fbpx
FeaturedNewsTech

Android Q: modalità notturna e interfaccia desktop?

Alcuni leak sulla prossima versione dell'OS del robottino

Il sito XDA è riuscito a mettere le mani su una delle prime versione di Android Q, il sistema operativo che sostituirà l’attuale Android Pie 9. Tra le varie novità scoperte ci sarebbe una modalità notturna completa per tutti gli aspetti del sistema operativo ed una interfaccia Desktop simile a quanto visto con Samsung DeX e EMUI Desktop.

Le novità per Android Q

La modalità notturna vista in queste versioni iniziali del sistema operativo renderà tutte le interfacce del proprio dispositivo scure (anche se più tendenti al grigio scuro che al nero). Si può decidere se programmare il passaggio dell’interfaccia da chiara a scura a seconda dell’ora del giorno (magari in concomitanza con il filtro per la luce blu) o se tenerla in uno dei due stati tutto il tempo. Questa modalità, già presente su diversi dispositivi grazie alle skin dei vari produttori, permette di affaticare molto meno gli occhi e di risparmiare batteria (ma solo se il proprio cellulare è dotato di uno schermo OLED).

Per quanto riguarda la modalità desktop, nonostante la sua presenza fosse evidente a livello di impostazioni, non è stato possibile provarla da parte dei leaker. Presumibilmente il software non è ancora pronto, e le impostazioni presenti in queste versioni sono solo un segnaposto. Possiamo comunque supporre che la modalità non sarà concettualmente molto diversa da quanto già visto per molto dispositivi di alta fascia Samsung Huawei.

L’uscita della versione per sviluppatori di Android Q non è prevista ancora per qualche mese, ma quanto già trovato da XDA ci può già far ben sperare in un nuovo sistema operativo moderno e pieno di funzionalità.

[amazon_link asins=’8868952688,B07JVLK8WZ,B0776WCLHL’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4123e98d-7b35-4cd5-a7b3-6b320e7e5774′]
Via
Android Police
Source
XDA

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button