fbpx
CulturaTech

Botteghe Digitali: gli artigiani italiani riscoprono la tecnologia

Immaginate di avere un'attività, di essere un artigiano e di trovarvi di fronte alla più grande sfida di questo decennio: la digitalizzazione. Difficile capire cosa fare, come farlo, a chi affidarsi e quali strumenti possano davvero fare al caso vostro. Vi ritrovate così soli con il vostro bisogno di reinventarvi per stare al passo con i tempi, per espandere la vostra attività e per provare a farvi conoscere in tutta Italia o, addirittura, in tutto il mondo.

Un'impresa sicuramente difficile che Banca Ifis Impresa sta provando a semplificare grazie all'iniziativa Botteghe Digitali, giunta quest'anno alla sua seconda edizione. Ma in cosa consiste? È presto detto: gli organizzatori, in collaborazione con Stefano Micelli dell'Università Ca' Foscari di Venezia, e Giorgio Soffiato, CEO di Marketing Arena, hanno visionato le 300 candidature pervenute selezionando 10 fortunate aziende che verranno traghettate nell'era digitale. Ad aiutarli ci saranno coach e specialist che forniranno consigli pratici sulle azioni da implementare per rendere la propria attività più innovativa ed efficiente grazie alle nuove tecnologie. Un'operazione che riguarderà tutti gli aspetti di un'azienda, dall'amministrazione al marketing passando per il design e la produzione.

Chi sono i 10 protagonisti di Botteghe Digitali #2? Ve li presento subito!

Maurizio Bresesti

Azienda: Brema
Luogo: Castionetto di Chiuro (Sondrio)
Settore: Design
Prodotto: Maurizio è un falegname che utilizza legno di recupero abbinato a nuovi materiali. Il prodotto di punta è la lampada a muro Dùà, nata dalla trasformazione delle botti per la stagionatura del vino e pensata per valorizzare lo spazio che la circonda.

Eugenio Celli

Azienda: No-Made Board
Luogo: Teramo
Settore: Design
Prodotto: Nata dalla passione di Eugenio e Federico per la modellazione del legno, No-Made Boards è specializzata nella produzione di skateboard, longboard, handplane e Alaia, costruite usando materiali usati ed ecoosostenibili.

Susanna Chiappa

Azienda: Kukilab Sas – La Golosa Officina
Luogo: Fano
Settore: Food
Prodotto: Dopo aver fatto la commercialista per anni, Susanna ha deciso di creare un laboratorio dove creare biscotti dolci e salati, sperimentando abbinamenti insoliti ed utilizzando ingredienti selezionati e non convenzionali.

Antonello Druetta

Azienda: Tappezzerie Druetta
Luogo: Cuneo
Settore: Design
Prodotto: Fondata nel 1953 da Matteo Druetto, l'azienda è specializzata nella tappezzeria classica e nella produzione di imbottiti pensati dal cliente e per il cliente. Il prodotto di punta è la poltrona Valsusa, che ripropone il concetto di seduta club ed è realizzata in velluto in cotone fiorentino e in cuoio in concia vegentale.

Antonio Follador

Azienda: Panificio Follador
Luogo: Pordenone
Settore: Food
Prodotto: Nato quasi 40 anni fa, il Panificio Follador si è specializzato negli ultimi anni nella salvaguardia del prodotto, abolendo preparati e affini. Il prodotto di punta è la pagnotta in grano Saragolla, ricca di proteine, vitamine e minerali, ma povera di glutine.

Carlotta Gabbiani

Azienda: Gabbiani srl
Luogo: Venezia
Settore: Design
Prodotto: Punto di riferimento per il vetro di Murano, l'azienda esporta vasi, coppe, lampade, lampadari e oggetti d'arredo in tutto il mondo, dando ad ogni oggetto un suo carattere e unendo gusto e tradizione veneta.

Angelo Inglese

Azienda: G. Inglese Srl
Luogo: Ginosa
Settore: Fashion
Prodotto: Questa sartoria storica a conduzione famigliare si affida a tessuti selezionati, lavorazioni minuziose di alta sartoria, creatività e ad unn know-how esclusivo. Il prodotto di punta è la camicia, magistralmente rifinita con 25 passaggi a mano.

Emanuele Lispi

Azienda: Lispi & Co.
Luogo: Città della Pieve
Settore: Design
Prodotto: Emanuele è un fabbro, un artigiano della forgiatura che ha aggiunto alla tecnica tramandatagli dal padre la passione per il design. Il prodotto di punta è il salotto componibile Nova e Supernova, armonioso, moderno, deciso e realizzato in collaborazione l'architetto Andrea Gobbi.

Pier Giorgio Silvestrin

Azienda: Lydda Wear
Luogo: Padova
Settore: Fashion
Prodotto: Nata nel 1973, l'azienda si è evoluta nel tempo fino a produrre abbigliamento per i disabili. Il prodotto di punta sono i jeans, esteticamente simili a quelli classici ma con specificità nascoste ed invisibili che lo rendono comodo ed ergonomico anche per coloro che sono costretti a stare su una sedia a rotelle.

Hiroshi Vitanza

Azienda: Barber Mind
Luogo: Buccinasco
Settore: Cosmesi
Prodotto: Prendendo spunto spunta dalla sua esperienza come garzone di bottega per un amico del padre, Hiro ha creato una linea di prodotto per barba e capelli battezzata Barber Mind e dedicata ai soli uomini. L'obiettivo è unire tradizione, qualità, ricerca e sviluppo, innovazione, stile e creatività.

Isabella Rosa

Azienda: Cindy Leper
Luogo: Bologna
Settore: Jewellery
Prodotto: Isabella è l'undicesimo cavaliere, un +1 che avrà un percorso speciale all'interno del progetto Botteghe Digitali. Specializzata nella creazione di gioielli artigianali, Isabella ha ereditato dal padre la passione per la lavorazione del legno, trascinandolo poi nella sua nuova impresa, la Cindy Leper.

[td_smart_list_end]

Uno strumento versatile

L'esperienza maturata da questi 11 imprenditori non rimarrà però confinata all'interno delle mura delle loro aziende. Per poter aiutare le altre imprese italiane, Banca Ifis Impresa ha infatti deciso di realizzare in primis una web series, diretta da Cristina Redini, per mostrare l'evoluzione degli undici protagonisti e delle loro botteghe.

Il sito web ufficiale inoltre è stato totalmente rinnovato nel tentativo di trasformarlo in uno strumento utile a chiunque. All'interno dell'area Cresci infatti chiunque potrà – una volta registrato – accedere ad un test che permetta di definire il proprio livello di digitalizzazione in ogni campo, per poi consultare ebook scritti ad hoc, post pubblicati sul blog interno o approfondimenti esterni destinati ai più esperti.

Insomma, se siete artigiani, questo è il posto che fa per voi.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker