fbpx

Apple AirPods Pro recensione: cancellazione del rumore e qualità audio spettacolare


Una nicchia di mercato in costante crescita è quella dei device a cancellazione attiva del rumore. Attese da sempre, criticate da qualcuno e osannate da molti, tutto quello che avreste voluto sapere ma non avete mai osato chiedere sugli auricolari Apple AirPods Pro. Ecco a voi la nostra recensione.

Apple AirPods Confronto Custodie

Design

Sono un grande fan degli AirPods, auricolari molto leggeri e veramente funzionali, suonano bene e sono assolutamente comodi nella vita di tutti i giorni.
AirPods Pro ereditano dai precedenti queste caratteristiche: portabilità, comodità e sonorità veramente ad alti livelli, addirittura migliorata rispetto al modello “base”.
Gli auricolari sono leggermente più piccoli, mentre la custodia di ricarica è appena più grande rispetto a quella degli AirPods classici, ed anche in questo caso può essere ricaricata mediante cavo, contenuto nella confezione, o tramite basetta di ricarica wireless.

Apple AirPods a confronto

C’è un “però”: i gommini in-ear. Sicuramente aiutano a eliminare parte del rumore in partenza, ma purtroppo non piacciono a tutti. Assolutamente funzionali ma a volte scomodi, spesso ci si trova a girare l’auricolare per centrarlo meglio nell’orecchio. Sull’ascolto prolungato, ad esempio un volo di 12h, vi assicuro che possono risultare scomodi, tendendo quasi a indolenzire l’orecchio. È una cosa assolutamente soggettiva, ma a mio parere Bose ad esempio, ha sviluppato un gommino sicuramente meno invasivo e più comodo.

Funzionalità

Come abbiamo detto esteticamente differiscono leggermente dai precedenti, sono più corti e non è più presente il foro del microfono nella parte inferiore, è stata aggiunta una parte incava che può essere premuta per richiamare alcune funzioni. Basterà premere questa asola e sentirete un click che simula la pressione di un pulsante, la cosa bella è che sarete davvero convinti di averlo fatto, anche se il tasto in realtà non c’è!

Apple AirPods ConfrontoIl funzionamento è semplice, con la pressione rapida potremo utilizzare i controlli per la musica, invece con la pressione prolungata, andremo ad attivare la cancellazione del rumore o la modalità trasparenza, che ci permette di amplificare i rumori che ci circondano.
Siete in aereo e volete ordinare un bicchiere di vino? Attivando la modalità trasparenza sentirete tutto quello che l’hostess vuole dirvi, in maniera assolutamente cristallina.

Apple AirPods Pro in aereo

Cancellazione del rumore

Signore e signori, non ci sono parole per descriverli, sono magici.
Non crederete mai alle vostre orecchie, un oggetto così piccolo, senza fili e così leggero capace di creare il nulla nel vostro canale uditivo.
Ogni auricolare ha un microfono che valuta i rumori esterni al fine di generare un’onda contraria per creare l’effetto di cancellazione del rumore.
Pensate sia finita qui? Assolutamente no. Un microfono interno, misura costantemente la risposta dell’auricolare ovvero quello che voi sentite, per ben 200 volte al secondo, in modo da garantirvi la miglior resa sonora possibile. E la cosa bella è che funziona magnificamente.

Siete in aereo, in treno, in mezzo alla folla o in ufficio? Gli auricolari vi isoleranno molto bene in tutte queste situazioni, soprattutto se li utilizzerete per ascoltare qualcosa.
Talvolta la cancellazione è fin troppo invasiva, si ottiene una sorta di effetto sottovuoto all’interno del vostro orecchio che può dare leggermente fastidio, di norma in brevissimi tempi questa cosa svanisce e sicuramente sarà sistemata con un aggiornamento software.
Anche se il gommino non vi farà probabilmente impazzire, sappiate che gli AirPods Pro sono comunque spettacolari.

Come suonano

Una sola parola per esprimere il concetto, suonano BENE.
Bassi profondi di tutto rispetto, alti squillanti ma giusti che anche a volume massimo non distorcono e hanno una scena musicale abbastanza “aperta”, assolutamente ottima per essere un paio di auricolari.
A basso volume sono apprezzabili per via della cancellazione del rumore, ad alto volume sono spettacolari perché vi permettono di sentire particolari che sui classici AirPods vi sognate. Rispetto ai precedenti insomma, suonano divinamente meglio.

Offerta
Apple AirPods Pro
  • Cancellazione attiva del rumore per immergerti nel suono
  • Modalità trasparenza per ascoltare il mondo intorno a te
  • Affusolati cuscinetti in tre taglie, realizzati in morbido silicone, per un comfort su misura

Come suonano – Nerd Mode ON

Ecco quello che aspettavate con ansia! Proviamo ad analizzare gli Apple AirPods Pro insieme, impostate il volume massimo consentito e ascoltiamo qualche canzone contenuta nella mia playlist Reference, che potete trovare su Spotify e Tidal.
Per entrambe le piattaforme vi consiglio di impostare la migliore qualità possibile, al fine di avere una migliore valutazione di ascolto.

Billie Eilish – Bad Guy
Qui possiamo apprezzare la scena musicale a pieno. Al minuto 0:02 potete sentire un effetto stereofonico che va in crescendo fino al minuto 0:14, sentirete la voce quasi sussurrata da vicino e il suono del basso in una posizione differente. L’ascolto è piacevole e per niente affaticante per tutta la canzone. Al minuto 2:30 un basso assordante vi farà pensare che non reggono, ma in realtà è sporcato volutamente e lo potete sentire nella voce in sovrapposizione al minuto 2:57 che è perfettamente cristallina. L’ascolto è piacevole in tutta la canzone

Max Richter – Vivaldi The Four Season: Summer 3
Un pò di classica ci sta sempre, minuto 0:30 i violini squillanti al punto giusto, mentre al minuto 1:08 potrete sentire un crescendo di strumenti ben distinti fra di loro. Al minuto 1:46 la scena musicale si apre e potrete apprezzare la stereofonia della canzone. Al minuto 2:50 un violino in “primo piano” quasi stridulo e tutto il resto di sottofondo, vi faranno sentire perché questi auricolari valgono assolutamente il costo che hanno.

Camelphat – Cola
Fin dall’inizio riempirà le vostre orecchie con suoni ben distinti e spaziati fra di loro. Al minuto 0:39 inizia la parte ritmata e sentirete un basso morbidissimo senza distorsioni che vi farà apprezzare anche la parte cantata. Per tutta la canzone potrete sentire suoni ben distinti e perfettamente equilibrati.

Jessie J – Burnin’ Up
Sembra partire senza emozioni, quasi sterile, ma portate pazienza fino al minuto 0:33, voce squillante e una riproduzione di mani che battono. Sembrano essere più distanti della voce con un effetto stereofonico notevole, il tutto sempre senza la minima sovrapposizione, ogni cosa è ben distinta e si sente ben separata

Apple AirPods Pro recensione: acquistarli oppure no?

Visto il prezzo degli AirPods Pro, valgono davvero la pena? La risposta è sicuramente si.
Non troverete sul mercato al momento, un altro paio di auricolari che suonano così e vi isolano con questa qualità. Unico neo, i gommini potrebbero essere più comodi.

Apple AirPods Pro

Pro Pros Icon
  • Qualità del suono
  • Cancellazione eccezionale del rumore
  • Totale assenza di cavi
  • Dimensioni
  • Durata della batteria
  • Velocità di ricarica
  • Ricarica wireless
  • Comandi funzionali
Contro Cons Icon
  • Gommini in-ear

Marco Toni

author-publish-post-icon
Malato cronico di tecnologia e motori, audiofilo quanto basta, nerd troppo spesso. Viaggiatore compulsivo, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e qualcosa di nuovo da imparare.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link