fbpx
Tesla Model S Plaid 2021

Tesla Model S Plaid e Plaid+, il restyling porta 1100CV e un abitacolo fuori di testa
Tesla Model S Plaid, debutta la versione da oltre 1000 CV con l'atteso restyling


Dopo anni di illazioni e indiscrezioni, è nata Tesla Model S Plaid. La versione iper-sportiva della celebre berlina americana si è mostrata per la prima volta poche ore fa sul sito Tesla, ad un prezzo di circa 110.000 euro. Insieme a lei, abbiamo visto l’atteso restyling a interni e sistema di infotainment, con una sorpresa: il debutto di Tesla Model S Plaid+, una versione ancora più veloce da 1100 CV, 140.000 euro e oltre 800 km di autonomia. Scopriamo però tutto quello che c’è da sapere sull’auto elettrica Tesla Model S Plaid e sul suo attesissimo restyling.

Auto Tesla Model S, un restyling atteso dal 2016

Model S è uno dei modelli più amati della Casa americana Tesla, nonché il più longevo della gamma attuale. È infatti il secondo modello di auto lanciato dalla Casa californiana dopo la capostipite Roadster, ed é in vendita dal 2012. In quasi 9 anni Tesla Model S ha visto pochissime modifiche dal punto di vista estetico, ed anche a livello di interni e motorizzazioni l’ultimo grande restyling è datato 2016.

gli esterni di Tesla Model S 2021

Da quell’anno, Tesla ha concentrato le sue risorse sulle piccole Model 3 e Model Y, ma ora é arrivato il momento di dedicare le proprie attenzioni anche ad uno dei modelli di auto elettriche più amati di sempre.

Il restyling comprende anche il SUV Model X, realizzato sulla stessa piattaforma della Model S, e dall’esterno le differenze sono minime. La linea di Tesla Model S infatti rimane molto simile a prima. Da Tesla Model 3 eredità l’andamento del paraurti anteriore, ora più sportivo e moderno, nonché la cosiddetta “Chrome Delete“: tutte le modanature che una volta erano cromate infatti diventano nere opache, più sportive e moderne.

Gli interni di Tesla Model S 2021: nuovi schermi e volante folle

La più grande novità di Tesla Model S 2021 a livello estetico si trova però all’interno. Sia Model S che il SUV Model X hanno mantenuto fino a ieri una struttura della plancia molto classica, con schermo dell’infotainment verticale incastonato nella plancia e quadro strumenti digitale dietro al volante.

Tesla Model S 2021 interni auto

Oggi però cambia tutto. Lo schermo da verticale passa ad orizzontale e raggiunge una diagonale di ben 17 pollici. Rispetto però a Model 3, questo nuovo schermo é integrato nelle linee totalmente riviste della plancia e non totalmente sospeso come sulla piccola berlina. Inoltre non scompare il quadro strumenti digitale, ora da 12.3 pollici, dedicato dietro al volante, mentre è proprio quest’ultimo il “coup de théâtre” della Casa di Elon Musk.

Addio volante circolare, benvenuto volante senza parte superiore della corona. Un po’ Kitt, un po’ Enterprise, un po’ cloche di un’aereo, questa soluzione da queste prime immagini è sicuramente dal sicuro effetto wow, semplicemente sorprendente. Su strada però questo volante così da prototipo ma potrebbe risultare a dir poco problematico da gestire in manovra o in città. Dovremo provarlo per dare un giudizio definitivo.

Lo schermo posteriore di Tesla Model S 2021

I posti anteriori non sono gli unici ad aver ricevuto attenzioni. Al posteriore infatti di solito le Case aggiungono prese di ricarica o bocchette per l’aria condizionata alla fine del tunnel centrale. Non Tesla però: alla fine del tunnel, anch’esso totalmente nuovo, i passeggeri posteriori potranno godersi un bel tablet dedicato da 8 pollici.

Avete sentito bene: c’è un grosso schermo touch dedicato esclusivamente ai passeggeri posteriori, comandabile in autonomia e capace di riprodurre contenuti diversi dallo schermo principale. Dai giochi a film o serie TV, le sue potenzialità sono davvero immense.

Auto Tesla Model S Plaid e Plaid+: motori, autonomia e prestazioni

Non c’è però solamente la novità estetica, anzi: Tesla Model S si rivoluziona a livello di motori, autonomia e versioni disponibili. Per prima cosa, dobbiamo salutare le versioni Performance: da oggi, ci saranno solo Long Range e Plaid. Se da una parte la nuova Long Range offre un’accelerazione 0-100 km/h in 3.2 secondi ed un’autonomia di 663 km, superando l’autonomia della precedente Long Range ed avvicinandosi alle prestazioni della vecchia Performance, le più eclatanti sono le versioni Plaid e Plaid+.

Trimotori da oltre 1000 CV

Iniziamo dalla prima: l’attesissima auto elettrica Tesla Model S Plaid si é presentata come la ipersportiva Tesla. Sotto alla scocca troviamo per la prima volta tre motori, due al posteriore ed uno all’anteriore, rivestiti in fibra di carbonio per minimizzare il peso. La potenza di questi tre motori è pazzesca, oltre 1000 CV, 1020 per la precisione. Insieme a questa cavalleria troviamo anche un sistema di torque vectoring, che potrà aiutare il conducente in pista o nella guida sportiva.

Tesla Model S Plaid sul circuito del Nurburgring

Tesla Model S Plaid e Plaid Plus: prestazioni

Ciò che però lascia senza parole sono le prestazioni di queste due auto elettriche: 0-100 km/h coperto in meno di 2,1 secondi, per una velocità massima di ben 320 km/h. Prestazioni incredibili, imbattibili da qualsiasi automobile di serie. Se non che in realtà c’è una macchina che batte Tesla Model S Plaid: Tesla Model S Plaid+.

A sorpresa infatti Tesla lancia una versione ancora più sportiva della sua berlina, che esaspera ancora le prestazioni già folli di Model S Plaid. I cavalli infatti passano da 1020 a oltre 1100, e le prestazioni scendono sotto i 2 secondi da 0 a 100 km/h. Il quarto di miglio viene percorso in soli 9,0 secondi, diventando l’auto di serie con la migliore accelerazione da fermo sul mercato.

Model S Plaid e Plaid+: autonomia

Dove però Tesla Model S Plaid+ sorprende è nell’autonomia: rispetto alla “sorella” Plaid, Tesla Model S Plaid+ passa infatti da 628 km a oltre 840. Il merito è delle nuove ed inedite batterie strutturali con celle di tipo 4680, annunciate da Elon Musk in persona durante il Battery Day di Tesla dello scorso anno. Dovessero confermarsi anche su strada questi numeri, saremmo di fronte ad una vera rivoluzione delle macchine elettriche.

E Tesla Model X? Stessi miglioramenti, ma niente Plaid+

Non dobbiamo però dimenticarci di Tesla Model X. Il SUV di grandi dimensioni di Tesla, un po’ messo in ombra dal successo di Model S e delle più piccole Model 3 e Y, si rinnova insieme alla berlina su cui si basa.

suv Tesla Model X 2021

A livello estetico anche per Model X sono pochissime le differenze, assimilabili alla sola presenza delle modanature opache e di un paraurti leggermente ridisegnato. Anche il SUV Tesla Model X però si rinnova totalmente all’interno. Arrivano lo schermo dell’infotainment da 17 pollici orizzontale, il quadro strumenti digitale, lo schermo da 8 pollici dedicato ai sedili posteriori e il folle volante senza parte superiore.

Un volante che su Model X, dotato delle altrettanto folli Falcon Doors, si trova immediatamente più a suo agio, almeno dal punto di vista estetico. A livello meccanico invece le offerte sono le stesse di Model S: bimotore per la Long Range e Plaid da 1020 CV con tre motori. Al contrario della berlina grande di Tesla però Model X non offrirà la velocissima versione Plaid+, almeno per il momento.

Tesla Model S Plaid e Model X, prezzo e disponibilità: da 89 a 140 mila euro

Tutte le informazioni su prestazioni, prezzi e disponibilità le trovate anche sul sito di Tesla nelle sezioni dedicate a Model S e Model X. Manca solo una questione fondamentale di Tesla Model S Plaid: il prezzo.

La gamma ora parte quindi da Tesla Model S Long Range, che ha un prezzo d’attacco di 89.900 euro. Un prezzo leggermente più alto degli 85 Mila euro d’attacco per la precedente Long Range di cui però è più veloce e ha più autonomia, e decisamente inferiori ai 102 Mila euro della precedente Performance, dotata di meno autonomia e solo marginalmente più veloce.

I “pezzi forti” Plaid e Plaid+ invece sono fissati rispettivamente a 119.990 e 140.990 euro. Prezzi alti, altissimi, ma che visti i livelli di accelerazione e soprattutto autonomia per la Plaid+ diventano subito più accettabili. Per quanto riguarda Model X invece, il listino è fissato a 99.990 euro per la Long Range e agli stessi 119.990 euro per la Plaid, che si ferma a “ben” 2,6 secondi da 0 a 100 km/h.

Le auto Tesla Model S Plaid e Plaid+ lanciano l’attacco alle rivali, Lucid Air e Porsche Taycan in primis. Nuovo powertrain pazzesco, accelerazioni da record e nuovi interni, dove speriamo sia stata aumentata anche la qualità costruttiva, da sempre tallone d’Achille di Tesla.

Una volta in più, la Casa di Elon Musk sembra fare sul serio. Sarà di nuovo capace di sbaragliare la concorrenza più agguerrita? Noi prima di scoprire tutto questo non vediamo l’ora di provare tutta la nuova gamma di Tesla Model S e X, e di vivere sulla nostra pelle un quarto di miglio in 9 secondi su Model S Plaid+.

Offerta
Tesla Model 3 Control Screen Protector Vetro Temperato Touch...
  • Design personalizzato per Tesla Model 3, massima compatibile per lo schermo.
  • 0,25 mm, ultra sottile, non influisce sulla sensibilità, sensazione liscia al tatto. Resistente ai graffi; resistente...
  • Realizzato in vetro temperato di alta qualità, durezza. Con l'alta chiarezza ottica per ripristinare il colore dello...

Ti piace il mondo Tesla? Ecco degli articoli che potrebbero piacerti!

  

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!