fbpx

E’ ai nastri di partenza la stagione dei Festival Musicali estivi! Deliveroo, il servizio di food delivery che consente di gustare a domicilio i piatti di propri ristoranti preferiti, ha chiesto a Federico Russo, volto tv, speaker di Radio Deejay e grande appassionato di musica e di festival, alcuni consigli che coniugano musica e cibo, andando ad abbinare ad alcuni dei principali Festival estivi italiani ed internazionali il piatto giusto da gustare per entrare in pieno nel mood più adatto.

CIBO E MUSICa

Sei più il tipo da Umbria Jazz o da Glastonbury? Ecco il piatto ideale per te da mangiare prima, durante o dopo!

Gli abbinamenti di Federico Russo:

1) Firenze Rocks – Firenze

Uno dei Festival nati di recente ma che ha già conquistato un spazio importante tra gli appuntamenti immancabili per gli appassionati del mondo rock.

Cosa mangiare – Sicuramente il panino col lampredotto, “sua maestà” il lampredotto. Firenze Rocks è un festival giovane, nato da poco già è un punto di riferimento nella scena live italiana. E a proposito di punti di riferimento, a Firenze il lampredotto non può certo mancare. E poi è rock’n’roll! Bada che spettacolo.

 Da dove ordinare:

2) Milano Summer Festival – Milano

Uno degli appuntamenti principali dell’agenda musicale estiva italiana con tanti ospiti italiani e internazionali che si alterneranno durante i mesi di giugno e luglio.

 Cosa mangiare – Durante i concerti milanesi proporrei dei gran sushi burrito, buoni, compatti, non impegnano e mantengono in forma…che qui a Milano la gente ci tiene, molto!

 Da dove ordinare:

3) Lucca Summer Festival – Lucca

Nell’incantevole cornice di Lucca uno degli storici Festival italiani, giunto quest’anno alla sua 22 esima edizione

Cosa mangiare – Un classico che non passa mai di moda: il panino col salame o con la finocchiona. Una bontà assoluta. Semplice, essenziale, vibrante. E tutto il tempo davanti per dedicarsi a tutto quello che succede sul palco.

Da dove ordinare:

4) Kappa Future Festival – Torino

Il Festival dedicato alla musica elettronica giunto quest’anno all’8a edizione che raccoglie i principali esponenti dello scenario italiano ed internazionale

Cosa mangiare  – Bagna cauda: la geografia e la location ci spinge a provarla in ogni stagione. Se lo facciamo tutti, gli odori ed i sapori forti ed intenso di questo piatto si mescolano nella folla..e la musica cancella tutto!

Da dove ordinare:

CIBO E MUSICa
Cucina havaiana

 5) Umbria Jazz – Perugia

Dici “jazz” e pensi… all’ Umbria Jazz: da anni il festival per eccellenza dedicato a questo genere.

 Cosa mangiare – C’è tanto da ascoltare e da vedere, come nel buon cinema.  I live del festival si mescolano a “la splendida cornice del centro storico” di Perugia: quindi concentratevi sulla musica, abbandonatevi alle blue notes e come al cinema…pop corn!

Da dove ordinare:

6) Glastonbury – Pilton (Regno Unito)

Il festival rock per eccellenza: una vera icona nel panorama dei festival musicali, che ogni anno raduna nelle campagne del Somerset centinaia di migliaia di persone da tutto il mondo.

Cosa mangiare – I noodles. Glasto mi suggerisce giornate lunghissime, tanti live, spesso camminate nel fango come è giusto che sia nei festival estivi inglesi. Pioggia a farti compagnia, proprio come succede anche nelle estati del Sud Est Asiatico!

Da dove ordinare:

CIBO E MUSICa

7) Sónar – Barcellona (Spagna)

Il Sónar è un Festival di musica elettronica, live media ed arte multimediale che si svolge annualmente a Barcellona. Un cult per gli amanti delle sperimentazioni.

 Cosa mangiare – Beh , appena sento nominare Barcellona, penso immediatamente alla paella più buona che ho mangiato nella mia vita: tre anni fa, a Barceloneta. Quindi non posso far altro che dire: Paella tutta la vita! E’ un abbinamento facile, ma irrinunciabile.

Da dove ordinare:

8) Tomorrowland – Boom (Belgio)

Per chi ama la musica dance, gli effetti speciali, i colori e soprattutto  ballare Tomorrowland è il festival perfetto

Cosa mangiare  – Al Tomorrowland devi poter ballare a lungo tra i colori che circondano e animano il festival. Consiglio un poke, tanto di moda in questo periodo, sano, ed anche molto colorato! Perfetto per essere in totale sintonia con il Festival!

Da dove ordinare:

9) Roksilde  Roksilde (Danimarca)

Il Roskilde Festival, costituito nel 1971, è il più vecchio e tra i più importanti Festival musicali dell’Europa continentale.

Cosa mangiare  – Il Roksilde è davvero grande. Tante e troppe cose da fare e da vedere.. quindi occorre ottimizzare i tempi. La scelta perfetta? Un hot dog, buono, facile  e veloce!

 Da dove ordinare:

CIBO E MUSICa

10) Sziget – Budapest (Ungheria)

Il Festival che si tiene sull’Óbudai-sziget, l’isola sul  Danubio all’interno della città di Budapest. un appuntamento imperdibile con tante anime musicali diverse..tutte sulla stessa isola.

Cosa mangiare – Siamo in Ungheria ed è d’obbligo provare il piatto magiaro per eccellenza: il goulash. Le temperature di agosto forse suggerirebbero qualcosa di più fresco ma non abbiate paura: il caldo e l’energia accumulata con questa must ungherese li potrete sprigionare durante le esibizioni pazzesche degli headliner del Sziget.

Da dove ordinare:


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Roberta Catania

author-publish-post-icon
Da sempre grande lettrice di libri e fumetti, amante della tecnologia, del cinema e delle serie TV. Nella vita di tutti i giorni mi divido tra il Diritto, la Psicologia e la Criminologia.Personaggio preferito: Barbara Gordon - Citazione preferita "I promise loyalty. I promise secrecy and I promise courage" - Oracle