fbpx
cina missione marte

La Cina lancia la sua prima sonda per esplorare Marte
Tianwen 1 arriverà sul pianeta nel febbraio del 2021


Anche la Cina si unisce alla corsa per la conquista di Marte. Il colosso asiatico, infatti, ha completato con successo il lancio della sonda Tianwen 1. Si tratterà del primo veicolo cinese che stazionerà nell’orbita del pianeta rosso con l’obiettivo di raccogliere informazioni scientifiche e fare da apripista a future missioni.

L’arrivo della sonda Tianwen 1 della Cina su Marte è fissato per febbraio 2021

La sonda Tianwen 1 è partita dall’isola di Hainan e, in particolare, dalla base di Wenchang. Saranno necessari sette lunghi mesi per raggiungere Marte ed iniziare la missione vera e propria. La Cina ha inviato verso il pianeta rosso un rover, che scenderà sulla superficie, ed un veicolo, che resterà i orbita.

La missione cinese arriva a 9 anni di distanza dal primo tentativo del Paese di lanciare una missione per Marte (in collaborazione con la Russia). La missione in questione fallì, non riuscendo a superare l’orbita terrestre. La sonda Tianwen 1, invece, è già sulla rotta di Marte con l’arrivo previsto per il prossimo mese di febbraio 2021.

Gli obiettivi della missione cinese saranno diversi. La sonda dovrà studiare l’atmosfera di Marte ma anche raccogliere informazioni sulla superficie e, in particolare, sulla sua composizione, cercando anche possibili tracce di vita, presente e passata. Tutte le informazioni raccolte saranno poi utilizzate per lo sviluppo delle successive missioni.

Ricordiamo che in questi giorni sono partite diverse missioni per Marte. Giappone e Emirati Arabi Uniti, infatti, hanno appena lanciato sonde verso il pianeta. La prossima settimana, inoltre, la Nasa darà il via al lancio del suo nuovo rover Perseverance. In ogni caso, i primi dati su Marte dalle nuove sonde arriveranno soltanto nel corso del prossimo anno.


Davide Raia

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link