fbpx
CulturaNews

Come spendono i Millennials? A svelarlo è Hype

Grazie alla funzionalità che consente di taggare le spese Hype ha anlizzato i trend che guidano la spesa dei più giovani

Hype, soluzione di light banking utilizzabile completamente da smartphone e che conta all’attivo più di 317.000 clienti, ha realizzato attraverso il suo Ufficio Studi un’analisi sui trend di spesa dei millennials. 

Come spendono i Millennials?

Grazia alla funzione di tag della spesa, l’Ufficio Studi di Hype è riuscito a individuare le categorie in cui i millenials, ovvero gli under 30, spendono i loro risparmi.

Fra gli elementi più importanti evidenziati dallo studio, troviamo:

  • La categoria Abbigliamento e Accessori, con oltre 11 milioni di euro di transato alla guida dei trend di spesa;
  • Vacanze e Turismo sono fra gli acquisti esperienziali più gettonati;
  • Gli acquisti sono a-gender: ovvero non dipendono dal sesso degli utenti, con maschi e femmine che seguono i medesimi trend;
  • Le abitudini degli Hypers in quanto a gestione del denaro, dipendono da fattori quali: innovazione, sicurezza e velocità;
  • Oltre 700mila gli utenti attivi con la clientela di età compresa fra i 18 e 29 a trainare l’intero gruppo.

Lo studio ha posto molta attenzione sulle abitudini dei millennials, in quanto rappresentano una categoria capace non solo di muovere i consumi oggi, ma soprattutto di creare e dettare quelle tendenze che consentono a un prodotto o a un servizio di affermarsi e crescere.

Le tendenze degli Hypers

Leggere oggi le abitudini di spesa e di acquisto dei più giovani è quindi un elemento fondamentale per riflettere su quelli che potranno essere, nel medio e lungo periodo, i settori di consumo più promettenti. L’analisi di questi dati è stata possibile grazie all’utilizzo della funzione tag, molto utilizzata dagli utenti più giovani. 

Utilizzando gli hashtag di acquisto, Hype è riuscita a stilare una classifica delle categorie più acquistate. Classifica che vede, come detto in precedenza, la categoria Abbigliamento e Accessori in cima alle preferenze con 24.368 transazioni uniche per 11.092.628 euro di spesa. A seguire, troviamo Elettronica e Software con oltre 8 mila transazioni. Fanalino di coda, in termini di numero di transazioni, gli acquisti per la Casa e i Regali o Donazioni. 

Beni preferiti alle esperienze

Come si può facilmente notare dalla tabella, sia in termini di numero di transazioni, che in termini di spesa, i Millennials, preferiscono acquistare beni, piuttosto che esperienze.

Nonostante altri studi parlino di economia dell’esperienza, lo studio effettuato da Hype ha dimostrato come, almeno in Italia, l’attrattiva verso un bene materiale sia ancora maggiore di quella verso una esperienza. 

La situazione, inoltre, non cambia di molto anche analizzando le scelte in base al sesso degli utenti, con uomini e donne che mantengono pressochè invariate le loro preferenze. Abbigliamento e Accessori, insieme a Elettronica e Software, per fare due esempi, infatti, rimangono in cima alla lista degli acquisti sia per maschi che per femmine.

Millennials e Generazione X a confronto

Altra particolarità italiana riguarda la vicinanza tra i dati relativi ai Millennials e quelli che indicatole occasioni d’acquisto degli over 30: anche a trainare le spese della generazione più senior siritrovano, per numero di transazioni, la categoria Abbigliamento e Accessori e la categoria Elettronica e Software, in sostanziale continuità con le opzioni degli under 30.

Non emerge, infatti, un balzo generazionale, in termini di preferenze. Il motivo di questo, secondo lo studio, risiede nel fatto che l’utente tipico di Hype sia considerato come evoluto, quindi incline alle novità in termini di gestione del denaro, indipendentemente dall’età.

Qui ulteriori informazioni sui servizi Hype.

Tags

Francesco Proto

Scrivo, leggo e ascolto cose. Volevo fare il pilota.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker