fbpx
NewsTech

Bosch e Microsoft lavorano ad una nuova piattaforma software per il futuro dell’auto

L'obiettivo è creare una connessione tra auto e cloud

Bosch e Microsoft, due aziende leader nei rispettivi settori di attività, hanno dato il via allo sviluppo di una piattaforma software per una connessione perfetta tra auto e cloud. L’obiettivo della collaborazione tra le due aziende è quello di accelerare lo sviluppo di “veicoli definiti dal software”.

Bosch e Microsoft insieme per l’auto del futuro

La nuova collaborazione tra Bosch e Microsoft fissa obiettivi molto ambiziosi. Le due aziende puntano a semplificare ed accelerare lo sviluppo e l’implementazione del software del veicolo per tutto il ciclo di vita dell’auto, rispettando gli elevati standard di qualità da cui non può prescindere il settore automotive.

La nuova piattaforma software in sviluppo è basata su Microsoft Azure e utilizza moduli software di Bosch. Grazie a questa soluzione sarà possibile sviluppare e scaricare software sulle unità di controllo e sui computer di bordo dei veicoli connessi.  Secondo quanto dichiarato dalle due aziende, l’obiettivo è rendere disponibile la nuova piattaforma, per i primi prototipi, già nel corso del 2021.

Da notare che le due aziende puntano a sviluppare ulteriormente i tool esistenti per consentire a case automobilistiche e fornitori di semplificare lo sviluppo del proprio software. La piattaforma GitHub verrà utilizzata per condividere parti importanti della nuova piattaforma software.

Il commento dei protagonisti

In merito al nuovo progetto registriamo le dichiarazioni di Markus Heyn, membro del Board di Bosch: “Con la piattaforma software completa per le auto, vogliamo consentire alle case automobilistiche di sviluppare nuove funzioni e metterle su strada più velocemente”.

 Scott Guthrie, executive vice president, Cloud + AI, Microsoft, aggiunge: “Con il software che sta rapidamente diventando un elemento chiave di differenziazione nel settore automotive, il nostro obiettivo è contribuire ad accelerare la fornitura di servizi di mobilità alle auto e alle flotte commerciali su larga scala”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button