fbpx
NewsTech

Il trading di Bitcoin è in forte crescita in Italia

Ecco i dati diffusi da Revolut

Secondo i dati diffusi da Revolut, gli italiani hanno speso il 320% in più in Bitcoin nel corso del primo trimestre del 2021 rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Il dato certifica l’interesse da parte degli utenti italiani per il settore delle criptovalute, sempre più rilevante in ambito trading.

I dati di Revolut sul trading di Bitcoin in Italia

L’interesse per le criptovalute da parte degli italiani è in costante crescita. Revolut sottolinea come, rispetto al primo trimestre dello scorso anno, gli utenti italiani abbiano speso il 320% in più in Bitcoin. Da notare che si registra anche una netta crescita rispetto all’ultimo trimestre del 2020. Nel confronto con gli ultimi tre mesi del 2020, infatti, nel primo trimestre del 2021 gli italiani hanno speso il 153% in più.

Secondo Revolut, la fascia d’età in cui si spende di più è quella compresa tra 55 e 64 anni. I dati in questione riguardano gli oltre 500 mila utenti italiani di Revolut. Ricordiamo che Revolut offre una piattaforma per il trading di criptovalute nell’app ed ha incrementato da 10 a 21 la lista dei token crypto disponibili da acquistare e vendere. La piattaforma applica una commissione dell’1,5% per i clienti Premium e Metal e il 2,5% per i clienti Standard e Plus..

Il commento di Revolut

Edward Cooper, Head of Crypto di Revolut, dichiara: “Abbiamo assistito ad un particolare aumento dell’interesse per Bitcoin, ma anche nei confronti di altre valute, durante i primi mesi dell’anno. Dall’inizio della pandemia, il numero di utenti che ha iniziato a fare trading con i nostri prodotti crypto è triplicato”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button