fbpx

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!

Il periodo che stiamo vivendo non è dei migliori, ma possiamo sempre approfittarne per fare una scorpacciata di videogiochi indie, tra nuove uscite e progetti davvero brillanti che stanno bollendo in pentola! Scopriamo insieme queste novità che sbocciano proprio come i fiori primaverili.

1. OUTBRK – Storm Chasing Game

Come ci si potrebbe sentire nel pieno epicentro di un tornado? Ci auguriamo di non saperlo mai, ma il team OUTBRK ha creato l’omonimo gioco OUTBRK, un simulatore multiplayer di cacciatori di tornado sviluppato per PC e ambientato in una riproduzione fittizia di Tornado Alley, ossia la regione centrale degli USA estesa su diversi Stati, o parti di essi, caratterizzata dall’alta frequenza della formazione di tornado.

Possiamo così esperire la bellezza e la forza immane della natura, in competizione con altri cacciatori, mentre ci ritroviamo in scenari scelti in modalità casuale, ma basati su eventi metereologici realmente accaduti. Inquietante, non trovate? Non è finita qui, però: dobbiamo prepararci a fare incontri davvero ravvicinati e totalmente al di fuori della nostra “comfort zone” con tornado potenti, cercando di farci strada attraverso piogge torrenziali ed evitando i vari rischi della situazione.

Ci caliamo dunque nel ruolo di un cacciatore di tornado professionista, facendo uso delle nostre abilità di gestione del rischio e cercando di raccogliere dati di valore circa i vari fenomeni naturali e utili alla nostra sopravvivenza. Diventeremo il cacciatore più forte che abbiamo sempre sognato di essere? Riusciremo ad acquistare i veicoli di cui necessiteremo per sopravvivere alle avversità, rendendoli sempre più resistenti e personalizzandoli? Lo scopriremo solo quando il progetto, che ha già riscosso un certo successo su Kickstarter, vedrà finalmente la luce.

2. Klabater – Help will come tomorrow

Le difficoltà da affrontare non finiscono nemmeno in questo nuovo progetto che arriva direttamente da Varsavia, dove il team polacco Klabater è alle prese con Help will come tomorrow, il quale ci porta nelle lande desolate della Siberia e nel bel mezzo della Rivoluzione di Ottobre del 1917. Riusciranno i passeggeri della Transiberiana a sopravvivere a una misteriosa catastrofe?

Cavarsela al freddo e al gelo in attesa dei soccorsi non è affatto facile, non solo per via del clima austero, ma anche per altre problematiche, prima fra tutte i loro stessi pregiudizi… Non sappiamo su quale percorso ci porterà la trama che si sta delineando, ma siamo a conoscenza delle meccaniche di base del gioco, focalizzato sulla sopravvivenza dei 9 personaggi e cercando un modo per entrare in sintonia ed empatia con tutti loro. La relazione sociale è alla base della nostra strategia vincente, poiché dovremo conoscere con chi abbiamo a che fare e cercare sia di mitigare i conflitti, sia di tenere alto il morale.

Solo la cooperazione potrà portare alla vittoria, ma è una lunga strada e di non facile percorrenza, considerando che avremo a che fare con tre classi sociali diverse: Aristocratici, Rivoluzionari e cittadini politicamente non impegnati, un bel puzzle dalle tessere di non facile combinazione. L’attenzione è tutta rivolta strategia in un momento storico particolare e molto difficile da affrontare, nonché spesso tralasciato dalla letteratura cinematografica e dell’intrattenimento comunemente intesa, motivo per cui sarà davvero interessante conoscere più da vicino questo titolo e seguirne gli sviluppi!

Help Will Come Tomorrow
Help Will Come Tomorrow
Developer: Arclight Creations
Price: 0

3. Relow – Tommaso Romanò

Rilasciato su Steam lo scorso 26 febbraio in Early Access, Relow è un FPS a ritmo piuttosto elevato creato da un team “solo developer”, ossia dalla sola mente e bravura di Tommaso Romanò.

In questo gioco, abbiamo a che fare con una grafica dal chiaro stile coloratissimo e dalle forme poligonali che caratterizzano questo mondo tanto bizzarro quanto lo sono le armi che dovremo usare in questo indie dalla longevità non troppo estesa. Abbiamo provato questo titolo e abbiamo notato subito una certa fluidità nei comandi, oltre che una semplicità di base nelle meccaniche di gioco che lo rendono davvero accessibile anche a chi non destreggia in maniera esperta questo genere.

Dopo un breve tutorial iniziale, ci lanciamo subito nell’arena di gioco, dove possiamo giocare con un massimo di 4 partecipanti e mettere alla prova le nostre abilità con le armi da fuoco. Nella schermata principale abbiamo anche degli obiettivi giornalieri e settimanali da raggiungere, oltre che poter personalizzare le armi a disposizione e il nostro avatar, sbloccando di volta in volta diversi equipaggiamenti e accessori. Non trovate giocatori online? Nessun problema, può capitare, siamo in fase Early Access ed è lo sviluppatore stesso che ci avvisa di questa possibilità. Nel menu principale, vediamo che le opzioni di comando sono disponibili sia per PC, sia per Xbox, quindi dovremo attenderci l’uscita anche su questa console, augurandoci che le modalità di gioco sia ancora migliori su entrambe le piattaforme!

