fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

Asterix & Obelix: Slap Them All!, ceffoni e manate nell’antica Gallia

Tra fumetti, cartoni e lungometraggi conosciamo tutti le avventure di Asterix, Obelix e del villaggio di irriducibili galli che resistono all’invasione romana. Avventure che ora è possibile anche giocare in prima persona, grazie all’appena uscito “Asterix & Obelix: Slap Them All!”, un titolo che riassume la slapstick comedy e la violenza cartoonesca tipica del fumetto francese. Dopo averlo provato, siamo ora pronti raccontarvelo in questa recensione.

La recensione di Asterix & Obelix: Slap Them All!

Sebbene questo titolo sia solo l’ultimo di una serie molto lunga di adattamenti videoludici, che partono da addirittura gli anni 80, a differenza di altri giochi decenti, caratterizzati da una grafica e un’ambientazione 3D, si distingue nettamente dal punto di vista stilistico.

Abbiamo infatti un’ambientazione e uno stile artistico bidimensionali con visuale laterale rialzata. Questa scelta ha due importanti conseguenze: innanzitutto, permette di un trasposizione veramente fedele dello stile dei fumetti. Complice anche l’animazione molto cartoonesca e la narrazione, che avanza tramite dialoghi incasellati in didascalie e e le cui storie richiamano alcuni dei volumi più celebri, sembra proprio di vedere il fumetto prendere vita sullo schermo.

La visuale contribuisce inoltre a rendere questo titolo un vero e proprio ‘gioco beat ‘em up’, ovvero un titolo, tendenzialmente e come in questo caso con visuale a scorrimento orizzontale, dove il personaggio da noi controllato deve affrontare un gran numero di nemici, menandoli in maniera esagerata. E questo, oltre ad essere vero per questo videogioco, riflette perfettamente lo spirito di Asterix & Obelix, le cui avventure sono proprio incentrate su loro che menano, in maniera esagerata e buffa, i “poveri” romani.

Alcuni difetti

Se l’idea di fondo è molto buona, e anche la realizzazione è assolutamente godibile, questo titolo non è esente da difetti. Innanzitutto il gioco parte nella modalità storia senza introdurre il giocatore alle mosse e alle meccaniche di combattimento (che sono poi tutto il gioco). È presente un tutorial, ma solo come sezione separata del menù e sotto forma di semplici grafiche che spiegano i vari bottoni. Non è possibile quindi provare le varie mosse se non direttamente nel gioco. Esiste una modalità libera, ma si può sbloccare solo dopo aver completato la modalità storia.

Anche l’avanzamento del gioco, poi, tende al ripetitivo. I nemici variano, tra romani, normanni, pirati e altri ancora, ma non i maniera abbastanza significativa. Con la difficoltà di default (Media), i vari livelli sono abbastanza semplici da superare, e non c’è praticamente mai il vero rischio di fare ‘game over’. Il risultato complessivo è un gioco che si fa giocare, ma che non tiene particolarmente incollati.

Asterix & Obelix: Slap Them All! recensione: le nostre conclusioni

Asterix & Obelix: Slap Them All! è sicuramente un titolo interessante sia per chi è appassionato dell’universo narrativo degli irriducibili galli e vuole vivere le loro avventure in prima persona, sia per chi, invece o oltre a questo, è appassionato del genere ‘beam ‘em up’, che dalla scomparsa dei cabinati ancora sopravvive grazie a titoli come questo.

Non si tratta in generale di un gioco imperdibile, ma se rientrate tra queste due categorie sicuramente troverete il modo di divertirvici.

Pro

  • Grafica fedele al fumetto
  • Comandi fluidi e azione scorrevole
  • Meccaniche facili da apprendere

Contro

  • Poche spiegazioni per un nuovo giocatore
  • Narrazione poco ricca
  • Livelli un po’ ripetitivi

Maggiori informazioni sul sito ufficiale del gioco (che noi abbiamo provato per Nintendo Switch ma è disponibile anche per PC, PlayStation 4 e Xbox One).

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button