fbpx
charles leclerc fidanzata

Charles Leclerc dimentica la fidanzata fuori casa, “colpa” di Twitch
Simpatico siparietto in diretta per Charles Leclerc che dimentica la fidanzata fuori casa mentre trasmette in streaming un videogioco di rally


Charles Leclerc dimentica la fidanzata fuori casa perché assorto a in una live su Twitch con DiRT 4 (ultimo gioco di rally). Insomma, il pilota di F1 Charles Leclerc è uno di noi, uno che si fa prendere dalle piccole cose. Sorragazzi potremmo dire. Vi raccontiamo com’è andata.

Charles Leclerc su Twitch, dimenica la fidanzata fuori casa

Scopriamo questo simpatico backstage della vita privata di Charles Leclerc, pilota di Formula 1 per il team Scuderia Ferrari, attraverso il suo account di Twitter. È proprio attraverso un cinguettio infatti che Charles racconta cosa ha “combinato” alla sua fidanzata:

Qui la traduzione del tweet:

«Breve storia triste: la mia fidanzata ha dovuto acquistare un abbonamento al mio Twitch  per potermi chiedere in chat se potevo aprirle la porta principale di casa. Ha aspettato 25 minuti in strada perché non ho sentito il telefono squillare, avevo le cuffie ed ero molto concentrato sulla mia gara di rally».

Insomma, Leclerc era proprio assorto dalla competizione con il nuovo gioco rallistico DiRT 4 tanto da non sentire la il telefono squillare. Nella live su Twitch – che vi riproponiamo qui sotto – potete vedere al minuto 01:44:36, un Charles Leclerc un po’ preoccupato nel leggere i messaggi della fidanzata scritti – giustamente – in capslock (lettere maiuscole).

Guarda Testing new rally sim di charlesleclerc su www.twitch.tv

Ecco cosa scrive in chat Charlotte Siné – così si chiama la fidanzata di Leclerc – dopo aver acquistato l’abbonamento al suo canale Twitch: OUVRE MOI STP (apirmi per favore)

charles leclerc fidanzata
Il momento in cui Charles LeClerc si accorge di aver dimenticato la fidanzata fuori casa

I simulatori, ottimi per tenersi “in forma”

Va bene, qui si ride e si scherza. Ma in realtà tutti i videogiochi che simulano la guida, per i piloti, sono davvero una manna dal cielo, soprattutto ora che non stanno correndo da mesi. Grazie ai videogiochi hanno la possibilità di tenersi “in forma” direttamente da casa.

Lo stesso Leclerc ha infatti dichiarato:  «Perché da pilota voglio essere competitivo ovunque e allora mi sono messo a studiare. E poi questi videogame aiutano a tenere in esercizio i riflessi, sono l’unica cosa che si può guidare adesso e la più vicina alla realtà. Sarò più pronto quando partiremo».

Non sono stupidi giochi da ragazzi  – e noi che amiamo i videogiochi lo sappiamo bene. I giovani piloti di Formula 1 sono creasciuti a pane, videogiochi e kart: «Con quelli della mia generazione, Lando Norris, George Russell, Alexander Albon, prendiamo molto sul serio queste competizioni, soprattutto quelle ufficiali».

E lo abbiamo notato soprattutto adesso che la F1 è diventata momentaneamente virtuale.

Comunque non ti preoccupare caro Charles, noi non ti giudicheremo per aver dimenticato la tua ragazza fuori casa. Credo sia successo a qualsiasi videogiocatore 😉


Fjona Cakalli

author-publish-post-icon
Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link