fbpx
FeaturedNewsTech

Chi scende e chi sale nella telefonia mondiale

Xiaomi si è classificata seconda in Italia durante il terzo trimestre del 2020 secondo l'analisi di Canalys

Nel terzo trimestre del 2020, le vendite di smartphone in tutto il mondo hanno raggiunto 348,0 milioni di unità, con un calo dell’1% anno su anno. Ma sono aumentate del 22% rispetto al trimestre precedente.

Secondo l’ultimo rapporto Canalys (Q3 2020), Samsung ha riguadagnato il comando, con un aumento del 2% a 80,2 milioni di unità. Huawei è scivolata al secondo posto con un calo del 23% e 51,7 milioni di unità. Xiaomi si è classificata per la prima volta al terzo posto, raggiungendo 47,1 milioni di unità con una crescita del 45%. Apple ha venduto 43,2 milioni, in calo dell’1%: nonostante ciò la casa di Cupertino ha registrato un fatturato record di 64,7 miliardi di dollari e le vendite internazionali hanno rappresentato il 59% dei ricavi del trimestre.

Vivo è in quinta posizione con 31,8 milioni di unità, mentre Oppo è arrivata sesta, con 31,1 milioni di unità, e parallelamente il suo marchio gemello Realme è passato al settimo posto con 15,1 milioni di unità. Lenovo ha riportato 10,2 milioni di unità, a causa degli ordini ritardati e delle interruzioni nella sua fabbrica di Wuhan e Transsion ha spedito 8,4 milioni di unità.

Secondo l’analisi di Canalys Xiaomi si è classificata seconda in Italia durante il terzo trimestre del 2020

Canalys

Per quanto riguarda l’Italia, durante il terzo trimestre, secondo i dati degli analisti di Canalys, Xiaomi è al secondo posto, lasciandosi alle spalle Huawei e Apple, e in testa c’è sempre Samsung con una quota di mercato del 38% e una crescita del 3%. Questo è quanto si evince dai dati sulle vendite degli smartphone. Quest’indagine fotografa sia il crollo della quota di mercato di Huawei che, pur restando al terzo posto, mostra una perdita del 33%, sia l’innegabile crescita del colosso cinese Xiaomi, che ha guadagnato il 122%, con il 19% della quota mercato. Stabile in quinta posizione Oppo, che registra una crescita dell’880%, e solo il 6% della quota mercato, e in calo anche Apple che perde il 28% e si piazza in quarta posizione, con il 10% della quota mercato.

Guardando i dati dell’Europa occidentale, durante il terzo trimestre, sempre secondo Canalys, Samsung si conferma prima con una fetta del 36% e un aumento delle consegne pari al 6%. Apple è seconda, con una crescita del 13% e un quarto del mercato (25%). Xiaomi è in terza posizione raggiungendo una quota del 13% dopo aver raddoppiato le consegne (+107%), Huawei la segue a causa di una flessione del 32% e che la porta a detenere il 12% del mercato. Quinta è Oppo, in ascesa del 942%, con una quota del 4%.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button