fbpx
furgoni elettrici

Amazon ha scelto i furgoni elettrici di Mercedes-Benz
1.800 furgoni elettrici Mercedes saranno utilizzati da Amazon per le consegne in Europa


Nonostante Amazon abbia firmato un accordo con la startup Rivian per costruire 100.000 furgoni elettrici, il colosso dell’e-commerce non ha intenzione di aspettare l’arrivo del veicolo a emissioni zero. Infatti Mercedes-Benz consegnerà 1.800 nuovi furgoni completamente elettrici ad Amazon, da utilizzare per le consegne in Europa.

L’ordine è il più grande finora per i furgoni Mercedes-Benz e sarà completato nel corso del 2020. È arrivato proprio quando la casa automobilistica tedesca ha aderito a The Climate Pledge, con l’impegno di raggiungere zero emissioni di carbonio entro il 2040,  un decennio in anticipo rispetto ai requisiti stabiliti nell’accordo di Parigi.

Due furgoni elettrici Mercedes per Amazon

Per Amazon, ci saranno due diversi tipi di veicoli elettrici Mercedes. La maggior parte dell’ordine, più di 1.200 unità, sarà del più recente Mercedes-Benz eSprinter, che ha lo stesso volume di carico massimo della sua controparte Sprinter a combustione classica. Con una batteria da 55 kWh ha un’autonomia di circa 160 km nel ciclo WLPT mentre con una batteria da 41 kWh, si arrivano a percorre circa 120 km. Una ricarica dal 10% all’80% richiede circa 25 minuti con un caricabatterie rapido.

I restanti circa 600 veicoli saranno eVito di Mercedes. Un furgone di medie dimensioni, è più piccolo dell’eSprinter che verrà utilizzato in aree in cui il modello più grande potrebbe essere troppo grande per muoversi agevolmente.

Per i furgoni a zero emissioni di Rivian ci sarà da attendere

Per Amazon, è un segno di come stia vincendo le sue scommesse per quanto riguarda il crescente bisogno di elettrificazione. L’azienda ha partecipato a diversi round di investimenti in Rivian, la startup americana di veicoli elettrici che prevede di lanciare un pick-up elettrico e un SUV il prossimo anno. Alla fine, se tutto andrà secondo i piani, Rivian produrrà 100.000 dei suoi veicoli per le consegne appositamente progettati per Amazon, con una serie di configurazioni diverse per soddisfare le dimensioni, la gamma e le esigenze di trazione rispetto alle diverse aree operative.

Per aree più ampie e più distribuite, ad esempio, ci sarà un’opzione di batteria di grandi dimensioni per la massima autonomia e una capacità di carico maggiore. Le consegne urbane, al contrario, potrebbero essere meglio servite da un furgone più piccolo che sarebbe potenzialmente più agile e soddisfatto dall’autonomia fornita da una batteria meno capiente (e pesante). La trazione integrale sarà disponibile per le aree in cui il tempo inclemente lo rende una priorità.

Furgoni elettrici
Il furgone elettrico Rivian

Amazon ha anche testato veicoli di altre società per le consegne elettriche, anche se si ritiene che questo accordo Mercedes sia uno dei più grandi e soddisfacenti fino ad oggi. Per quanto riguarda la ricarica dei veicoli elettrici, Amazon afferma che è sulla buona strada per utilizzare il 100% di energia rinnovabile entro il 2025.


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link