fbpx
News

[CES 2018] Intel presenta le sue novità in tema di Intelligenza Artificiale e guida autonoma

Prima dell'apertura ufficiale del CES 2018, Intel ha tenuto una conferenza stampa a metà fra lo spettacolo ed il racconto delle tantissime novità. Un viaggio fra la potenza dei dati e della tecnologia applicata in diversi settori.

Lo spettacolo prima di tutto

Prima che il keynote vero e proprio avesse luogo, Intel ha incantato tutti i partecipanti con uno spettacolo di luci, suoni e musica molto particolare. Alla basi di tutto c'erano algoritmi e dati: gli strumenti musicali stessi erano incredibilmente particolari, basati proprio sul calcolo istantaneo del movimento dei musicisti. Un'esperienza del tutto fuori dal comune.

Lo scopo non era solamente quello di intrattenere e stupire, ma di preparare il pubblico a quello che sarebbe stato il filo conduttore della conferenza: l'utilizzo dei dati nei modi meno tradizionali. Non ha tardato ad evidenziarlo Brian Krzanich, CEO di Intel, non appena giunto sul palco.

L'Intelligenza Artificiale alla base di tutto

Uno dei punti chiave del CES 2018 è senz'altro l'Intelligenza Artificiale ed Intel non ha certo tardato a presentare le sue novità. I dati raccolti attraverso tecnologie legate all'AI possono portare risultati mai visti prima ed applicazioni nei campi più svariati.

La collaborazione con Ferrari North America

La stessa azienda ha stretto una collaborazione con Ferrari North America, che porterà l'Intelligenza Artificiale sulle piste dei prossimi Ferrari Challenge North America Series. Lo scopo sarà quello di offrire un nuovo punto di vista per i tifosi che vivranno l'esperienza, ma anche raccogliere dati utili a migliorare le performance successive dei piloti stessi.

La guida autonoma, per strada ed in volo

Intelligenza Artificiale e guida autonoma sono due concetti che ormai si tende ad affiancare sempre più spesso. Il CEO di Intel ha spiegato che, a riguardo delle automobili, l'azienda è pronta a progettare in Cina le prime automobili con tecnologia MobileEye, che permetteranno di usufruire di un livello di guida autonoma fino al quinto livello (ovvero senza la necessità dell'intervento umano durante la guida).

Krzanich ha anche evidenziato che diversi produttori di auto (ovvero BMW, VolksWagen e Nissan) implementeranno su due milioni di veicoli la tecnologia Road Experience Management (REM), che permetterà la raccolta costante di dati al fine di aggiornare costantemente le mappe stradali in modo intuitivo ed economico.

Per quanto riguarda gli altri veicoli, Intel ha portato al CES Volocopter: si tratta di una via di mezzo fra un drone gigante ed un piccolo elicottero, ad alimentazione elettrica. Un gioiellino che potrà essere pilotato direttamente a bordo, oppure a distanza tramite radiocomando. Naturalmente, si tratta di un prototipo anche se in fase avanzata di sviluppo.

L'esperienza della realtà virtuale diventa più immersiva che mai

Come evidenziato con lo spettacolo ad inizio keynote, i dati possono essere utilizzati per intrattenere e divertire. È il caso della realtà virtuale. Con la tecnologia Intel True VR l'azienda sarà presente ai prossimi Giochi Olimpici di PyeongChang per trasmettere live una serie di eventi in forma totalmente gratuita, tutto in Realtà Virtuale. Basterà scaricare l'applicazione ufficiale NBC Sports, appositamente progetta in VR.

Grazie alla tecnologia Intel True View, l'azienda è stata in grado di progettare e costruire l'Intel Studio. Si tratta di uno studio di registrazione dedicato alla creazione di contenuti multimediali, in realtà virtuale e non, in grado di offrire risultati decisamente meno piatti e più immersivi rispetto a quelli standard. Inoltra, Intel ha siglato un accordo con Paramount Pictures, che sfrutterà per prima la nuova tecnologia dell'azienda.

Oltre a questo, Intel ha progettato diversi PC VR ready ed è pronta ad applicare la realtà virtuale anche in altri settori, non solo nell'intrattenimento.

Il 5G per velocizzare lo streaming dei dati

Fra le novità di Intel c'è anche l'implementazione progressiva del 5G, per favorire lo streaming di contenuti ad definizione, che notoriamente anno dimensioni abbastanza importanti.

Guinnes World Record

Intel è inoltre stata in grado di ottenere un Guinness World Record molto particolare: più alto numero di droni in volo contemporaneamente. Ben 100 droni Intel Shooting Star Mini hanno regalato a fine conferenza uno spettacolo di luci incredibilmente suggestivo. Si tratta dei più piccoli e precisi droni da interno non dotati di connettività GPS.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button