fbpx
NewsTech

Chi gestisce la cybersecurity in azienda?

Nella maggior parte dei casi è affidata all'IT

La cybersecurity all’interno delle aziende italiane è affidata principalmente a IT manager interni all’impresa. Invece security manager interni e fornitori o consulenti specializzati esterni rappresentano una minoranza. A rivelarlo è un sondaggio condotto da Soiel International per conto di Axitea, Global Security Provider.

La cybersecurity nelle aziende italiane

bavazzano-axitea-cybersecurity-aziende-tech-princess
Marco Bavazzano, CEO di Axitea

La ricerca è stata realizzata su un campione di 200 intervistati. Il 64% è composto da ICT manager mentre il 19% da CEO ed imprenditori provenienti per la maggior parte dal settore dell’IT (33%). La ricerca effettuata da Axitea ha preso in esame imprese di diverse dimensioni: dalle grandi aziende alle PMI e dai Micro business alla PA.

Analogamente a ciò ha sottoposto loro quattro domande rispetto alla gestione della propria sicurezza informatica. Analizziamole insieme.

  • Quanto conta investire in cyber security?
    • Utilizzando una scala di valore da 1 (per nulla) a 5 (molto) il valore medio conseguito dagli intervistati è risultato di 4.5. Ha quindi confermato la rilevanza della security tanto per gli ICT Manager (4.5) che per i CEO (4.4). Le risposte si dimostrano leggermente disallineate sotto il profilo delle dimensioni aziendali. I PMI e Micro business sono risultati meno focalizzati (valore medio di 4.3) rispetto alle grandi aziende (4.6).
  • Quali sono i 4 servizi/asset più a rischio in caso di attacco informatico?
    • Secondo gli intervistati i servizi più a rischio in azienda sono gli strumenti informatici più utilizzati e comuni. Prima tra tutte la posta elettronica, seguita da Network/Wi-Fi, Server/PC e servizi web utilizzati da clienti, partner o utenti.
  • Da chi è gestita la sicurezza IT?
    • All’interno del campione, la cybersecurity è nella maggior parte dei casi (52%) attualmente pertinenza di un IT manager interno. Solo il 29% dispone, invece, di un Security Manager interno. Fra questi, il 57% dei rispondenti appartiene al mondo delle grandi aziende. Le piccole e medie aziende, invece, continuano a prediligere di gran lunga affidare la sicurezza informatica al proprio IT Manager.
  • Quanto è importante far gestire la sicurezza cyber da risorse specializzate?
    • In una scala da 1 (per nulla) a 5 (molto), il valore medio è stato di 4.2. Questo ha dimostrato un consistente calo di attenzione rispetto alla problematica dell’investimento. Allo stesso tempo ha messo in luce significative discrepanze di visione dettate da ruoli e dimensioni aziendali.

Le parole del CEO di Axitea

Marco Bavazzano, CEO di Axitea, ha rivelato che il quadro che esce dalla ricerca è piuttosto contraddittorio sotto alcuni aspetti. Da un lato è presente la consapevolezza dell’importanza della cybersecurity. Dall’altro, però, sono poche le aziende che decidono di affidare questo aspetto ad un team specializzato.

Bavazzano ha concluso affermando che solo chi ha competenze verticali in questo ambito può aiutare concretamente le aziende a proteggersi con successo.

Offerta

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button