fbpx
AutoAuto for DummiesMotoriRubriche

Le 10 auto plug-in più vendute in Europa nella prima metà del 2021 | Auto for Dummies

Le 10 auto plug-in più vendute nei primi 6 mesi 2021: Ford Kuga in testa

Oggi concludiamo il nostro focus sul mercato dell’auto europeo, analizzando quali sono state le auto plug-in più vendute nella prima metà del 2021. Con l’affermarsi delle automobili ibride, le plug-in stanno convincendo sempre più clienti. Capaci di percorrere decine di km a zero emissioni ma allo stesso tempo di percorrere lunghi viaggi con il motore termico, le plug-in sono il ponte perfetto tra le auto termiche e quelle totalmente elettriche. E quali sono i modelli più apprezzati? Lo scopriamo oggi insieme analizzando i dati di Jato Dynamics qui ad Auto for Dummies, la rubrica che vi spiega il mondo dell’auto in maniera semplice. Pronti? Partiamo… in silenzio!

Ford Kuga è (per una manciata di esemplari) l’auto plug-in più venduta: rapporto qualità-prezzo e spazio le sue frecce

Nonostante i numeri complessivi siano ancora piuttosto bassi rispetto alle automobili tradizionali, le ibride plug-in continuano ad aumentare la loro fetta di mercato. Senza contare i modelli nuovi, infatti, tutte le auto in lista hanno visto un aumento di vendite rispetto l’anno scorso di almeno il 200%, per un segmento in costante e importante crescita. E, come vedrete, questo è uno dei segmenti dove sono più presenti i SUV, che occupano ben 4 posti nella top 5.

Auto plug-in più vendute Ford Kuga plug-in

E infatti la lotta per il primo posto tra le auto plug-in più vendute d’Europa è stata tra due SUV. La vincitrice? Nella prima metà del 2021, la corona è andata a Ford Kuga. Il SUV della Casa americana ha infatti totalizzato nella sola motorizzazione Plug-in Hybrid ben 23.888 immatricolazioni, che la rendono la regina delle ibride “alla spina”. Ford Kuga Plug-In Hybrid offre ai suoi clienti un sistema ibrido piuttosto efficiente e collaudato, nato nei primi anni del 2000 acquistando diversi brevetti Toyota, sistema con il quale infatti ha diverse similitudini. Il motore termico è un 2.5 4 cilindri a ciclo Atkinson da 152 CV, accoppiato ad un motore elettrico da circa 110 CV alimentato da una batteria da 14,4 kWh.

Auto plug-in più vendute Ford Kuga posteriore

La potenza del sistema ibrido, che muove le sole ruote anteriori, è di 225 CV, mentre l’autonomia in full electric supera di slancio i 56 km. L’esperienza di guida è fluida e regolare, con consumi che, usando un piede leggero, sono piuttosto bassi. Grazie alla piattaforma modulare C2, la stessa di Focus, Kuga si guida molto bene, risultando uno dei SUV di medie dimensioni più divertenti su strada. Sulla Plug-In però paga la presenza del cambio E-CVT, che massimizza l’efficienza ma non il piacere di guida. Bene lo spazio per cose e persone, mentre il rapporto qualità-prezzo è ottimo. La Plug-In parte da 38.050 euro in allestimento Connect, con le già molto ben accessoriate ST-Line che partono da 41.750 euro.

Volvo XC40 seconda di un soffio: nonostante il prezzo Premium, la guidabilità e l’originalità pagano

E separata di pochissime unità vendute dalla Ford Kuga troviamo la seconda classificata tra le auto plug-in più vendute, Volvo XC40. Il piccolo SUV svedese ha infatti totalizzato 23.559 unità vendute, solo 329 in meno rispetto a Kuga. Rispetto alla rivale americana, XC40 è più piccola, più modaiola e decisamente più premium, e inoltre disponibile con due versioni plug-in distinte.

Auto-plug-in-piu-vendute-Volvo-XC40

Volvo XC40 offre infatti due versioni “Recharge Plug-In” (questo il nome delle versioni ibride ricaricabili) la T4 e la T5. La meccanica è pressoché la stessa: sulla piattaforma modulare CMA, apprezzata per guidabilità e confort, la Casa di Goteborg ha scelto un powertrain derivato dalle versioni termiche T2 e T3. Il motore è infatti un 1.5 tre cilindri, capace di 129 CV sulla T4 e di ben 180 CV sulla T5. Il motore elettrico è invece identico su entrambe, dotato di 82 CV e accoppiato ad una batteria da 10,7 kWh. La potenza massima del sistema è di 211 CV sulla T4 Recharge e di 262 CV sulla T5 Recharge, entrambe disponibili solo a trazione anteriore e con cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti.

