fbpx
NewsVideogiochi

La Corea del Sud multa ancora Google: 180 milioni per abuso di mercato

L’autorità della Corea del Sud che si occupa di garantire l’equa concorrenza ha appena inviato una maxi multa a Google per 180 milioni di dollari accusandola di abusare della sua posizione dominante sul mercato. La compagnia americana infatti avrebbe impedito ai produttori di smartphone di utilizzare versione personalizzate del sistema operativo Android, soprattutto in relazione alle versione “fork” del software.

Corea del Sud: ecco la maxi multa a Google

Martedì il Korea Fair Trade Commission (KFTC) ha affermato che i termini contrattuali che Google attua con i produttori di smartphone equivalgono ad un abuso della posizione dominante sul mercato della compagnia. Nello specifico, il KFTC ha spiegato che tali imposizioni limitano fortemente la concorrenza nel mercato dei sistemi operativi mobile.

Particolarmente mal vista in questo senso è la clausola “anti-frammentazione”, presente in tutti i contratti di licenza riguardanti l’App Store e l’accesso al sistema operativo Android, le “fork” che abbiamo menzionato in apertura. Questa nota infatti vieta ai produttori di installare versioni modificate del sistema operativo sui loro prodotti; da qui la maxi multa da 180 milioni di dollari.

La multa imposta al colosso americano, una delle più alte mai viste nel paese, arriva lo stesso giorno in cui è entrato in vigore un emendamento intitoloato Telecommunications Business Act, comunemente soprannominato “legge anti-Google”. La legge vieta agli operatori di app store come Google di richiedere agli sviluppatori di utilizzare i propri sistemi di pagamento, un requisito che ha effettivamente sempre impedito di addebitare commissioni sugli acquisti in-app.

Le nuove misure del KFTC hanno quindi lo scopo di stimolare la concorrenza consentendo alle aziende di creare i cosiddetti fork Android senza timore di misure punitive da parte di Google. E’ già la seconda stoccata che la Corea del Sud infligge all’azienda americana, che sembra sempre meno incline ad accettare il monopolio dei colossi di settore.

Black Shark Cuffie Bluetooth con Latenza Ultra-bassa di 55...
  • Latenza Ultra-bassa di 55 ms: Attiva la modalità gioco per migliorare le prestazioni wireless. Si sincronizza...
  • Audio Regolato in Modo Esperto: Attiva la modalità musica per goderti un suono immersivo con bassi profondi e dettagli...
  • Tecnologia Bluetooth 5.2: Fornisce una connessione stabile tra il dispositivo e gli cuffie bluetooth Lucifer T1, persino...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button