fbpx
chiesa

Chiesa cattolica sempre più hi-tech: ecco come sta cambiando


La Chiesa cattolica si sta approcciando all’hi-tech. Non bastando più l’utilizzo di Twitter da parte del Pontefice per comunicare e benedire di fedeli anche via social, da oggi la Chiesa ha deciso di avvicinarsi ulteriormente alla tecnologia.

Il rapporto tra fede e scienza è sempre stato burrascoso. Negli ultimi anni, però, si è assistito ad un ammodernamento dei mezzi di comunicazione per avvicinarsi sempre di più ai fedeli. Ricorderete tutti dell’offertorio elettronico sperimentato in una chiesa di Parigi, vero?

Quest’ultima trovata potrebbe anche far sorridere; da un lato, però, è piacevole vedere come una delle istituzioni più vecchie del mondo si stia approcciando sempre di più all’ambito tecnologico.

Devotio 2019, l’esposizione religiosa non è mai stata così hi-tech

chiesa

Al Devotio 2019, tenutosi a Bologna a metà febbraio, non c’è stato spazio solo per calici e drappeggi religiosi di pregio, ma anche per l’elettronica.

Ad esempio, come favorire quei fedeli che, per motivi fisici o di altro tipo, sono impossibilitati a prendere parte alla messa?

Oppure, quanti, confessandosi, hanno trovato i confessionali freddi, scomodi e forse anche un po’ troppo bui?

Le aziende che hanno presenziato al Devotio 2019 hanno trovato una soluzione a tutte queste problematiche.

Un po’ di tecnologia in Chiesa

chiesa

Uno dei prodotti più simpatici è sicuramente il computer campanaro. Parliamo di un dispositivo infallibile, capace di cambiare automaticamente l’ora legale da quella solare e disponibile in multi-lingua.

L’abilità di questo computer è quella di far suonare delle campane elettriche per radunare i fedeli a messa o per scandire semplicemente l’ora.

O ancora, la messa trasmessa in streaming per i fedeli che non possono seguirla dal vivo. Il sistema sarà supportato dalla messaggistica istantanea, con un messaggio inviato poco prima dell’inizio della funzione.

La vera rivoluzione, però, è rappresentata dal confessionale 3.0. Dimenticatevi il gelo nelle ossa, le ginocchia dolenti o la vista affaticata per la poca luce.

Con questo confessionale l’areazione sarà facilitata da un sistema di climatizzazione; inoltre, grazie a luci migliori e all’insonorizzazione del piccolo abitacolo, la confessione risulterà sicuramente molto più piacevole e intima.


Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
10
Confusione
Felicità Felicità
5
Felicità
Amore Amore
6
Amore
Tristezza Tristezza
1
Tristezza
Wow Wow
7
Wow
WTF WTF
9
WTF
Maria Stella Rossi

author-publish-post-icon
Mangiatrice seriale di biscotti e ghiotta di pizza, adoro scrivere da sempre, ancor prima di imparare a tenere per bene una penna fra le dita. Sono una grande appassionata di libri, telefilm, film, videogiochi e cucina, mentre il mio sogno nel cassetto è quello di riuscire a catturare ed addomesticare una Furia Buia. Ma anche continuare a scrivere non è poi così male come desiderio.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link