fbpx
FeaturedRecensioniVideogiochi

Age of Empires II Definitive Edition recensione

Abbiamo giocato alla Definitive Edition di Age of Empires II che porta nel 2019 l'RTS più famoso con grafica in 4k!

La Definitive Edition di Age of Empires II è finalmente arrivata! Dopo averla provata in anteprima in occasione della Gamescom di Colonia, abbiamo ora il piacere i parlarvi della versione rimasterizzata in 4K dell’RTS più famoso del mondo con la nostra recensione di Age of Empires II Definitive Edition.

Le prime impressioni del gioco ci avevano fatto ben sperare in una riedizione più completa e appagante di quanto non si fosse fatto con la Definitive Edition del primo capitolo di Age of Empires. Avrà saputo mantenere le aspettative?

Age of Empires II Definitive Edition recensione

A differenza di Age of Empires II HD Edition, uscito nel 2013, la Definitive Edition che ci apprestiamo a recensire è una vera e propria rimasterizzazione del gioco che ha modificato alla radice la grafica e il sonoro della versione originale ma non solo. Questa edizione aggiunge tutte quelle piccole features che mancavano nel gioco originale limando allo stesso tempo i difetti e perfezionando i punti di forza.

La prima cosa da segnalare è la presenza di tutte le espansioni rilasciate fino ad ora. Sono presenti, non solo le campagne create da Microsoft ed Ensemble Studios, Age of The Kings e The Conquerors, ma anche quelle successive al 2013 create dal team di Forgotten Realms ovvero: The Forgotten, The African Kingdoms e Rise of The Rajas. A queste si aggiungono tre nuove campagne introdotte proprio con questa edizione chiamate The last Khans che introducono quattro nuove civiltà: I Bulgari, i Lituati, i Cumani e i Tartari. Per un totale di 35 civiltà e 27 campagne che si traducono in oltre 200 ore di gioco in Single-Player.

Questa edizione ha visto anche il ri-doppiaggio e la creazione di nuove grafiche per le introduzioni che precedono e seguono le missioni delle campagne. Questa scelta ha fatto perdere al gioco le voci, le intonazioni e gli accenti che abbiamo amato nella versione originale (Addio a “LA SPADA DI LA HIIIIIRE“). Nonostante il nuovo doppiaggio sia ben realizzato, ha fatto perdere un po’ di carattere ai narratori e ai personaggi in gioco. Di contro, le aggiunte hanno interessato le più recenti espansioni che fino ad ora ne erano rimaste sprovviste innalzando enormemente la qualità e la possibilità di immedesimazione. Tutti gli audio e i testi sono inoltre completamente in italiano.

Il ritorno della Meraviglia

age of empires II recensione

Age of Empires II è proprio come lo ricordavamo. Il gameplay è rimasto praticamente invariato e ci sta bene così. Nonostante gli anni passati, AOE è riuscito a mantenere quella solidità strutturale che lo ha reso uno degli Strategici in tempo reale più famosi del mondo. La definitive Edition introduce però delle novità interessanti. Si tratta perlopiù di piccole correzioni o aggiunte che i videogiocatori di lunga data stavano aspettando.

Stiamo parlando della possibilità di rigenerare in loop le fattorie consumate con un solo pulsante oppure far raggiungere alle truppe una serie di tappe lungo la mappa in modo da non dover più cliccare di volta in volta quando, per esempio, si esplora la mappa. Altra novità è la possibilità di attivare, dalle opzioni, il controllo “Spostamento esercito facile” che vi permetterà di selezionare esclusivamente unità militari quando si trascina il cursore, giusto per evitare di portarsi in battaglia gli abitanti del villaggio (o qualche povera pecora). Esistono altre opzioni di questo tipo, che vi lasciamo scoprire, che non fanno altro che migliorare la già eccellente esperienza di gioco che il titolo offre.

A tutto ciò si aggiunge, ovviamente, il miglioramento tecnico che porta la datata grafica dei Age of Empires II nel 2019 con un comparto in 4K sbalorditivo. I dettagli delle truppe e delle costruzioni sono moltissimi così come anche i miglioramenti delle animazioni in particolare dei soldati che cadono in battaglia e del crollo delle costruzioni. Il tutto può essere osservato minuziosamente grazie alla nuova funzione di Zoom introdotta in questa edizione.

Gli ultimi Khan

Age of Empires II Definitive Edition Recensione

Come già anticipato, la Definitive Edition introduce una nuova espansione gratuita chiamata Gli ultimi Khan che aggiunge tre nuove campagne con le storie di Tamerlano, Kotyan Khan e Ivaylo. Tutte e tre le storie sono realizzate con un’attenzione maggiore rispetto alle precedenti espansione create da Forgotten Realms, con più differenziazione, obbiettivi sempre vari e scenari ben pensati.

Le campagne riescono ad offrire anche un grado di sfida notevolmente alto non solo per la natura degli obiettivi o per la nuova difficoltà “Estrema” introdotta in questa edizione ma anche una IA migliorata che si ripercuote in tutte le altre campagne e nelle Skirmish. Il computer agisce ora in maniera più intelligente e imprevedibile oltre ad interagire con il giocatore durante le fasi diplomatiche (come accadeva in Age Of Empires III).

Oltre tutte le novità che vi abbiamo elencato fin’ora, questa edizione introduce anche le cosiddette “Missioni Sfida” con la modalità L’arte della Guerra. Si tratta di 5 sfide in cui bisognerà soddisfare determinati criteri entro un limite di tempo. A seconda del risultato verrà assegnata una medaglia d’oro, d’argento o rame. Questa nuova modalità aggiunge ancora più varietà al gioco offrendo delle sfide per niente semplici da vincere, ideali per i giocatori più esperti.

Age of Empires II Definitive Edition recensione: acquistarlo oppureno?

Non lasciatevi ingannare dalla grande passione per la serie che guida le dita dell’autore di questo articolo, Age of Empires II Definitive Edition è una versione ben riuscita di un grande gioco “invecchiato” più che bene. Gli autori sono riusciti a dare una rinfrescata al capitolo con migliorie indispensabili per i giocatori moderni così come una un sistema di classificate in multiplayer rivisto che, finalmente, introduce il crossplay tra Steam e Xbox Live.

Questa Edizione Definitiva rappresenta per i fan della serie un’occasione per riprendere il gioco in mano, rivivere le vecchie campagne e le nuove e intraprendere nuove avventure con nuove missioni e un multiplayer rivisto. Per chi invece non avesse mai giocato a questa serie (Shame!) questa è l’occasione giusta per farlo nel migliore dei modi!

Age Of Empires II Definitive Edition

  • Grafica e audio ri-masterizzati
  • Nuovo DLC gratutito The Last Khan realizzato in maniera eccellente
  • Tante nuove features utili
  • Multiplayer rivisto con Crossplay e server di Steam dedicati
  • Abbiamo riscontrato qualche crash
Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker