fbpx
google chrome aggiornamento

Le estensioni di Chrome devono spiegare come usano i tuoi dati
Google impone ai partner che creano estensioni per il browser di essere più trasparenti in tema privacy


Le estensioni di Chrome devono essere più trasparenti con la privacy degli utenti. In post pubblicato sul blog aziendale, Google ha dichiarato l’introduzione di nuove policy a partire da gennaio 2021. Dall’anno prossimo, gli sviluppatori di tutte le estensioni di Chrome devono esplicitare quali dati raccolgono e come intendono usarle. Inoltre devono mettere per iscritto che non vendono i dati degli utenti a terze parti né li utilizzano per fini diversi da quelli esplicitati dalle linee guida del Chrome Web Store.

Le estensioni di Chrome devono rispettare la privacy

Secondo il post pubblicato da Google, chi crea estensioni per Chrome può iniziare fin da subito a rendere pubbliche le finalità della raccolta dati ai fini della tutela della privacy. Tuttavia, non appaiono sul Chrome Web Store fino al 18 gennaio 2021. Per convincere gli sviluppatori alla trasparenza, Google introduce un’etichetta nelle liste di estensioni del produttore dicendo che non ha esplicitato le finalità della raccolta dati.

Questa mossa non può da sola garantire l’onestà di chi produce estensioni per il browser. Dichiarare il falso su internet non è certo una novità. Tuttavia, può rendere più semplice eliminare l’account di produttori disonesti: avere per iscritto le finalità della raccolta dati li rende consapevoli, semplificando i processi amministrativi di Google ed eventualmente anche quelli giudiziari.

chrome privacyInoltre permette agli utenti di fare scelte più oculate su quali estensioni decidono di attivare. Se le richieste stonano con la finalità dell’add-on di Chrome (un’estensione per fare screenshot che chiede l’accesso ai dati dell’account Google, per esempio) potete optare per un’alternativa che fa richieste più adattate. Questa non è una rivoluzione al mondo in cui Chrome gestisce la nostra privacy ma è un’aggiunta gradita per la tutela dei nostri dati.

Acer Chromebook 514 CB514-1H-P9AS Notebook Portatile,...
  • IL FUTURO DELL'ELABORAZIONE: basso consumo energetico e velocità del software grazie al processore Intel di ultima...
  • BATTERIA CARICA TUTTO IL GIORNO: Chrome OS ottimizza le prestazioni della batteria e ti permette di fare di più con...
  • CHROME OS: sistema operativo veloce, semplice e sicuro creato da Google e progettato per come viviamo oggi. Si avvia in...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.