CulturaNewsTechVideogiochi

Facebook si dedica allo streaming con Gaming Creator e Level Up

facebook

Facebook torna a dedicare parte della sua attenzione a videogiocatori e streamers. Già nel mese di gennaio infatti, il social network aveva lanciato, per potenziare i livestream di giochi sulla piattaforma, il programma Gaming Creator. 

Le possibilità offerte da Gaming Creator

Alla base della nascita del nuovo programma, arrivato su Facebook a gennaio, vi era il desiderio del social network di incoraggiare gli utenti a trasmettere giochi sia per PC sia per console e mobile. 

In poco tempo il programma si è rafforzato, arrivando a espandersi oltre il Nord America, anche mediante un metodo migliorato per permettere alle emittenti di monetizzare i loro canali.

Le caratteristiche di Gaming Creator riportano per molti aspetti alla piattaforma Twitch. Tra questi dettagli in comune, ad esempio, spiccano la presenza delle stelline (simili ai bit di Twitch) e la presenza di una funzione di abbonamento. Quest'ultima infatti, al prezzo di 5$ al mese, permetterebbe ai fan di iscriversi alle emittenti e sbloccare nuovi contenuti personalizzati.

Caratteristiche simili danno la possibilità agli streamer non solo di scatenare la loro immaginazione, ma anche di capire le preferenze del pubblico, così da utilizzarle per creare i contenuti migliori.

Tim Havlock (Darkness 429), streamer riuscito a raggiungere i 175000 follower sfruttando il programma Gaming Creator di Facebook, ha commentato questa aggiunta della piattaforma. Stando alle sue parole, a farne la forza è la maggiore possibilità da parte degli utenti di interagire, giocando anche con i post e utilizzando nomi reali, senza doversi nascondere dietro nickname.

Quest'ultimo dettaglio in particolare renderebbe anche più "vivibile" l'esperienza, portando gli utenti ad essere meno aggressivi.

A Gaming Creator Facebook unisce Level Up

La funzionalità Gaming Creator rappresenta quindi una simil hub per le trasmissioni, e ora andrà a sfruttare anche il programma Level Up. Quest'ultimo è un simil social network dedicato ai creatori di contenuti, che permetterà loro di sfruttare gli strumenti di monetizzazione, oltre che di accedere al supporto marketing.

Il programma permetterà anche a Facebook di ampliare la sua rosa di streamers, attirando sempre più utenti mediante la continua aggiunta di contenuti innovativi.

Una volta ottenuto l'accesso a Level Up, infatti, lo streamer interessato potrà sfruttare una serie di suggerimenti e pratiche per migliorare le sue trasmissioni, in modo tale da far crescere e sviluppare la sua comunità.

I requisiti necessari per accedere

Per accedere a Level Up e sfruttare tutte le possibilità offerte dalle nuove funzionalità di Facebook, i canali dovranno rispettare determinate caratteristiche.

Prima tra queste ultime è, ovviamente, la creazione della pagina su cui caricare i propri video. Secondo fondamentale aspetto è la frequenza: i creator devono infatti essere in diretta almeno quattro ore negli ultimi 14 giorni e effettuare streaming per almeno due giorni nello stesso lasso di tempo.

Ultimo requisito necessario è avere almeno 100 follower della propria pagina, per poi avere la possibilità di accrescere la propria comunità.

Cosa pensate di questi nuovi programmi offerti da Facebook?

 

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker