fbpx
FeaturedViaggi

Accesso lounge aeroporti: essere VIP senza volare in business [GUIDA DEFINITIVA]

Come fare per avere accesso alle lounge aeroportuali senza però viaggiare in business class? Esistono tantissimi modi differenti. Ecco come fare

Avrete sempre sentito parlare di quelle sale VIP lounge situate negli aeroporti in cui solo pochi eletti possono entrare? Ebbene sono sì per pochi ma non è poi cosi difficile entrare nel circuito. Vi spieghiamo come accedere alle lounge aeroportuali anche senza volare in business class. Vi assicuriamo che – una volta provate – non potrete piu fare a meno delle business lounge aeroportuali (parola di frequent traveller).

Lounge aeroporto cos’è effettivamente? 

Le salette VIP lounge degli aeroporti sono come degli esseri mitologici. Tutti ne parlano ma molti non ci hanno mai messo piede e non ne sanno molto a riguardo. Alcuni le considerano dei luoghi super esclusivi e riservati ai soli VIP o ai viaggiatori che hanno il privilegio di volare in business oppure in first class. In realtà non è proprio così.

accesso lounge aeroporto

Le lounge aeroportuali sono delle vere e proprie sale d’attesa in cui tutti i passeggeri aventi diritto di accesso, possono trascorrere il proprio tempo tra un volo e un altro (oppure semplicemente prima del volo). Le lounge cambiano di aeroporto in aeroporto e offrono qualsiasi tipo di comfront. Poltrone, divani, cibo gratuito (dalla colazione al pranzo) spesso con buffet sontuosi, connessione wifi, docce, quotidiani e riviste intarnazionali, a volte centri massaggi e fitness ma anche delle aeree in cui poter dormire magari prima di un volo notturno.

Pensateci bene: quando avete 5 oppure 12 ore di scalo in un aeroporto – qualosa non ci sia la possibilità di uscire per farsi un giro in città – cosa fate? Andate in un bar in cui avete l’obbligo della consumazione, oppure vi buttate in una delle scomode sedie che trovate sempre vicino ai gate di partenza.

Io le utilizzo spessissimo perché ritrovandomi a viaggiare molto, cerco di sfruttare il più possibile tutti i tempi morti per lavorare oppure per nutrirmi in un ambiente tranquillo e “riparato”. E poi a pensarci bene, se dovessi spendere dei soldi per un pasto completo, tanto varrebbe acquistare un ingresso per una lounge.

accesso lounge aeroporto
Casa Alitalia, le VIP lounge di Alitalia

Le lounge sono di due tipi

Le salette Vip non sono però tutte uguali. Le lounge che troverete infatti nei vari aeroporti sparsi per il mondo possono essere di due tipologie differenti:

  • Lounge delle compagnie aeree: solitamente appartengono a una determinata compagnia aerea e garantiscono l’accesso a tutti i propri passeggeri che volano con un biglietto di business class oppure in first class (sia della compagnia stessa che dell’allenza di appartenenza). Questo significa che se avete acquistato un volo in business class con AirChina (oppure con qualsiasi altra compagnia appartenente all’alleanza Star Alliance), potrete accedere alla lounge di Lufthansa. Questo è ovviamente valido anche per le altre alleanze come SkyTeam (alla quale appartengono Alitalia e Airfrance) e One World (British Airways, Iberia).
    In alternativa se possedete un biglietto in economy ma avete una tessera frequent flyer di un certo status, potetre accedere ugualmente alla lounge. Ma di questo ne parleremo piu approfonditamente più avanti.
  • Lounge indipendenti pay-per-use: queste salette VIP invece appartengono a delle aziende private e il loro accesso viene garantito a pagamento con l’acquisto di un biglietto singolo oppure di una membership.
accesso lounge aeroporto
Emirates Airlines Business Class

Accesso per chi vola in business oppure in first class

Mi capita spesso di accedere alle lounge ogni tanto perché volo in business ma la maggior parte delle volte grazie allo status di frequent flyer che ho acquisito.
Se avete un biglietto di business class ma non avete la tessera frequent flyer potrete accedere ugualmente alla lounge della compagnia aerea. Tutto ciò che dovrete mostrare all’ingresso è la carta d’imbarco. Alcune compagnai permettono di portare anche un ospite gratuitamente.

Se in un determinato aeroporto non trovate la saletta lounge corrispondete alla vostra compagnia aerea, il mio suggerimento è quello di verificare a quale alleanza appartengano e dirigervi direttamente a quella della compagnia alleata.

Ecco come sono composte le tre principali alleanze:

  • SkyTeam: Aeroflot, AerolineasArgentinas, AeroMexico, AirEuropa, AirFrance, Alitalia, China Airlines, China Easterna, Czech Airlines, Delta, Garuda Indonesia, Kenya Airways, KLM, Korean Air, MEA, Saudi, Tarom, VietnamAirlines, XiamenAir;
  • OneWorld: American Airlines, British Airwais, Cthay Pacific, Finnair, Iberia, Japan Airlines, Latam, Malesya Airlines, Qantas, Qatar, Royal Jordan, S7 Airlines, SriLankan Airlines
  • Star Alliance: Adria, Aegean, AirCanada, AirChina, Air India, Air New Zealand, ANA, Asian Airlines, Austrian, Avianca, Brussels Airlines, CopaAirlines, Croatia Airlines, Egyptair, Ethiopian, Eva Air, LOT, Lufthansa, SAS, Shenzhen Airlines, Singapore Airlines, South Africa Airways, Swiss, TAP Air Portugal, Thai, Surkish Airlines, United Airlines,

Le regole però sono fatte per essere infrante. Alcune compagnie come ad esempio Ethiad Airways, permettono l’accesso alle proprie lounge anche a pagamento solo in alcuni aeroporti selezionati come Abu Dabhi, Parigi, New York, Los Angeles e Dublino. Il tutto in un range di prezzo che varia dai 30 ai 200 dollari pagabili anche in miglia accumulate. Qui trovate tutte le info necessarie per accedere alle lounge Ethiad.

accesso lounge aeroporto

Tessere frequent flyer: raggiungete lo status giusto 

Le tessere frenquent flyer delle compagnie aeree – qualora raggiungiate un determinato status – vi daranno accesso grauito alle sale VIP degli aeroporti anche se in possesso di un biglietto in economy class.

Prima di poter avere accesso alle lounge però dovrete innanzitutto scegliere quale sia la tessera migliore per le vostre esigenze.

Io ho fatto in questa maniera: ho capito quale fosse la compagnia che più utilizzo per i miei voli e in seguito mi sono iscritta ai programmi frequent flyer (una compagnia per ogni alleanza):

  • Millemiglia di Alitalia per Skyteam: bisogna raggiungere lo status “Club Freccia Alata” per accedere alle lounge gratuitamente;
  • Miles&More di Lufthansa per Star Alliance: bisogna raggiungere il primo status “Frequent Traveller” per accedere alle lounge;
  • OneWorld di British Airways: bisogna raggiungere il terzo status “Socio Silver” per potervi garantire l’accesso nelle lounge;

Sottoscrivere una membership come Priority Pass

Se invece non volate spesso e quindi non avete occasione di accumulare miglia in modo sistematico, l’unico modo per ottenere l’accesso alle lounge indipendenti pay-per-use è quello di pagare l’ingresso. Anche in questo caso esistono due tipi di pagamento: attraverso le membership oppure pagando il singolo ingresso, direttamente al desk della saletta oppure andando alla caccia di prezzi scontati.

Una delle membership più famose e utilizzate al mondo si chiama Priority Pass e garantisce ai membri l’accesso in oltre 1200 sale vip sparse in tutto il mondo. Ci sono tre livelli di membership: standard, standard plus oppure prestige.

Valutate bene quanti viaggi effettuate durante l’anno e provate a fare i vostri calcoli. Se già solo prendete 20 voli in un anno, ogni ingresso con la membership Prestige vi costa l’equivalente di 19,95 €. Se fate molti meno viaggi invece, lasciate perdere le membership card e buttatevi sugli ingressi singoli.

accesso lounge aeroporti priority pass
Priority Pass: costi della membership

Accesso alle lounge con programmi di carte di credito

Molte carte di credito “regalano” l’accesso alle business lounge degli aeroporti. Priority Pass è ad esempio inclusa nel costo annuo di American Express Platino. Il circuito American Express però non l’unico che garantisce accesso nelle lounge. Anche altri circuiti offrono questo tipo di servizio:

  • American Express Platino: all’interno dei 700 € della quota annuale, è compresa anche la tessera gratuita di Priority Pass Prestige del valore di 399 € (qui tutte le info per ottenerla);
  • Mastercard Airport Experiences: tutti i titolari di carta Mastercard World Elite potranno accedere al programma Mastercard Airport Experiences in collaborazione con Lounge Key, un’applicazione che permette l’accesso gratuito a oltre 1000 lounge nel mondo;

  • Visa Airpot Companion: tutti i possessori di carta Visa abilitata potranno accedere al programma Visa Airport Companion, programma in collaborazione con DragonPass. Gli aderenti potranno ovviamente accedere gratis nelle lounge del circuito.

Visa Airport Companion
Visa Airport Companion
Price: To be announced

Attenzione! Per ottenere la carta di credito World Elite Mastercard senza pagare nessun canone, potrete affidarvi al conto buddybank love, il conto premium della banca per iPhone di Unicredit.

Acquistare l’accesso attraverso applicazioni come LoungeBuddy o Flio

Esiste un’applicazione per iOS chiamata LoungeBuddy e recentissimamente acquistata da American Express che permette di trovare e acquistare singoli pass per le lounge di oltre 280 aeroporti. Non c’è bisogno di nessuna memebership, nessuna carta di credito aderente al circuito e ovviamente non bisogna viaggiare in business. Tutto quello che dovrete fare è cercare la lounge, prenotarla e infine acquistare il pass. Quando sarete al desk dovrete presentare il QRcode e il gioco è fatto.

I costi per ogni singolo ingresso partono dai 25 dollari a salire.

L’applicazione Flio invece è disponibile sia per Android che per iOS e – oltre a tenere traccia dei vostri voli e carte d’imbarco – vi permette di acquistare in tutta facilità singoli accessi alle lounge a partire da 19 euro. Io la utilizzo sempre per riunire le carte di imbarco in un solo posto e spesso mi è capitato di acquistare alcuni accessi alle lounge.

FLIO - La tua compagna di volo
FLIO - La tua compagna di volo

FLIO
FLIO
Price: Free

Revolut: accesso con tariffe flat

L’ultimo servizio che vi suggeriamo è quello offerto da Revolut, il conto corrente per smartphone che permette di viaggiare in tutto il mondo senza pagare commissioni di cambio. Quindi perfetto per tutti i “world traveller”.

I titolari di conti Revolut Premium e Revolut Metal (rispettivamente 7,99 € e 13,99 € al mese) potranno acquistare a una fariffa flat di 24,98 sterline un pass singolo in una delle 1000 lounge del circuito LoungeKey. Il primo ingresso in assoluto è gratis.

Acquistare singoli accessi alle lounge direttamente al desk in aeroporto

Questa è l’ultima tra le soluzioni che vi proponiamo. Potete sempre andare direttamente al desk di una di queste lounge e acquistare un singolo ingresso incrociando le dita. Già perché in questo modo non potrete usufruire di uno degli sconti che i vari serivizi vi riservano. Io ad esempio, alla lounge dell’aeroporto di Muscat in Oman, mi sono ritrovata a pagare 56 euro per un singolo ingresso quando avrei potuto pagarne 28 attraverso una delle applicazioni.

Ebbene si, questi erano tutti i segreti delle VIP lounge aeroportuali. Avete altri suggerimenti? Utilizzate altri metodi? Fatecelo sapere!

Tags

Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker