fbpx
NewsTech

Facebook vuole riportare le chiamate sull’app principale

Non si dovrà più passare all'app Messenger

Facebook ha deciso di aggiungere nuovamente le funzionalità delle chiamate e videochiamate nella sua app principale, dopo aver spostato le due funzioni su Messenger nel 2014. L’azienda starebbe testando la novità con alcuni utenti. Lo scopo? Quello di ridurre il numero di volte che gli utenti di Facebook devono passare all’app Messenger.

Facebook fa un passo indietro: tornano le chiamate e le videochiamate nell’app principale

Messenger e Facebook erano un’unica app, ma nel 2014 sono state suddivise in due app separate ed è stata rimossa la funzionalità di Messenger da Facebook. I clienti sono quindi stati costretti a scaricare l’app Messenger per inviare messaggi privati ​​ad altri utenti o per effettuare telefonate utilizzando il social.

Ora però gli utenti di alcuni paesi, come gli Stati Uniti, sono in grado di effettuare chiamate vocali o videochiamate direttamente dall’app di Facebook. Facebook sarebbe in fase di test, per capire se la novità sarà apprezzata oppure no.

Facebook-Messenger-5 miliardi download android

L’azienda ha anche testato l’aggiunta di una versione limitata della casella di posta di Messenger all’app principale di Facebook. Questo aumenterebbe ulteriormente ciò che può essere fatto senza dover passare a Messenger.

Connor Hayes, direttore del product management di Messenger, ha affermato che Facebook sta iniziando a considerare Messenger come un servizio piuttosto che un’app autonoma. Ha detto a Bloomberg che Messenger è il “tessuto connettivo” con cui le persone possono comunicare indipendentemente dal servizio che stanno utilizzando. Facebook ritiene che un’infrastruttura di messaggistica unificata manterrà i suoi utenti coinvolti nell’ecosistema di Facebook piuttosto che utilizzare servizi alternativi come iMessage.

Facebook ha combinato la messaggistica tra Instagram e Messenger l’anno scorso, una funzionalità che l’azienda prevede di portare anche su WhatsApp. Integrazioni profonde potrebbero rendere più difficile la divisione delle app Facebook, Instagram, Messenger e WhatsApp nel caso in cui Facebook dovesse perdere la causa antitrust che sta affrontando. La FTC degli Stati Uniti ha accusato Facebook di monopolio sui social network e ha chiesto alla società di cedere Instagram e WhatsApp per rafforzare la concorrenza.

Source
MacRumors

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button