fbpx
NewsTech

Il CFO di ByteDance si dimette per dedicarsi a TikTok

Shou Zi Chew lascerà il suo ruolo di Direttore Finanziario della società cinese

Shou Zi Chew, Direttore Finanziario di ByteDance, si dimetterà dalla società per concentrarsi sulla posizione di Amministratore Delegato di TikTok. Una decisione annunciata dalla stessa compagnia, che a Marzo ha accolto Chew da Xiaomi Corp., affidandogli il ruolo di CFO. Appena qualche mese dopo, la società gli ha affidato anche il ruolo di CEO della piattaforma. Ora, a distanza di mesi, ByteDance sta lavorando ad una ristrutturazione interna. E le dimissioni di Chew dal suo ruolo lo dimostrano forte e chiaro.

ByteDance: Chew si dimette dal ruolo di CFO per dedicarsi a TikTok

Di recente Liang Rubo, co-fondatore di ByteDance, ha annunciato una ristrutturazione della compagnia in sei diversi segmenti: TikTok, la versione cinese Douyin, la piattaforma di collaborazione professionale Lark, l’unità di servizi aziendali BytePlus, l’unità di gaming Nuverse e quella tecnologica Dali Education. “Man mano che l’attività dell’azienda si evolve e il team cresce, ogni azienda affronta diverse opportunità e sfide“, così ha commentato Rubo a proposito del progetto.

D’altronde, la società si è trovata ad affrontare non poche difficoltà negli ultimi mesi. ByteDance è stata tra le 34 delle più grandi aziende tecnologiche cinesi che hanno scelto pubblicamente di rispettare le leggi antimonopolio del Paese. E tra le 13 società a cui la banca centrale cinese e altri regolatori hanno ordinato di aderire a una regolamentazione più severa dei loro dati e delle pratiche di prestito. E come se non bastasse, ci sono state anche tutte le problematiche legate alle restrizioni del governo Trump. A questo punto, non c’è da stupirsi che la società voglia rivoluzionare tutto e puntare a nuovi successi.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button