Auto-plug-in-piu-vendute-Volvo-XC40-posteriore

XC40 è un’auto piuttosto costosa, con un listino che parte da 47.750 euro per la più economica delle T4, la quasi top di gamma Inscription, e da 48.850 per la T5. In questo pacchetto, però, XC40 offre uno stile unico e personale, interni davvero eleganti e molto tecnologici, dotati di un infotainment basato su Android, e una qualità delle finiture e di marcia davvero ottime. Non è la SUV più emozionante da guidare, ma sulle strade piene di curve sa il fatto suo. Entrambe le versioni poi consentono di percorrere fino a 45 km a zero emissioni in ciclo misto WLTP. Nonostante le linee originali, XC40 è pragmatica, bella da guidare e da vivere ogni giorno, caratteristiche che le hanno permesso di essere così gettonata nonostante il prezzo non proprio stracciato.

Peugeot 3008 è la terza auto plug-in più venduta in Europa: stile, grandi prestazioni e tecnologia

Al terzo posto abbiamo una delle ibride plug-in più apprezzate fin dal lancio, Peugeot 3008. Il SUV francese ha infatti totalizzato 20.719 immatricolazioni nei primi 6 mesi del 2021, conquistando il podio tra le auto plug-in più vendute. Il merito è soprattutto di un progetto azzeccato fin dall’inizio dai tecnici francesi, e che con il riuscito sistema plug-in di Peugeot trova la sua dimensione ideale. Disponibile infatti anche con motorizzazioni benzina e diesel, le due proposte ibride di 3008 convincono sempre più clienti che “migrano” dalle soluzioni tradizionali.

Auto plug-in più vendute Peugeot 3008

Peugeot 3008 offre infatti due versioni Hybrid, una a trazione anteriore e una integrale. La prima, la 3008 Hybrid, accoppia al collaudato ed ora molto affidabile 1.6 turbobenzina da ben 180 CV un motore elettrico anteriore da circa 110 CV, per una potenza massima di sistema di 225 CV. La versione Hybrid4 invece porta il 1.6 a 200CV, e al motore elettrico anteriore si aggiunge un secondo motore elettrico posteriore da 113 CV, per una 3008 a trazione integrale. La potenza massima del sistema? Ben 302CV, che consentono prestazioni da sportiva con uno 0-100 km/h in soli 5,9 secondi. Il cambio è un automatico a 8 marce, e la batteria è per entrambe da 13,2 kW, per un’autonomia a zero emissioni di oltre 50 km.

Auto plug-in più vendute Peugeot 3008 posteriore

Nonostante il peso non proprio piuma (soprattutto della versione a trazione integrale), 3008 Hybrid si guida molto bene grazie al piccolo volante tipico dell’impostazione Peugeot “i-cockpit” dell’abitacolo, che sfoggia tanta tecnologia, linee originali e un’ottima qualità costruttiva. Bene lo spazio, ottimo il confort di viaggio (al netto di sospensioni un po’ rigide sulle buche per le ibride) mentre nonostante i già 4 anni di carriera il look continua a conquistare tantissimi clienti. Il restyling ha donato a 3008 una calandra anteriore “sfumata” molto particolare, ma il look generale continua a piacere. 3008 Hybrid e Hybrid4 sono quindi due ottime vetture tuttofare, che regalano un’ottima esperienza di guida e un look originale e apprezzato, senza dimenticare l’anima pragmatica. Il prezzo però la mette a diretto confronto con Volvo XC40. La versione Hybrid 225 parte da 44.930 euro, mentre per la Hybrid4 da 302CV servono almeno 51.030 euro.

BMW Serie 3, la tradizione che abbraccia l’innovazione: al quarto posto la berlina sportiva per eccellenza

Dopo una Top3 dominata da SUV, al quarto posto troviamo una vera e propria istituzione dell’automobilismo europeo, BMW Serie 3. Nonostante la berlina tedesca non sia riuscita ad entrare nelle classifiche generali, trova posto tra le ibride con la sua offerta eDrive, con due modelli molto interessanti. Il pubblico europeo ha dimostrato di credere ancora nella Serie 3, premiandola con 19.034 vetture vendute tra gennaio e giugno 2021. Il grande pregio di BMW Serie 3 plug-in è quello di non aver perso un briciolo delle caratteristiche che rendono Serie 3 apprezzatissima. Sia in versione berlina che Touring (Station Wagon in BMW-ese), Serie 3 sfoggia un look sportivo ma elegante, che con l’ultima generazione, la G20, ha raggiunto la piena maturità. All’interno poi insieme allo spazio maggiorato rispetto al passato ritroviamo un abitacolo elegante, tecnologico e con materiali e assemblaggi da riferimento.

Auto plug-in più vendute BMW 320e

Ma se c’è una cosa che ha sempre reso la BMW Serie 3 speciale è la guida. Grazie alla trazione posteriore, alla piattaforma modulare CLAR e alla cura all’esperienza di guida tipica della Casa bavarese, Serie 3 si piazza tra le migliori auto “normali” per il piacere di guida, senza scomodare le potentissime M3. Una guidabilità che si ritrova anche con le due versioni ibride plug-in in gamma. Al fianco della 330e, lanciata già con la generazione precedente, è disponibile anche una “entry level”, la 320e. Alla base di entrambi i sistemi ibridi plug-in c’è l’ottimo 2.0 turbo B48, accoppiato ad un motore elettrico da 112 CV posizionato tra motore e cambio, il classico ZF automatico ad 8 rapporti.

Auto plug-in più vendute BMW 320e posteriore

A differenziare la 320e dalla 330e c’è il livello di poteneza del motore a benzina. Sulla 320e infatti eroga 156 CV, mentre la 330e arriva a 184 CV. La potenza massima delle due versioni arriva quindi a 204CV per la 320e, e a ben 292 CV per la 330e. La batteria è poi identica, da 12 kWh, che fa perdere circa 90 litri di bagagliaio sia sulla berlina che sulla Touring ma consente di percorrere fino a 60 km in ciclo WLTP. Nonostante l’anima ibrida, comunque, sia la 320e che la 330e consentono di consumare sorprendentemente poco senza perdere nulla in fatto di piacere di guida e prestazioni. I prezzi, poi, non sono esagerati: la 320e parte da 48.450 euro, mentre la 330e da 54.500 euro. Attenzione però agli optional, che possono davvero far lievitare il prezzo.

Al quinto posto tra le auto plug-in più vendute c’è Renault Captur, la più piccola ed economica in classifica

Chiude la Top5 delle auto plug-in più vendute in Europa un modello che qui su Techprincess conosciamo piuttosto bene: Renault Captur E-TECH Plug-in. Il B-SUV francese è una delle plug-in più compatte presenti sul mercato, ed è anche l’automobile più economica che troviamo in classifica. Questa sua natura da entry level nel mondo delle ibride “alla spina” e le sue caratteristiche che l’hanno resa un successo in Europa le fanno guadagnare una ottima quinta posizione, con 16.262 esemplari venduti nei primi sei mesi del 2021.

auto-plug-in-piu-vendute-Renault-Captur

Il merito è soprattutto dell’estetica riuscita e molto apprezzata sia dentro che fuori. Captur, nonostante non sia una vettura premium, sfoggia un look elegante e ricercato. L’esterno dinamico ma raffinato, con il giusto mix tra eleganza e aggressività, e l’interno elegante e molto curato hanno convinto tantissimi clienti, soprattutto in Italia dove il suo successo è stato molto importante. Lo spazio è poi ai vertici tra i B-SUV, e la guida, seppur non sportiva, è agile e disinvolta. La versione plug-in di Captur poi è molto interessante, basata interamente sul sistema ibrido E-TECH di Renault. Di questo sistema vi abbiamo parlato spesso su techprincess: cliccando qui potete trovare le nostre impressioni di guida e un approfondimento sulla versione full Hybrid di Captur E-TECH, da cui questa Plug-In riprende diversi aspetti.

Auto plug-in più vendute Captur posteriore

Rispetto alla ibrida “classica”, Captur Plug-In ha un motore elettrico principale più potente, da circa 90 CV, e una batteria molto più capiente, da ben 9,8 kWh. La potenza massima del sistema, che include anche un 1.6 benzina aspirato da 91 CV, un secondo motore elettrico da circa 20 CV e un cambio automatico senza frizioni e sincronizzatori a 4 marce, è di 160 CV. Questa potenza unita alle sospensioni posteriori indipendenti, esclusive della Plug-In, rendono Captur piuttosto piacevole da guidare. Non è sportiva, certo, e il sistema ibrido richiede un periodo di apprendimento, ma nel traffico è rilassante e molto parca, e anche i viaggi più lunghi non vi spaventano. Il prezzo? Come detto, è la più economica di oggi: si parte da 33.250 euro.

Le altre 5: Golf è presente anche qui, bene BMW X1 e Volvo XC60. E attenzione a Cupra Formentor…

Come fatto per la Top10 delle elettriche più vendute, anche per le posizioni dalla 6 alla 10 delle auto plug-in più vendute non ci dilungheremo troppo per questione di spazi. Partiamo allora a bomba con la sesta in classifica, l’immortale Volkswagen Golf. L’auto più venduta d’Europa fa la sua comparsa anche in questa Top10 con un onorevole sesto posto, ottenuto con 15.318 immatricolazioni.

Auto-plug-in-piu-vendute-VW-Golf-GTE

La Golf 8 infatti offre due opzioni ibride “alla spina”, la eHybrid da 204 CV o la sportiva GTE da 245 CV. Entrambe hanno un 1.4 TSI da 150 CV e un motore elettrico da 110 CV, mentre il cambio è il classico DSG a 6 marce. Sebbene abbiano quindi lo stesso powertrain, la GTE ha una gestione software differente, che sfrutta meglio e di più il motore elettrico. La batteria da 13 kWh, poi, consente un’autonomia in ciclo misto WLTP di ben 71km per la eHybrid e di 62 km per la GTE. Per il resto, entrambe le Golf plug-in sfoggiano gli stessi pregi delle classiche Golf, tra un’ottima guidabilità, il giusto spazio e tanta tecnologia. La GTE è più gustosa da guidare, mentre la eHybrid è più rilassata. I prezzi, infine, sono legggermente differenti: 38.500 euro per la eHybrid e 43.400 per la GTE.

Auto plug-in più vendute BMW X1

Al settimo posto ritroviamo di nuovo una BMW. La settima classificata con 15.229 vetture vendute è infatti BMW X1, il SUV d’ingresso della gamma bavarese. X1 è un SUV molto spazioso e versatile, adatto ad una famiglia giovane e che non vuole rinunciare al piacere di guida. Nonostante sia infatti basata sulla piattaforma Ukl a trazione anteriore, infatti, anche X1 sa dare grandi emozioni alla guida. La versione ibrida di X1 è la 25e, dotata di un 1.5 tre cilindri turbo da 125 CV e un motore elettrico da 95, per una potenza massima di 220 CV. Il motore elettrico è posizionato dietro, per una trazione integrale “combinata”. L’autonomia con la batteria da 10 kWh permette oltre 50 km in modalità pure electric, con un’esperienza di guida davvero piacevole. Il prezzo? Alto, come da tradizione BMW: si parte da 49.150 euro.

auto plug-in più vendute SEAT Leon

All’ottavo posto troviamo invece SEAT Leòn. La compatta spagnola, infatti, ha totalizzato 14.683 immatricolazioni tra marchio SEAT e Cupra. Gli specialisti di Jato Dynamics, infatti, uniscono i dati di vendita dei due brand, considerancdo così l’andamento del solo modello Leòn. Sotto la carrozzeria sportiva e affusolata di Leòn, la base MQB condivisa con Golf e altre auto del Gruppo consente alla compatta di Martorell di offrire lo stesso livello di tecnologia, confort e raffinatezza delle cugine, ma con una taratura alla guida più sportiva e gustosa. Allo stesso modo, sia la Leon e-Hybrid da 204 CV che la Cupra Leon e-Hybrid da 245 CV condividono quasi tutto con Golf, ma sfoggiano una guida più coivolgente e sportiva. Il prezzo poi è decisamente inferiore, con una base di partenza di 35.400 euro. Per chi ha bisogno di spazio, infine, entrambe le motorizzazioni sono disponibili con carrozzeria Station Wagon.

Auto-plug-in-piu-vendute-Volvo-XC60

Al nono posto tra le auto plug-in più vendute c’è invece l’auto più grande e costosa in lista, Volvo XC60. Con un prezzo di partenza di 59.730 euro, la SUV premium svedese rappresenta un grande successo per la Casa con le sue 14.630 unità vendute. Disponibile in versione T6 da 341 V o T8 da 392 o ben 408 CV (quest’ultima appannggio della versione Polestar Engineered), XC60 sfoggia una linea originale e di successo, e degli interni spaziosi e di qualità. Lo spazio non manca, e la batteria da 11,6 kWh consente di percorrere dai 54 fino ai 73 km della T8 Polestar. Alla guida, XC60 è rilassante, comodissima e molto stabile, ma mai sportiva. La sua dimensione è il confort, e grazie alla trazione integrale di tutte le Plug-In anche la neve non le fa paura.