Relow
Relow
Developer: Tommaso Romanò
Price: 6,59 €
Revolution Pro Controller 3 - PlayStation 4
  • Connessione via cavo
  • 2 motori di vibrazione personalizzabil
  • Stick doppi concavi personalizzabili con ampiezza di 46°

4. Retroid Interactive – Wunderling

Uscito lo scorso 5 marzo, Wunderling è il nuovissimo platform a scorrimento orizzontale che Retroid Interactive ci regala per Steam e sulla portatile di casa Nintendo. Lo abbiamo provato su questa console per raccontarvi cosa ci attenda nell’avventura a tutto pixel e dallo stile abbastanza retrò creata dal team svedese.

Guidiamo nel Regno delle Verdure il nostro eroe, Carrot Man alla volta del salvataggio della Principessa Pea, motivo per cui dovrà attraversare l’intero regno e toglierla dalle grinfie di Kohlrabi, una strega malvagia, secondo uno dei più classici cliché della storia. Per fare questo, dovremo guidare la Carota e il suo bastone magico attraverso diversi livelli, ambientati tra aree naturali e fortezze, saltando in testa ai mutanti che troveremo sul percorso e conquistando punti esperienza. Il nostro eroe parlerà spesso e volentieri in rima, oltre che esprimere parecchia simpatia e ironia, uno dei punti forti di un gioco tutto sommato abbastanza semplice e senza meccaniche complesse alla base.

Non dobbiamo però aspettarci una classica avventura d’altri tempi: ambientato nel 2020, ma in un mondo immaginario, incontriamo all’inizio della storia una mucca cameraman che riprende un servizio giornalistico fake, con protagonista la strega malvagia, e diversi altri esempi di ironia “contemporanea” che rendono più sfizioso un titolo non così banale. I livelli infatti non prevedono la sola guida di Carrot Man, ma anche di un mutante inviato dalla strega cattiva, che potrà rispondere solo al nostro comando di salto e a null’altro. Nel walkthrough il mutante prosegue sulla sua strada senza poterlo controllare, cercando di indirizzarlo verso le piccole uova da raccogliere, senza le quali perderemo vitalità, scrigni da aprire e ostacoli da evitare per non ricominciare da capo l’intero livello.

Il menu impostazioni è davvero semplice e non ci consente grandi manovre di personalizzazione, così come il linguaggio è disponibile soltanto in inglese. Non è previsto alcun doppiaggio delle voci dei personaggi, ma sono  previsti diversi effetti sonori, oltre che la possibilità di attivare o meno il rumble della console, della quale non viene però sfruttata l’opzione touchscreen. Un gioco divertente e sicuramente sfidante nella sua piccola, grande complessità, all’insegna della pazienza a fronte di game over potenzialmente ripetitivi.

Wunderling
Wunderling
Developer: Retroid
Price: 14,99 €

5. Steamberry Studio – Gilded Shadow

Chiudiamo la nostra carrellata con una visual novel che arriva da un team australiano, Steamberry Studio, alle prese con Gilded Shadow, una storia ambientata in un mondo piuttosto pericoloso e ricreato secondo gli stilemi dell’estetica solarpunk e cyberpunk, per raccontare un’avventura romantica.

Abbiamo a che fare con il risveglio di Morgan Leone, una giovane donna Esper che si ritrova alle prese con due gruppi diametralmente opposti in termini di obiettivi. Durante il gioco, della durata stimata di circa 25-30 ore, possiamo esplorare diverse fazioni e storyline basate sulle scelte prese lungo il percorso. La nostra personalità consente di sbloccare diverse interazioni con gli altri NPC e reagiremo alle situazioni in modo sempre diverso, oltre che cercare di raggiungere uno dei sei interessi amorosi della protagonista in queste storie dal carattere stand-alone.

La storia comincia diversi secoli or sono, quando il genere umano arrivò ad Altair e lo trovò abbandonato. Un mondo per metà illuminato dalla luce, per metà immerso nella profonda oscurità, le città di questo pianeta che si ritrovano a ospitare i suoi abitanti sono oasi che accolgono gli abitanti, offrendo riparo da condizioni climatiche difficili in entrambi i lati del pianeta. Un giorno però, Morgan viene riconosciuta come una Esper piuttosto abile e viene contesa da diverse fazioni per attingere alle sue abilità, motivo per cui la scelta dei propri alleati dovrà essere molto accurata.

Gli sviluppatori ci indicano già in questa fase di raccolta fondi su Kickstarter che il gioco potrà presentare dei contenuti non adatti a tutte le età, in quanto ci sono riferimenti ad alcol, morte e contenuti sessualmente espliciti. In ogni caso, le funzionalità attualmente presenti in Gilded Shadow riguardano la personalizzazione della nostra protagonista, non solo da un punto di vista fisico, ma anche di personalità, potendone scegliere diversi tratti che andranno potenzialmente a influenzare il corso della storia.

Non ci resta altro che aspettare notizie circa i progetti in corso e provare subito i titoli già disponibili sulle diverse piattaforme, in attesa delle prossime novità che ci regalerà il mondo indie nel prossimo mese!


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
6
Rabbia
Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
10
Felicità
Amore Amore
9
Amore
Paura Paura
6
Paura
Tristezza Tristezza
6
Tristezza
Wow Wow
4
Wow
WTF WTF
6
WTF
Francesca Sirtori

author-publish-post-icon
Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra                     Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                      una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link