fbpx
NewsTech

Apple estende il periodo di assistenza per gli AirPods Pro

Gli auricolari possono essere affetti da alcuni difetti. Per gli utenti ci sono tre anni di tempo per richiedere la sostituzione

Gli AirPods Pro di Apple possono presentare alcuni piccoli ma evidenti malfunzionamenti. In particolare, gli auricolari possono essere soggetti a crepiti o ad un suono disturbato, in particolare in ambienti rumorsi. Apple è consapevole del problema che riguarda, in particolare, le unità prodotte prima di ottobre 2020. Per questo motivo, senza particolari annunci, l’azienda ha scelto di estendere il periodo di assistenza gratuita per questi AirPods Pro.

Assistenza gratuita per tre anni per gli AirPods Pro

I problemi che colpiscono gli AirPods Pro possono essere di vario tipo. Suoni disturbati ed un sistema di cancellazione attiva del rumore che non funziona come dovrebbe sono alcuni dei difetti rilevati da Apple per i modelli prodotti prima di ottobre 2020. Apple ha, quindi, scelto di estendere il programma di assistenza gratuita per questi auricolari.

Sostituzione gratuita in caso di malfunzionamenti

Gli AirPods Pro che mostreranno difetti di funzionamento legati ai problemi rilevati da Apple saranno sostituiti gratuitamente. Il periodo d’assistenza è, infatti, stato esteso a 3 anni dal momento della vendita. Da notare che la sostituzione riguarderà esclusivamente gli auricolari e non la loro custodia di ricarica.

Per ottenere assistenza e richiedere la sostituzione, in caso di malfunzionamenti, è possibile contattare un Centro Assistenza Autorizzato Apple, il supporto dell’azienda di Cupertino o recarsi in un Apple Store.

 
Offerta
Apple AirPods Pro
  • Cancellazione attiva del rumore per immergerti nel suono
  • Modalità trasparenza per ascoltare il mondo intorno a te
  • Affusolati cuscinetti in tre taglie, realizzati in morbido silicone, per un comfort su misura

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button