fbpx

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!

ASUS ROG ha reso disponibili tre nuovi modelli di schede madri: Rampage VI Extreme, la soluzione ideale per realizzare postazioni gaming più evolute e performanti con raffreddamento personalizzato a liquido e connessioni di rete ultraveloci, Rampage VI Apex, che offre massime prestazioni di gioco e possibilità di overclocking da record, e il modello Strix X299-E mette a disposizione dei gamer tutte le più sofisticate opzioni di ottimizzazione, raffreddamento e personalizzazione per sfruttare al massimo il proprio sistema.

I modelli Prime e TUF sono stati invece pensati per un pubblico diverso e portano una ventata di novità nel panorama delle schede madri: la nuova Prime X299-Deluxe si rivolge agli utenti più esigenti che non vogliono rinunciare a nulla; il modello Prime X299-A accantona alcuni extra in favore di un facile approccio alle funzionalità essenziali; TUF X299 Mark 1 si distingue per l'armatura protettiva e le opzioni avanzate di raffreddamento, mentre la scheda TUF X299 Mark 2 assicura tutte le caratteristiche essenziali agli utenti ed assemblatori che vogliano distinguersi nel panorama dei sistemi X299.

 

ROG X299

Tutte e tre le schede ROG X299 condividono il medesimo DNA, ovvero quel set di caratteristiche essenziali che tutti gli appassionati del brand si aspettano, incluse le eccezionali possibilità di overclocking e i controlli per il raffreddamento ad aria o liquido.

Sono presenti connettori dedicati per la realizzazione di sistemi di raffreddamento personalizzati, adatti anche alle unità di raffreddamento all-in-one, oltre a controlli intelligenti delle ventole che ottimizzano l'efficienza, riducendone la rumorosità. Il posizionamento dei sensori permette al sistema di raffreddamento di gestire perfettamente diversi carichi di lavoro, grazie al monitoraggio diretto della temperatura nel caso di specifici modelli di schede grafiche.

I PC dedicati al gaming possono ora offrire una serie di opzioni senza precedenti per sottolineare al meglio il vostro stile, inclusi effetti di illuminazione personalizzati. Oltre ai LED RGB già integrati nelle schede, sono presenti connettori per l’uso di strisce LED RGB aggiuntive che consentono di personalizzare l'intero case. Tutte le funzioni di illuminazione sono gestite dall'esclusivo ecosistema Aura Sync, che permette un'armoniosa sincronizzazione di schede grafiche, periferiche e monitor ROG, oltre a ulteriori prodotti o componenti sviluppati da altri partner.

La tecnologia VROC di Intel si integra poi perfettamente con la scheda add-in opzionale per consentire l'uso di velocissimi array RAID M.2 composti da molteplici unità disco funzionanti in parallelo e connessi direttamente alla CPU.

Rampage VI Extreme

Il prodotto di punta della nuova famiglia di schede madri ASUS è la Rampage VI Extreme, che, specificamente sviluppata per i sistemi con raffreddamento personalizzato a liquido, vanta straordinarie performance e un design sofisticato per realizzare PC potenti ed esteticamente accattivanti.

Oltre agli abituali header dedicati alle ventole e alla pompa del liquido, ne sono stati aggiunti altri due che consentono di monitorare il flusso del liquido di raffreddamento nel circuito. È presente anche uno speciale connettore per la lettura dei dati relativi a flusso, temperatura e perdite nel circuito dei sistemi di raffreddamento a liquido.

Per evitare il ricorso ad antiestetici cablaggi, è possibile alloggiare nella scheda fino a tre unità SSD M.2 senza usare la scheda VROC. Un'unità è inseribile sotto la copertura esterna della Rampage VI Extreme, mentre le altre due sovrastano il modulo DIMM.2 in prossimità degli slot per la memoria.

Il connettore Thunderbolt integrato permette di estendere ulteriormente la connettività ad alta velocità anche mediante l’impiego di dispositivi esterni, usando la scheda aggiuntiva opzionale.

Il plus originale per la Rampage VI Extreme è uno schermo OLED LiveDash integrato onboard che consente di monitorare temperature, frequenze di sistema e velocità delle ventole direttamente dalla scheda. Lo schermo può visualizzare anche messaggi e grafica personalizzata, mentre attorno al display sono integrati anche connettori per LED singoli o strisce sufficienti per creare un vero e proprio show.

Rampage VI Apex

La scheda Apex dispone di un solo slot DIMM per canale, al fine di ottimizzare la comunicazione tra i circuiti, migliorando la stabilità con i kit di memoria più veloci. È così possibile installare 64 GB di memoria DDR4 a elevata velocità e con latenza estremamente contenuta. La memoria è affiancata da due slot DIMM.2 che permettono di installare fino a quattro unità SSD M.2.

La Apex si distingue subito dai concorrenti già dal suo profilo, del tutto particolare, mentre la targhetta identificativa consente di aggiungere un ulteriore tocco personale.

A corredo ovviamente anche tutte le più recenti interfacce e caratteristiche evolute: USB 3.1 Gen 2 con porte Tipo-C, Wi-Fi integrato e connettività Intel Gigabit, oltre alla tecnologia audio SupremeFX per accompagnare al meglio le azioni di gioco o i momenti in cui non si è impegnati ad abbattere record prestazionali.

Strix X299-E

Come i prodotti Rampage, la scheda Strix adotta un'illuminazione monocromatica che può sincronizzarsi perfettamente con gli altri componenti e con le preferenze soggettive. Nelle sue dimensioni ATX standard, Strix offre tutti gli slot, le porte e i connettori che ci si può aspettare da una scheda madre ROG. Sono presenti due slot M.2 per unità SSD NVMe, networking Intel Gigabit, Wi-Fi integrato, USB 3.1 Gen 2, tecnologia audio SupremeFX con Sonic Studio III e tutte le opzioni RGB della esclusiva tecnologia Aura Sync.

Già pronta per il raffreddamento a liquido e la sincronizzazione dell’illuminazione RGB, la scheda Strix X299-E dispone dei connettori necessari per un sistema a doppia pompa e per entrambe le tipologie di strisce LED standard e programmabili. Per una maggiore flessibilità di allestimento e per creare più facilmente il look desiderato, sono già inclusi nella dotazione anche un paio di pratici cavi di prolunga.

 Prime X299-Deluxe

Ospita il nuovissimo LiveDash, uno schermo OLED integrato che visualizza preziose informazioni di sistema e grafica personalizzata. Con questo display è possibile controllare alcuni dati cruciali quali temperature, frequenze e velocità delle ventole, senza bisogno di usare la combinazione di tasti alt-tab allontanandosi dal gioco o altre applicazioni in esecuzione a pieno schermo. LiveDash può visualizzare anche messaggi testuali e animazioni grafiche con cui personalizzare ulteriormente il sistema.

La nuova Prime X299-Deluxe Deluxe supporta l'archiviazione a velocità ultrarapida in tutti le molteplici forme. Oltre a offrire una porta U.2 per le unità SSD di livello enterprise, la scheda dispone di due slot M.2 per le unità disco NVMe. Entrambi gli slot M.2 sono stati posizionati nel modo più efficiente tenendo conto della dissipazione del calore; quello principale si trova direttamente sotto il dissipatore del chipset per ridurre la temperatura dell'unità disco, mentre quello secondario prevede l'installazione verticale degli SSD in prossimità degli slot DIMM, dove sono lambiti dal flusso d'aria generato dalle ventole del sistema.

Il networking è ancora più veloce grazie al Wi-Fi di prossima generazione con modulo integrato 802.11ad, in soluzione dual-band per raggiungere velocità wireless fino a 4,6 Gbps. La nuova Deluxe offre il meglio anche a livello di connessioni cablate, con due controller Intel Gigabit Ethernet che garantiscono la massima velocità e affidabilità.

 Prime X299-A

 

La scheda Prime X299-A adotta molte tecnologie presenti nel modello Deluxe, ma rinuncia ad alcuni extra in favore di un approccio più concreto e un prezzo più contenuto.

Il modello Prime X299-A supporta configurazioni grafiche fino a tre vie in tre slot x16. Se i due slot M.2 integrati non fossero sufficienti, è possibile aggiungere degli array VROC usando la apposita scheda add-in. È disponibile un set essenziale di interfacce che comprende un connettore interno USB 3.1 Gen 2 per gli chassis che supportano il nuovo standard a 10 Gbps, oltre a porte Tipo-A e Tipo-C reversibile sul lato posteriore.

La scheda dispone di due connettori per strisce LED standard, ciascuno dei quali supporta strisce fino a due metri di lunghezza con luminosità ottimale, essendo totalmente personalizzabile la scelta dei colori, degli specifici effetti e del risultato scenografico finale che ne risulta.

 

TUF X299 Mark 1

Una nuova armatura rinforzata distingue la nuova TUF X299 Mark 1 dai suoi predecessori.

La TUF X299 Mark 1 mette a disposizione ulteriori sensori di temperatura per monitorare varie zone della scheda e del sistema nel suo complesso. I dati dei sensori vengono letti dal software Thermal Radar 3, che gestisce il raffreddamento in modo intelligente per mantenere basse le temperature di esercizio e offrire la massima silenziosità e stabilità.

Ma il vero punto di forza è la piastra Fortifier posta sul retro. Questo sistema per la protezione della parte posteriore della scheda è costituito da una piastra metallica accuratamente progettata e modellata per irrigidire l’intera scheda e prevenire ogni deformazione derivante anche dalla presenza aggiunta del GPU Holder rimovibile in grado di sostenere il peso delle schede grafiche in cascata. Quale vantaggio ulteriore, questa piastra contribuisce a dissipare meglio il calore da molteplici zone di accumulo di calore nella parte posteriore del PCB.

TUF Detective è invece la utility per smartphone mediante la quale effettuare il monitoraggio e la ottimizzazione dei parametri di funzionamento. A differenza dei modelli precedenti che richiedevano una connessione cablata USB, la versione più recente effettua la diagnostica in modalità wireless mediante Bluetooth, usando l'adattatore USB fornito a corredo.

TUF X299 Mark 2

Con il modello X299 Mark 2, la famiglia TUF si concentra soprattutto sugli elementi essenziali. Come la scheda Prime X299-A, anche questo modello offre tutte le funzionalità della nuova piattaforma Intel insieme ad alcune indispensabili innovazioni ASUS come le opzioni avanzate per overclocking, raffreddamento e tuning. Armatura e backplate non sono presenti, in favore di una scheda 'nuda' caratterizzata da un look più scuro. Il modello Mark 2 rende così più accessibile il marchio TUF a quanti vogliano assemblare un sistema X299 stabile e performante che si allontani dai prodotti convenzionali.

Tutte le nuove schede madri saranno disponibili da fine giugno al prezzo di:

  • ROG Strix X299-E Gaming Euro 389,00
  • Prime X299-Deluxe Euro 479,00
  • Prime X299-A Euro 329,00
  • TUF X299 Mark 1 Euro 339,00
  • TUF X299 Mark 2 Euro 299,00

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
10
Rabbia
Confusione Confusione
7
Confusione
Felicità Felicità
6
Felicità
Amore Amore
6
Amore
Paura Paura
10
Paura
Tristezza Tristezza
1
Tristezza
Wow Wow
9
Wow
WTF WTF
3
WTF
Carlotta Bosca

author-publish-post-icon
Appassionata di tutto ciò che è tecnologico. Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con la prima Playstation, in particolare con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Inguaribile sognatrice, divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra                     Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                      una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link