fbpx
NewsTech

Windows 11, presto arriveranno le app Android per tutti

Microsoft ha annunciato anche altre novità riguardo il sistema operativo

Windows 11, lanciato alla fine del 2021, ha conquistato moltissimi utenti grazie a una sua caratteristica fondamentale: la possibilità di poter far girare le app Android direttamente sul proprio PC. Questa funzionalità, una delle novità più attese, non è stata inserita fin dall’inizio nel nuovo sistema operativo, ma sembra che Microsoft sia ora pronta all’implementazione.

Le app Android su Windows 11 sono in dirittura d’arrivo

app android windows 11

Microsoft ha fin da subito annunciato che Windows 11 avrebbe consentito agli utenti di far girare le applicazioni Android direttamente sul proprio PC. La funzionalità è stata in “fase di implementazione” durante i mesi scorsi, facendo salire l’hype ai consumatori che non vedevano l’ora di sfruttare la novità. Ora l’azienda ha finalmente annunciato che la prima preview del Windows Subsystem for Android – WSA – sarà disponibile al pubblico a partire da febbraio.

Da qualche mese il Windows Subsystem for Android è disponibile per il canale Dev del programma Insider, che consente di provare le novità in anteprima, ma da febbraio tutti gli utenti Windows 11 potranno testare le app Android con supporto nativo. Basterà infatti scaricare l’Amazon Appstore dal Microsoft Store e, una volta fatto l’accesso col proprio account Amazon, sarà possibile scaricare le applicazioni per Android presenti sullo store. Insieme all’installazione dell’Appstore, infatti, sarà installato in automatico il Windows Subsystem for Android. Questo consente la virtualizzazione delle app tramite la macchina virtuale Hyper-V e la tecnologia Intel Bridge.

Panos Pay, responsabile della divisione Windows e Surface, ha affermato in un post che si tratterà di una “anteprima pubblica”, indicando che la funzione sarà ancora in versione beta. Questo significa che gli utenti potranno accedere a una novità che potrebbe presentare ancora dei bug o non essere completa al 100%.

Le altre novità del nuovo sistema operativo

Nello stesso post ha anche annunciato l’arrivo di alcuni miglioramenti della barra delle applicazioni. Questi miglioramenti includono una funzione di silenziamento e riattivazione dell’audio e molto probabilmente anche la possibilità di visualizzare un orologio sui monitor secondari. In ogni caso sembra che la barra delle applicazioni sia destinata ad essere costantemente migliorata: Microsoft infatti si sta concentrando molto sull’implementare le funzionalità mancanti e desiderate dagli utenti.

Nel mese di febbraio Windows 11 porterà con sé anche altre novità oltre all’arrivo del supporto nativo delle app Android per tutti gli utenti. Sarà presente infatti anche il widget meteo nella barra delle applicazioni, com’era in passato. L’azienda poi starebbe anche ridisegnando le sue app Blocco Note e Media Player, con modifiche al design per renderle più coerenti con l’estetica di Windows 11 e l’arrivo della modalità scura.

L’aggiornamento a Windows 11 non sarà più gratuito?

Insieme a queste implementazioni a livello di funzionalità e design, Panos Pay ha anche fatto un annuncio che farà storcere il naso ad alcuni utenti. Il dirigente ha infatti avvisato che Microsoft è ufficialmente entrata nella “fase finale” in anticipo rispetto a quanto annunciato. “Oggi siamo lieti di condividere che l’offerta di aggiornamento a Windows 11 sta iniziando a entrare nella sua fase finale di disponibilità, anticipandoci rispetto al nostro piano iniziale di metà 2022”.

Questo potrebbe indicare che l’aggiornamento a breve non sarà più gratuito, ma non è chiaro di preciso quando avverrà questa modifica. Pay non ha nemmeno precisato quanto costerà in futuro l’upgrade a Windows 11, una volta che questa fase terminerà. Il nostro consiglio, nel caso in cui il vostro PC sia compatibile, è quello di passare al nuovo sistema operativo quanto prima. Questo vi permetterebbe di effettuare l’upgrade senza dover pagare una nuova licenza e soprattutto di godere di tutte le novità che offre Windows 11, dalla produttività al multitasking e a breve anche il supporto nativo per le app Android.

Per aggiornare il vostro PC al nuovo sistema operativo basta recarsi nelle in Impostazioni > Windows Update e avviare l’aggiornamento. Per scoprire invece se il dispositivo è compatibile con Windows 11 invece è necessario scaricare l’app di controllo integrità del PC a questo link.

Offerta
Microsoft Surface Pro 8 – 13" Processore Intel® Core™...
  • La potenza di un portatile e la flessibilità di un tablet, con tutte le angolazioni intermedie.
  • Basato sulla piattaforma Intel Evo, abilitato per Windows 11 Home.
  • Schermo touchscreen PixelSense da 13" Flow, risoluzione 2880x1920 (267 PPI).

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button