dei servizi aderenti.

Utilizzando, invece, delle cuffie Sony e l’app Sony | Headphone Connect, si potrà godere di un audio personalizzato in base alle caratteristiche uditive dell’ascoltatore dedotte da un algoritmo che analizza le immagini dell’orecchio acquisite tramite la fotocamera.

Per quanto riguarda i diffusori, occorrerà un sistema a più speaker con decoder specifico e la tecnologia di elaborazione di Sony.

Per ora riproducibili da Amazon con Echo Studio, in futuro Sony prevede la collaborazione con Alexa, Google Chromecast e i chipset prodotti da MediaTek e Qualcomm.

Gli studi per la creazione di questi contenuti specifici sono, attualmente, Battery Studios, Chiller Sound e Live Nation Content Studio negli Stati Uniti.

Nel Regno Unito, per ora, figura solo il The Crypt Studio.


Matteo Bonanni

Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!