fbpx

Logitech si è presentata a Las Vegas con le G533, le nuove cuffie wireless dedicate al gaming che sfruttano i driver Pro-G audio, brevettati negli USA e costruiti con materiali ibridi che garantiscono un'eccellente qualità audio riducendo la distorsione al minimo.

A bordo anche la tecnologia surround DTS Headphone:X, pensata per replicare in modo estremamente preciso la posizione degli speaker e del suono così da godersi al meglio gli effetti ambientali; una soluzione che non solo migliorerà la vostra esperienza ma vi aiuterà a percepire quanto sono lontani i nemici o da dove stanno arrivando. Il sistema permette inoltre di regolare il volume per ciascuno dei 7 canali audio presenti, adattando quindi le cuffie alle vostre preferenze.

Pensate per trasmettere il suono fino a 15 metri mantenedo una connessione estremamente stabile, le cuffie G533 di Logitech sono progettate per essere indossate per ore, risultando quindi leggere e comode anche durante lunghe sessioni di gioco, complici il design agevole e l'imbottitura sportiva che lascia passare l'aria.  Presente naturalmente anche un microfono, pieghevole, con auto mute e riduzione del rumore, così da migliorare la comunicazione con I compagni di squadra.

Immancabile poi la compatibilità con il Logitech Gaming Software con cui potrete regolare l'equalizzatore, il suono di sottofondo, I rumori laterali e I livelli del microfono per ogni partita; il programma vi permette tra l'altro di modificare la funzione del tasto muto.

Ma quanto costa questo headset? Le G533 sono disponibili a partire da oggi al costo di 154,99 Euro, un prezzo decisamente onesto considerando le funzionalità di questo headset.

Se sei interessato a questo prodotto, acquista qui


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.