fbpx
AutoMotoriNews

L’assicurazione va pagata anche su un mezzo fermo: il verdetto degli italiani

Secondo gli italiani, l'assicurazione va pagata anche sui mezzi fermi in garage

Secondo la maggioranza degli italiani bisogna pagare l’assicurazione anche sui veicoli fermi in garage o in attesa di demolizione. Ecco cosa è emerso dall’indagine Nielsen realizzata per Prima Assicurazione. Il 61,4% degli intervistati la pensano così, in accordo con il pronunciamento dell’Alta Corte Europea in occasione della sentenza dello scorso 29 Aprile.

Assicurazione RC auto per tutti

Più di due terzi del campione intervistato, composto sia da automobilisti che da motociclisti, si è detto favorevole all’obbligo di assicurazione RC Auto anche per mezzi fermi. Poco cambia quindi che stiano in garage o in altre aree private, se non sono stati rimossi dalla circolazione vanno assicurati.

Da notare che tale regola si applica anche ai veicoli considerati non idonei a circolare, ma che come detto non sono stati rimossi dalla circolazione in modo ufficiale. Ricordiamo che in Italia tale procedura è possibile tramite la cancellazione dal Pubblico Registro Automobilistico.

La ricerca ha evidenziato che ben il 17,5% degli automobilisti possiede un veicolo fermo in garage o in una qualsiasi altra area privata.

Cosa pensa chi è favorevole all’assicurazione obbligatoria

Un terzo di coloro che si sono schierati pro assicurazione obbligatoria ritengono comunque che la Corte Europea avrebbe potuto essere meno fiscale. Secondo loro, infatti, almeno i veicoli non funzionanti dovrebbero essere esentati dal pagamento.

Cosa pensa chi è contro l’assicurazione obbligatoria

Se per circa due terzi di coloro che si sono schierati contro è assurdo assicurare un mezzo guasto o tenuto solo in aree private, per la restante parte è comunque necessaria una stretta normativa in quanto alcuni guidatori circolano senza l’assicurazione.

assicurazione veicolo garage

Le parole di Giacomo Testa di Prima Assicurazioni

Giacomo Testa, Head of Analytics di Prima Assicurazioni, ha così commentato:

“Gli Italiani sono responsabili e consapevoli dei rischi della strada. E’ questo che sembra emergere con chiarezza dalla fotografia scattata sul pensiero comune rispetto all’obbligo di assicurare anche auto e moto ferme in garage. Una posizione che oltre a riflettere un positivo senso comune di legalità, trasferisce anche l’idea di una popolazione che riconosce nell’RC Auto un fattore di protezione importante, tanto più efficace quanto più esteso, e per questo inclusivo anche di mezzi fermi su cui anche solo l’alea di un minimo movimento non è dai più tollerata”

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button