fbpx
NewsTech

[CES 2017] Le principali novità di Garmin

Il CES 2017 apre ufficialmente le sue porte domani e ad attendervi ci saranno tre novità targate Garmin, tre prodotti pensati per tipologie diverse di utenti ma uniti dall'utilizzo della più alta tecnologia satellitare.

Fēnix 5

Iniziamo con la nuova serie di orologi da polso dedicati ai più sportivi, ossia fēnix 5, fēnix 5 S e fēnix 5X. Dotati di un display TFT Chroma a colori e ad alta risoluzione, ideale per leggere perfettamente anche sotto la luce del sole,  questi tre modelli sono caratterizzati da un design elegante, dalla presenza delle Smart Notification e  da una cassa in acciaio con antenna EXO integrata, ma si distinguono per una serie di aspetti chiave.

Il primo, come dicevamo poco sopra, è fēnix 5, con la sua cassa da 47 mm di diametro che ospita un display da 1,2 pollici. Disponibile anche in versione Sapphire con lente zaffiro, questo orologio si adatta a qualsiasi situazione e vanta funzioni per l'allenamento accessibili grazie a widget dedicati. È inoltre prevista una versione in bundle con fascia cardio HRM Tri, che permette la gestione delle dinamiche di corsa e dei dati raccolti durante le sessioni di nuoto.

Fēnix 5 S è invece pensato per il genere femminile, come dimostrano la cassa da 42 mm – con display da 1,1 pollici – e il peso contenuto. Disponibile anch'esso in versione Sapphire, questo dispositivo sarà venduto con ghiera Silver, Champagne e Black, con la possibilità di abbinare diversi cintuirini QuickFit in modo da adattarlo ai vostri gusti e alle diverse situazioni.

Per i più avventurosi c'è infine fēnix 5X, con precaricata la cartografia europea Topo Active e Cycle Map. Tra le funzioni presenti anche il Road Trip Ride e Road Trip Run, che consentono ai ciclisti di avere suggerimenti sui vari percorsi, ma anche Around Me, una feature che segnala i punti di interessse.  Dotato di cassa da 51 mm e display con lente Sapphire da 1,2 pollici, questo modello è il più robusto tra i tre ma anche il più costoso: si parla di 749.99 Euro rispetto ai 599,99 Euro richiesti per le altre due varianti.

InReach

inReach SE+ e inReach Explorer+ sono i primi dispositivi per la comunicazione satellitare bidirezionale. I due nuovi strumenti Garmin garantiscono una copertura satellitare globale grazie al sistema privato Iridium, così da permettere agli utenti di scambiare messaggi ed inviare richieste di SOS in qualsiasi parte del mondo.

Per funzionare i due modelli, che si distinguono solo per la cartografia TOPO precaricata all'interno di inReach Explorer+, richiedono un abbonamento che va ad aggiungersi al costo dei dispositivi e si aggira intorno ai 14,99 Euro al mese per la versione base, prezzo che va ad aumentare in base ai servizi aggiuntivi richiesti.

Insomma, se siete soliti viaggiare molto e lanciarvi in spericolate avventure, questa soluzione vi permette di richiedere aiuto 24 ore su 24 e in qualsiasi parte del mondo, ricevendo assistenza da un operatore in attesa dei soccorsi, soccorsi che potranno localizzarvi grazie al ricevitore GPS ad alta sensibilità presente all'interno di inReach SE+ ed inReach Explorer+.

I costi? 449,99 Euro per inReach SE+ e 499,99 Euro per inReach Explorer+, entrambi in arrivo nei negozi a partire dal primo trimestre del 2017.

Drive

Spazio infine ai navigatori satellitari della famiglia Drive, capaci di avvisare il guidatore con l'avvicinarsi di passaggi a livelli, zone pericolose, autovelox  o cambi del limite di velocità.

Presente anche la già sperimentata funzione Real Directions, che fornisce al conducente indicazioni di guida utilizzando punti di riferimento reali e facilmente individuabili lungo la strada, mentre tra le novità troviamo l'applicazione Smartphone Link, che fornisce informazioni sul traffico e il meteo e sfrutta la nuova condivisione social LiveTrack.

Non manca poi Live Parking, la feature che comunica la disponibilità di parcheggi in tempo reale nella zona di destinazione; attivo in 34 Paesi, il servizio si basa sulla community di Parkopedia e permette di ridurre notevolmente i tempi di ricerca del posteggio. I parcheggi però non sono l'unica indicazione che troverete su Garmin Drive: presenti anche milioni di punti di interesse precaricati, inclusi hotel, ristoranti e attrazioni valutate su Tripadvisor.

Garmin ha inoltre annunciato le serie DriveSmart, dotata di display touchscreen da 5 o 6 pollici, WiFi integrato, Bluetooth e Smart Notification, e DriveAssist, con display da 5 pollici e una Dash Cam integrata con audio; presenti in quest'ultimo modello anche la funzione Collision Notification, con la quale viene inviato un messaggio in caso di sinistro, e Travelpse, ossia un breve video-riassunto del vostro viaggio da condividere con gli amici.

L'ultimo modello della serie prende invece il nome di DriveLuxe ed è rivolto a chi cerca funzionalità ed eleganza anche alla guida. Dotato di scocca in metallo e staffa magnetica, questo modello racchiude tutte le caratteristiche della serie DriveSmart.

I prezzi? 129,99 Euro per Garmin Drive, 169,99 Euro per DriveSmart, 299,99 Euro per DriveAssist e 329,99 Euro per DriveLuxe.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker