fbpx
AttualitàNewsTech

AWMS di Azzurrodigitale ha lanciato il nuovo modulo Digital Workstation

Ecco i risultati di AWMS, lanciata da Azzurrodigitale

La piattaforma di workmanagement AWMS, lanciata da Azzurrodigitale e acquisita da Zucchetti S.p.a., ha totalizzato quasi un milione di euro di ricavi nel primo semestre del 2021. Si tratta di un risultato ottimo, perfino superiore alle aspettative.

Grande successo dunque per la soluzione AWMS per la gestione degli impianti produttivi. I dati in generale dimostrano l’accelerazione e lo sforzo delle Piccole e Medie Imprese Italiane verso la ripresa e il miglioramento in termini di efficienza.

I risultati di AWMS, la società lanciata da Azzurrodigitale

I dati sono stati mostrati in anteprima agli investitori, durante un evento a Milano organizzato presso la sede milanese di IGuzzini. Nel 2020 la società era già stata menzionata tra le 100 migliori startup nella classifica stilata da StartupItalia. Per ben 3 anni ha registrato una crescita a doppia cifra e al momento gestisce più di 30mila addetti in tutto il mondo.

La customer satisfaction si attesta sul voto di 4,6 / 5, e il tasso di abbandono è allo 0%. AWMS punta ora a diventare leader in Europa e a creare assieme a Zucchetti, multinazionale nel campo software, un vero e proprio ecosistema digitale.

AWMS permette agli operai di essere interconnessi e digitali, grazie alla workstation diffusa negli stabilimenti e su ogni postazione di lavoro.

Le parole di Carlo Pasqualetto

Carlo Pasqualetto, CEO e Co-Founder di Azzurrodigitale e di AWMS, ha dichiarato:

“La Nazionale ce l’ha insegnato: l’unico mezzo per vincere le sfide difficili è il vero lavoro di squadra. E per lavorare bene in squadra è necessario essere allineati promuovendo la comunicazione. Dal nostro punto di vista di esperti del workforce management, riteniamo che abilitare una comunicazione efficiente in fabbrica sia importantissimo, per promuovere il coordinamento e ridurre le differenze tra white collar e blu collar”.

“Come ognuno ad oggi utilizza il proprio smartphone in modo naturale, anche l’operaio può trovare in maniera semplice e intuitiva tutte le informazioni di cui necessita, all’interno della postazione digitale in cui lavora. Per noi, workforce management significa abilitare l’operaio a lavorare meglio, in sicurezza e in modo coordinato attraverso il supporto della tecnologia”.

Source
Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button