nothing nuova società carl pei
Il logo ufficiale di Nothing, la nuova società di Carl Pei.

Nothing è la nuova azienda di Carl Pei, l’ex co-fondatore di OnePlus
Carl Pei, ex co-fondatore di OnePlus, ha dichiarato il nome della sua nuova azienda di tecnologia di consumo


Carl Pei, il co-fondatore di OnePlus che si è staccato dalla società lo scorso anno, ha annunciato il nome della sua prossima azienda: Nothing. Le informazioni a riguardo sono ancora molto vaghe, ma Pei ha affermato che si tratta di un’azienda di tecnologia di consumo con sede a Londra.

Carl Pei rivela il nome della sua nuova azienda

Dopo il divorzio da OnePlus, co-fondata nel 2013 insieme a Pete Lau, Carl Pei svela il nome misterioso della suo nuovo progetto, Nothing. Si descrive come una “società di tecnologia di consumo con sede a Londra” e conta come investitori Tony Fadell – inventore dell’iPod -, il co-fondatore di Twitch Kevin Lin, il CEO di Reddit Steve Huffman e lo YouTuber Casey Neistat. Insomma, nomi tutt’altro che sconosciuti. Prevede di rilasciare i suoi primi “dispositivi smart” nella prima metà di quest’anno.

“La mission di Nothing è rimuovere le barriere tra persone e tecnologia per creare un futuro digitale senza soluzione di continuità.”, afferma Pei, fondatore e CEO di Nothing, in un comunicato stampa. “Crediamo che la migliore tecnologia sia bella, ma naturale e intuitiva da usare. Quando è sufficientemente avanzata, dovrebbe svanire in secondo piano e sembrare niente“. Questa frase potrebbe spiegare il significato del nome della società, Nothing, che in italiano vuol dire “niente”.

Carl Pei. Photo Credits: Nothing

L’obiettivo è costruire un vero e proprio ecosistema

Ciò che non è chiaro al momento è esattamente quali prodotti Nothing prevede di rilasciare. Pei infatti non ha fornito dettagli specifici sui primi “dispositivi smart” dell’azienda oppure con quali società Nothing prevede di competere. Il co-fondatore di OnePlus conferma, tuttavia, che Nothing prevede di rilasciare prodotti in più categorie, con l’obiettivo finale di costruire un ecosistema di dispositivi.

“In questo momento il team è in fase di costruzione, quindi vogliamo concentrarci su categorie più semplici”, afferma Pei. “Ma man mano che il nostro team acquisirà capacità e competenze, vogliamo iniziare a salire. La visione definitiva di avere tutto connesso in modo trasparente, che può accadere solo quando si hanno più categorie di prodotti collegati”.

Durante la presenza di Pei in OnePlus, la società ha rilasciato di tutto, dagli smartphone alle cuffie e persino ai televisori. L’anno scorso si vociferava che la nuova società di Pei si sarebbe potuta concentrare sulla musica e la produzione di cuffie, ma il diretto interessato ha rifiutato di confermare se le cuffie sarebbero state tra i primi prodotti di Nothing. Quando gli è stato chiesta da Wired qualche delucidazione a riguardo, ha affermato che i piani dell’azienda erano “molto di più”.

Da poche ore sono attivi anche i social di Nothing e un sito ufficiale, ma anche in questo caso le informazioni sono davvero riassumibili in niente. Non ci resta quindi che aspettare l’esordio del brand Nothing di Carl Pei, per scoprire quali prodotti immetterà nel mercato e veder nascere un nuovo ecosistema.


Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.