fbpx
NewsTech

Hua Zhibing è la prima studentessa virtuale cinese

Si è iscritta alla Tsinghua University

Hua Zhibing è la prima studentessa virtuale cinese ed è sviluppata dalla Tsinghua University. Giovedì 3 giugno ha salutato i fan, tramite il suo primo post su Weibo, il Twitter cinese, annunciando che inizierà a studiare nel dipartimento di Informatica e Tecnologia.

Hua Zhibing si è iscritta all’Università di Tsinghua

Hua Zhibing studentessa virtuale
Photo Credits: Weibo

Nel primo post su Weibo, la studentessa virtuale Hua Zhibing ha salutato gli utenti cinesi e ha detto che inizierà a studiare all’Università di Tsinghua. In circa nove ore la studentessa aveva attirato quasi 2000 follower. Insieme al suo primo post era allegato un video che introduce Hua Zhibing. Nella clip una giovane ragazza vaga per il campus mentre una voce femminile si presenta.

“Sono appassionata di letteratura e arte da quando sono nata, una caratteristica donata dagli scienziati, insieme al mio aspetto, alla mia voce e alla capacità di comporre”. La musica di sottofondo del video, infatti, è composta da lei. La ragazza presente nel video è una persona reale, ma il volto e la voce sono stati sintetizzati virtualmente, come ha affermato Tang Jie, professore al Dipartimento di Informatica della Tsinghua University.

Zhibing si è ufficialmente registrata ed è diventata una studentessa universitaria martedì. Gli sviluppatori hanno affermato durante un forum sull’AI tenuto a Pechino di avere grandi aspettative per Hua Zhibing. La speranza è che possa continuare a imparare, esplorare e coltivare le capacità di creatività e comunicazione in futuro. Potrebbe anche essere impiegata dopo la laurea, come hanno affermato gli sviluppatori.

Come riporta Global Times, Hua Zhibing si basa sull’ultima versione di un modello di deep learning sviluppato in Cina, Wudao 2.0, che significa “comprensione delle leggi naturali”. Può elaborare 1,75 trilioni di parametri, battendo il record di 1,6 trilioni precedentemente stabilito dal modello di linguaggio Switch Tranformer AI di Google.

Non resta che attendere il percorso universitario della prima studentessa virtuale cinese per sapere se passerà gli esami a pieni voti e riuscirà addirittura a superare l’intelligenza di noi esseri umani.

Source
Global Times

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button