fbpx
News

Cisco Webex e il diritto di incontrarsi, anche se virtualmente

Cisco ha messo a disposizione la propria piattaforma Cisco Webex per continuare a svolgere colloqui in carcere tra familiari e detenuti

La situazione che stiamo tutti vivendo ha reso necessario un rigido distanziamento sociale, che in questo periodo ha un impatto ancora più profondo su chi vive in contesti dove le relazioni sono già di per sé limitate, come le carceri.

Cisco, azienda che già da diversi anni è presente in vari istituti di pena italiani con i programmi di formazione Networking Academy (rivolti al reinserimento sociale dei detenuti) ha messo a disposizione la piattaforma Cisco Webex e il supporto necessario per poter continuare a svolgere i colloqui previsti, ma in forma virtuale. Cisco Webex normalmente viene usata per le videoconferenze e la collaborazione in ambito aziendale, ha dunque un approccio perfetto anche all’interno di questo contesto.

Cisco Webex,  un’iniziativa diffusa in molti penitenziari

Cisco Webex

L’iniziativa è stata avviata a metà marzo nel carcere di Bollate (MI), struttura con cui Cisco collabora ormai da venti anni, per poi espandersi a macchia d’olio e poterla così condividere con un numero di istituto crescente, ad oggi 30 e in aumento di giorno in giorno. Dal Regina Coeli di Roma a San Vittore a Milano, dalla casa circondariale di Aosta a quella di Gela in Sicilia, si sta realizzando un progetto che rientra nell’impegno di responsabilità sociale dell’azienda, e si basa su una presenza di lunga data e quindi su una conoscenza delle particolari caratteristiche di queste realtà.

Cisco Webex è disponibile con licenza gratuita da scaricare online, e si acquisisce in pochi minuti su qualsiasi dispositivo; non impegna eccessivamente le infrastrutture tecnologiche presenti negli istituti di pena, cosa particolarmente importante per riuscire a comunicare in modo ricco ed efficace, ed è di facile e immediato utilizzo anche per i familiari dei detenuti.

In questo modo su possono fare ogni giorno anche 30 o 40 colloqui, riuscendo così a coinvolgere un gran numero di persone e a far valere i loro diritto alla relazione con i familiari, soprattutto in un momento che sta mettendo a dura prova tutti i cittadini del nostro paese.

Per estendere questa iniziativa in così breve tempo, si sono rivelati importanti due elementi:  la collaborazione aperta e disponibile con il personale degli istituti e l’azione della Cooperativa Universo creata da Lorenzo Lento, che da quando vent’anni fa entrò nel carcere di Bollate, come istruttore della prima Networking Academy Cisco creata in un carcere, ha formato oltre 1.000 studenti e studentesse tra i detenuti, molti dei quali hanno trovato occasione di riscatto grazie alle competenze acquisite.

Cisco SPA112 2-Port Phone Adapter - VoIP Telephone Adapters...
  • Descrizione Prodotto: Cisco - SPA 112
  • Tipo di prodotto: Adattatore
  • Compatibile: Per il telefono
Cisco WAP121 PoE Access Point WLAN
  • Trasmettitore di connettività wireless 802.11n ad alta larghezza di banda
  • Facile da installare e utilizzare con configurazione basata su wizard
  • Presenta misure di salvaguardia delle informazioni aziendali con maggiore sicurezza, tra cui la crittografia avanzata,...

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button