auto-plug-in-piu-vendute-Mercedes-Classe-A

Infine, al decimo posto troviamo la prima Mercedes di queste tre Top10, Classe A. La Mercedes A250e è infatti una delle ibride plug-in più interessanti sul mercato, che ha convinto 14.420 clienti. Perché? Il suo powertrain è formato dal 1.3 turbobenzina da 163 CV della A200, un motore elettrico da 102 CV e una batteria monstre da ben 15,6 kWh. Questa batteria, la più grande vista oggi, consente a Classe A di superare i 70 km reali di autonomia elettrica. In combinato, poi, i 218 CV del sistema ibrido rendono questa Classe A molto vivace e divertente da guidare. Per il resto, rimangono invariati lo stile personale, gli interni super tecnologici e d’impatto e la ottima guidabilità. Il prezzo, infine, è da vera Stella: si parte da 43.950 euro.

Chi agguanterà lo scettro alla fine dell’anno? Lotta tra XC40 e Kuga, ma attenzione a Cupra Formentor…

Siamo così arrivati alla fine della nostra Top10 delle auto plug-in più vendute in Europa nella prima metà del 2021. Ci sono state delle conferme e delle sorprese, ma anche delle escluse apparentemente illustri. Un esempio? Jeep Compass e Renegade, gettonatissime in Italia in versione 4xe ma non ancora apprezzatissime in Europa. Il segmento delle auto ibride plug-in è in costante crescita, e penso che alla fine dell’anno vedremo sempre più vetture ibride “alla spina” vendute in tutta Europa. Chi riuscirà però a spuntarla alla fine dell’anno? La sfida annunciata è tra Ford Kuga e Volvo XC40, che per ora si sfidano all’ultima auto. Ma, vedendo i numeri di giugno, c’è da stare attenti alla nuova Cupra Formentor.

Il SUV sportivo spagnolo, infatti, ha totalizzato quasi 6 mila immatricolazioni nel solo mese di giugno, ed è già a ridosso della Top10 nonostante le versioni ibride siano arrivate sul mercato solo in primavera. Che possa esserci spazio per una outsider a fine anno? Ovviamente è ancora presto per dirlo, ma la curiosità per vedere la vincitrice è ancora tanta. Di certo, però, ci saranno sempre più contendenti al titolo di auto plug-in piùm venduta d’Europa. E voi? Cosa ne pensate? Avete già un’auto plug-in o l’avete considerata? Qual è la vostra preferita? Sbizzarritevi nei commenti: è il vostro momento. Noi ci vediamo la prossima settimana per una nuova puntata di Auto for Dummies, come tutti i venerdì. Dove? Ma sempre qui, su techprincess! Ciaoo!

EVIEUN ev Cavo di Ricarica,ev Charger Tipo 2 Ricarica...
  • 🚗【Altri scenari di utilizzo】 A volte le auto elettriche non possono essere caricate nel garage. Devi andare in...
  • 🚗【Multi-amp e ricarica rapida】 Livello 2 Ev EVSE ha 220 V,10 A (11 scelte di 6-16 A), massimo 3,8 KW. Rispetto a...
  • 🚗【Sicuro e protezione】Il caricabatterie Ev ha un bilanciatore di potenza incorporato per prevenire sovracorrente...
Juice Booster 2 Veicolo Elettrico caricabatteria Portatile -...
  • PRINCIPALI CARATTERISTICHE: La stazione di ricarica mobile da 22 kW più piccola e sicura. Compatibile con tutti i...
  • PRESTAZIONI : Carica trifase a 11 o 22 kW fino a 32 A.\nRicarica completa in 3-4 ore in condizioni ideali.
  • MATERIALE: Impermeabilità IP67, resistente allo schiacciamento in caso di drive-over, adatto all'uso con temperature...
Case4Life Robusto Alimentazione Cavo Porta la Borsa -...
  • Conserva in modo sicuro una varietà di cavi diversi ordinatamente in un unico posto, senza cavi più aggrovigliati e...
  • Dimensioni: Diametro 40 cm x Profondità 9 cm - In grado di immagazzinare fino a 26 metri di cavo.
  • Questa custodia è realizzata in materiale resistente all'acqua per proteggere i cavi all'interno, è facile da pulire e...

Non perderti le ultime puntate di Auto for Dummies e la nostra ultima prova di un’ibrida plug-in, KIA Ceed SW!

Lo sapevi? È nato il canale di Telegram di Tech Princess con le migliori offerte della giornata. Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button