fbpx
Cultura

La Vacinada: il caso di Checco Zalone

Checco Zalone torna con un nuovo video, per l'ironia leggera di cui abbiamo bisogno

Checco Zalone è tornato con una nuova canzone pochi giorni fa. Il comico barese ha pubblicato sui propri canali ufficiali un nuovo video musicale, che recupera alcuni degli elementi che lo hanno portato al successo. Intitolato La Vacinada, questo brano è perfettamente immerso nelle grandi trasformazioni che il nostro mondo sta attraversando, ma non le affronta in maniera controversa, ma con assoluta leggerezza. Oltre che con un’ospite d’onore davvero eccezionale.

La Vacinada: Checco Zalone lancia una nuova canzone con Helen Mirren

Un uomo si avvicina in auto a una contadina. Le chiede un’informazione per raggiungere una meta da visitare. Quando la donna gli risponde, lui si rende conto che questa ha già ricevuto il vaccino contro il COVID-19. E così prende il via una buffa storia d’amore, giocando sull’età avanzata della donna ricordata a più riprese con riferimenti pruriginosi, ma mai esageratamente volgari.

Con questa nuova canzone Checco Zalone torna, in parte alle proprie origini. Si tratta di un brano che si rifà a uno stile specifico, con un sound latineggiante accompagnato da un testo in un italiano ‘spagnolizzato’, in cui i termini si trasformano. Un approccio che ricorda appunto quello usato dal cantante nelle sue prime apparizioni allo Zelig, in cui parodiava il mondo della musica neomelodica, ironizzando sui suoi stilemi.

Con le sue parole Zalone crea un immaginario buffo, dipingendo questo rapporto profondamente passionale con una donna di età avanzata. Nascono così versi brillanti capaci di scatenare la risata come “non m’importa se trovo al mattino el tu sonriso sul mi comodino” o “miro el tu cuerpo da cineteca con l’anticuerpo dell’Astrazenèca“. Il tutto ballando (è proprio il caso di dirlo) sul confine con la volgarità. Un approccio che è sempre stato forte nel primo Zalone, capace di spingersi abbastanza oltre da scatenare la risata ma senza scandalizzare davvero il pubblico delle famiglie.

E a impreziosire il tutto c’è la scelta perfetta di Helen Mirren nel ruolo de La Vacinada del titolo. La grazia della leggendaria attrice britannica fornisce forza comica al tutto, dando vita a un contrasto splendido con i temi del testo. Vederla complice del comico in attività che gli stereotipi associano agli anziani italiani, come l’uncinetto, il burraco e le bocce, è un espediente semplice, ma che funziona proprio perché è una regina della settima arte a farlo.

L’importanza di ridere spensierati

checco zalone nuova canzone la vacinada helen mirren

Un pregio de La Vacinada sta nel suo toccare un tema potenzialmente controverso, disinnescandolo. Molto si può dire sulla situazione dei vaccini in Italia e più in generale sulla gestione dell’emergenza. Ogni giorno sui social network troviamo interminabili discussioni a riguardo, importanti, ma che al contempo possono diventare opprimenti. È una boccata d’aria fresca poter sorridere di quanto sta accadendo, senza complicazioni.

Sia chiaro: questo non vuole essere un elogio alla leggerezza sempre e comunque. Gli eventi del 2020 (e di questo 2021) non vanno assolutamente sminuiti ed è ancora importante che l’arte in ogni suo campo ci rifletta sopra. Altrettanto chiave è che guardi alla società con occhio critico, evidenziando i problemi e facendo proprio il compito di mettere chi di dovere davanti alle proprie responsabilità.

Tutto questo può (e in un certo senso deve) convivere anche con un intrattenimento più leggero. Gli ultimi mesi sono stati incredibilmente provanti per tantissimi motivi e c’è bisogno di recuperare anche una visione meno stratificata. È anche questo desiderio che ha spinto tantissimi a scoprire il fenomeno LOL – Chi ride è fuori, in una ricerca di una risata senza impegno.

La nuova canzone di Checco Zalone fa un passo in più rispetto alla trasmissione di Amazon Prime Video. Non ignora infatti la situazione attuale e addirittura la mette al centro, ma evita di concentrarsi sugli aspetti più complessi. Un approccio che sarebbe da condannare se unico o esageratamente diffuso. Però, una volta ogni tanto, ci sta. Anzi, ci vuole proprio.

Offerta
Checco Zalone Box Set ( Box 5 Dv)
  • Boxset 5 film Checco Zelone
  • Include 5 film in DVD: Tolo Tolo Quo vado Sole a catinelle Che bella giornata! Cado dalle nubi
  • Le risate sono assicurate

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button