fbpx
NewsTech

Bofrost Italia permette ora di tracciare i surgelati con lo smartphone

Bofrost Italia ha applicato la soluzione EY OpsChain Traceability, sulle confezioni dei prodotti in modo da rendere accessibile la sua storia grazie al QR Code. Grazie a questa tecnologia sarà possibile per i clientii tracciare i prodotti in ogni fase della filiera dal metodo di pesca allo stoccaggio e confezionamento.

Per il settore dei surgelati si tratta di una novità assoluta. Gianluca Tesolin, amministratore delegato di Bofrost Italia afferma: “L’innovazione digitale sta rivoluzionando la filiera agroalimentare e, in questo caso, la parola chiave è Blockchain, la tecnologia che funziona come un “notaio virtuale” per registrare ogni passo della catena produttiva, in maniera inalterabile. Tutti dati che Bofrost rende accessibili, in totale trasparenza: infatti, scansionando il QR code sulla confezione, si potrà vedere la storia del prodotto direttamente sullo smartphone. Così i consumatori potranno fare scelte d’acquisto consapevoli, basate su informazioni verificabili riguardo l’origine, la qualità e la sicurezza dei prodotti”.

Per implementare la blockchain sul sistema di tracciatura dei prodotti. Bofrost si è affidata a EY, con la soluzione OpsChain Traceability. I clienti Bofrost riceveranno le prime confezioni tracciabili con la Blockchain a partire dall’inizio di luglio. Due i prodotti scelti per dare il via al progetto: Filetti di Merluzzo Nordico e Spicchi di Cuore di Carciofo. 

Come Funziona?

La tecnologia Blockchain pubblica di Ethereum permette a ognuno degli attori della filiera di registrare le proprie informazioni, senza alcuna possibilità di alterare i dati dall’esterno. Il tutto poi viene mostrato ai consumatori in modo semplice e immediato. Inquadrando con lo smartphone il QR code sulle confezioni, o inserendo il codice sul sito, si arriva infatti sulla pagina web che racconta tutta la storia del prodotto, dalla sua origine ai vari passaggi della catena produttiva, fino al suo arrivo nel piatto.

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker