fbpx
AutoMotoriNews

Dacia Jogger, la familiare della Casa romena è arrivata: essenziale, versatile e spaziosissima

Dacia Jogger, l'inedita familiare offre spazio, versatilità e robustezza

Ci si può ancora sorprendere per un nuovo modello nel 2021? Dacia ci è riuscita, presentando il suo nuovo, inedito modello familiare spazioso, versatile e fuori dagli schemi. Dacia Jogger è infatti il modello più grande e versatile nella storia della Casa. Sfoggia uno stile moderno, che unisce le peculiarità di tanti tipi di auto diverse, è basata sulla piattaforma CMF-B di Sandero e offre tecnologia, motori moderni e tanta versatilità. E nel 2023 sarà anche la prima Dacia ibrida. Curiosi? Partiamo subito, perchè ci sono tantissime cose da raccontare.

L’estetica di Dacia Jogger: ecco la prima SUV-Wagon-Multispazio. Moderna e con un look robusto

La prima sorpresa che ci riserva Dacia Jogger arriva proprio dalla sua estetica. Nel 2021 infatti Dacia Jogger sceglie di sfoggiare un’estetica che davvero definirei Crossover, nel senso più letterale del termine. Se infatti i classici “crossover” sono in realtà dei SUV, qui Jogger davvero unisce due generi totalmente diversi tra loro. Anzi, ne unisce ben tre.

La nuova Dacia è infatti un mix ben studiato che unisce la lunghezza di una station wagon, il tetto alto di una monovolume con l’altezza da terra e le protezioni di un SUV. Il frontale è forse la parte più moderna e riuscita. La calandra è tipicamente Dacia, con il taglio sottile e dinamico dei fari, disponibili anche Full LED, con firma luminosa a Y, il cofano lungo e bombato e una calandra molto simile a quella apprezzata su Sandero, muscolosa e massiccia. Troviamo poi anche qualche elemento derivato da Duster, come i passaruota in plastica, le protezioni sottoscocca e il paracolpi argentato e i cerchi di generose dimensioni.

Lateralmente, Dacia Jogger mostra tutte le sue ispirazioni. L’altezza da terra è di ben 20 cm, superiore persino a quella di alcuni SUV “dichiarati”, mentre il passo di ben 2,9 metri grida “Station wagon“. Gli enormi vetri, il tetto alto e le barre portatutto invece richiamano il mondo dei multispazio, così come i vetri posteriori con apertura a compasso. Di questo, però, parleremo bene dopo.

Mi piacciono molto i fianchi molto pronunciati dei passaruota posteriori, che enfatizzano la larghezza dell’auto e danno un look molto più massiccio e rassicurante all’auto. Uno stile massiccio che ritroviamo anche in coda, dove il portellone alto e verticale richiama i multispazio, il piccolo spoiler posteriore richiama il mondo delle wagon e le protezioni sottoscocca quelle dei SUV. Molto belli poi i fari a sviluppo orizzontale, inediti nella gamma Dacia. Le linee del posteriore, però, mi ricordano molto da vicino quelle della prima serie di Volvo XC90, uno dei SUV di grandi dimensioni più amati degli anni ’00. Un bel biglietto da visita quindi!

Dacia Jogger riesce quindi ad unire in modo sorprendentemente curato, riuscito e piacevole l’estetica di un SUV, di una Wagon e di un multispazio in un solo, grande veicolo. Jogger è particolare, divertente e muscolosa, sfoggia un’estetica che si addice benissimo ad un’auto per la famiglia e il tempo libero. E le dimensioni la candidano seriamente a prima auto di famiglia. Siamo infatti di fronte all’automobile più grande mai prodotta da Dacia. La lunghezza raggiunge infatti i 4,55 metri, ben 21 cm in più di Duster, mentre il passo come detto raggiunge i 2,9 metri e la larghezza raggiunge 1,78 m. L’altezza? Molto generosa, 1,63 metri.

Gli interni di Dacia Jogger: plancia di Sandero, e spazio a profusione. Anche per sette

Se da fuori Dacia Jogger strizza l’occhio a SUV e Station wagon, l’interno sfoggia uno spazio simile solo alle care, vecchie multispazio. Grazie al passo davvero generoso, infatti, nel listino 2021 Dacia Jogger è l’auto con la migliore abitabilità della sua fascia dimensionale.

Proprio all’anteriore scopriamo, se non lo avessimo ancora notato, quanto Dacia Jogger condivida con la nuova Sandero. La plancia è infatti la stessa della piccola compatta, e anche lo spazio è lo stesso. Abbiamo quindi un ambiente moderno, realizzata con materiali rigidi ma assemblati con cura e dotata di soluzioni, come la parte centrale della plancia rivestita in tessuto, che innalza tantissimo la sensazione di qualità. Ottima la disponibilità di spazio, la posizione di guida e la tecnologia di bordo, sulla quale faremo un piccolo focus tra poco.

Ma se Dacia Jogger davanti è molto simile a Sandero, dalla seconda fila di sedili tutto cambia. Lo spazio per gambe, testa e spalle della seconda fila è ottimo, con una seduta posta alla stessa altezza dei passeggeri anteriori. Il bagagliaio, poi, è davvero enorme, con ben 708 litri disponibili per il carico. Ma non è tutto: grazie al passo generoso e all’altezza del tetto, Dacia Jogger è nel 2021 una delle poche auto dal prezzo contenuto a proporre i 7 posti. E che 7 posti: grazie ad un‘altezza a filo padiglione di ben 855 mm e un soddisfacente spazio per le ginocchia di 127 mm è una delle auotmobili a 7 posti più spaziose sul mercato, in qualsiasi fascia di prezzo. Ci sono poi i finestrini per la terza fila a compasso, per permettere anche dietro un ricambio d’aria efficiente.

Questo permette di offrire uno spazio soddisfacente anche per due adulti, non solo per dei bambini. Ovviamente, con i sedili della terza fila in posizione, lo spazio per i bagagli scende a 160 litri. Arriva però in soccorso la presenza, di serie, delle barre portatutto modulabili, capaci di reggere fino a 80 kg di peso. All’interno, per concludere, si trovano poi anche una presa 12 V nel bagagliaio, diversi punti di ancoraggio per borse o sistemi di fissaggio, e ben 24 litri di capacità sparsi per i diversi vani portaoggetti presenti in abitacolo.

La tecnologia di Dacia Jogger: infotainment fino a 8 pollici, connettività e ADAS

Essendo la Dacia più grande del listino 2021, Dacia Jogger è anche la più tecnologica, offrendo tecnologie e sistemi di sicurezza moderni e aggiornati. Il tutto, però, senza dimenticare l’indole essenziale e versatile della Casa romena, che tanto sta pagando in tutta Europa. Non ci sono quindi schermi enormi, quadri strumenti digitali o guida autonoma: qui c’è solo l’essenziale, più qualche chicca per la sicurezza.

Il quadro strumenti dietro al volante (ancora con il vecchio disegno a quattro razze) è infatti ancora analogico, con uno schermo centrale da 3,5 pollici multifunzione essenziale e facile da leggere. Ci sono poi i comandi fisici del clima (gli stessi di Sandero e di Renault Clio, per intenderci) e abbiamo tre possibilità per l’intrattenimento. Le versioni base sfoggiano il Media Control, ovvero un supporto dove alloggiare il proprio Smartphone che diventa a tutti gli effetti l’interfaccia tra conducente e auto per navigazione, musica e altro.

Nelle versioni più accessoriate, invece, si ha accesso al Media Display e al Media Nav. Entrambi dotati di schermo da 8 pollici, offrono di serie Android Auto ed Apple CarPlay, che sul Media Nav è persino wireless. Ci sono anche diversi ADAS, come il Cruise Control (non adattivo), i fari, abbaglianti e tergicristalli automatici, la frenata automatica di emergenza, l’assistenza per la partenza in salita, i sensori di parcheggio con retrocamera e il sensore dell’angolo cieco. Volendo, poi, è possibile anche avere qualche chicca come i sedili anteriori riscaldabili, l’accesso e accensione Keyless e il freno a mano elettrico.

La meccanica di Dacia Jogger: nel 2021, solo motori benzina e GPL. Ma nel 2023 arriva la ibrida

Chiudiamo la nostra disamina della nuova Dacia Jogger parlando della meccanica. Nonostante le dimensioni siano davvero generose, la familiare romena è basata sulla piattaforma modulare CMF-B del Gruppo Renault. Si tratta della versione più compatta delle basi meccaniche Renault, condivisa con Renault Clio, Captur, con la più grande Arkana e con la Dacia Sandero.

La parte posteriore, ovviamente, è stata adattata ad una lunghezza di 4,55 metri, la più lunga delle auto con base CMF-B. L’utilizzo di questa piattaforma moderna, però, permette la presenza di un’ottima dotazione di sicurezza attiva, e di una moderna sicurezza passiva che passa per un’ottima resistenza del telaio agli urti e da 6 airbag di serie. Per i più tecnici, lo schema sospensivo è lo stesso di Sandero: McPherson all’anteriore e ponte torcente al posteriore.

E i motori? Dacia Jogger viene presentata nel 2021 con un solo motore, declinato in versione solo benzina o doppia alimentazione benzina-GPL. Si tratta infatti del noto e apprezzato 1.0 TCe tre cilindri turbobenzina che già abbiamo provato anche su Sandero. La versione a GPL è identica a quelle viste su Sandero e Duster: il 1.0 ECO-G eroga infatti 100 CV e 170 Nm, ed è accoppiato ad un cambio manuale a 6 rapporti. L’autonomia reale è di oltre 1000 km grazie alla presenza di un serbatoio di benzina da 40 litri e uno di GPL da 50 l reali, perfetto per chi fa tanti km.

La novità invece è rappresentata dal nuovo TCe 110, la versione più potente di questo motore nella galassia Renault-Dacia. Nel 2021, infatti, è Dacia Jogger ad avere questo primato: il 1.0 a benzina eroga infatti 110 CV e 200 Nm di coppia. Si pone quindi come il più potente della gamma Jogger, e sarà disponibile con cambio manuale a 6 marce o, come su Sandero, con un cambio automatico CVT.

Ma non saranno queste le uniche motorizzazioni disponibili per Dacia Jogger. Se nel 2021 Dacia ha detto addio ai motori diesel, tra due anni Jogger sarà la prima Dacia dotata di motorizzazione ibrida. Il primato sarà raggiunto utilizzando il sistema E-TECH Full Hybrid di Renault che ben conosciamo. Nel 2023 arriverà l’ibrido su Jogger, dotato di un motore 1.6 aspirato a benzina, di due motori elettrici e di un cambio MultiMode senza frizioni e sincronizzatori. Con i suoi 140 CV, sarà il powertrain più potente della gamma Jogger. In più, il sistema E-TECH è un ibrido fluido, efficiente e piacevole da guidare. Se volete saperne di più, cliccando qui trovate la prova di Renault Clio Hybrid, dove siamo andati nel dettaglio di questo sistema.

Quando arriverà sul mercato Dacia Jogger? Dal 2021 partono gli ordini, le consegne dal 2022

Non ci resta quindi che scoprire il prezzo e la disponibilità di Dacia Jogger. Essendo stato presentato a livello internazionale proprio oggi in vista del Salone IAA di Monaco, non abbiamo dettagli precisi sui prezzi per il mercato italiano. Le previsioni parlano però di un listino aggressivo, tipicamente Dacia. La versione d’attacco, dotata del 1.0 da 110 CV e allestimento base Access, dovrebbe partire infatti da soli 15.000 euro. Un prezzo davvero concorrenziale per un’auto moderna, sicura ed estremamente spaziosa.

L’auto che vedete nelle immagini, invece, sarà la versione di lancio “Extreme“. Disponibile in 5 colorazioni, tra cui il colore di debutto Brun Terracotta delle foto, sfoggia un look ancora più da crossover. Cerchi in lega, retrovisori e barre da tetto nere, protezioni grigie, sticker specifici e interni con cuciture rosse rendono speciale questa versione, che dovrebbe avere un prezzo di poco superiore ai 19/20.000 euro.

Se questa Dacia Jogger vi ha convinti, potrete presto già ordinarla. Gli ordini infatti apriranno a novembre 2021, con le prime consegne previste intorno a febbraio 2022. Come ci è sembrata Dacia Jogger? Nel 2021 non abbiamo ancora visto automobili così versatili, spaziose e poliedriche. Esteticamente e idealmente, Jogger non è facile da collocare. È un SUV? Un multispazio? In Dacia infatti la chiamano semplicemente “familiare”, e le danno un altro soprannome: Coltellino svizzero. Compatta per quello che offre, versatile e utile a diversi utilizzi, anche diametralmente opposti: Dacia Jogger potrebbe essere il jolly per la famiglia o il tempo libero. Noi siamo davvero curiosissimi di vederla e provarla dal vivo. E voi? Cosa ne pensate? Vi piace questa nuova Dacia Jogger? Fatecelo sapere nei commenti: è il vostro momento.

Kaome Supporto Rotondo per Cellulare da Auto, con Doppia...
  • 【Per prese d'aria circolari】: si adatta a tutte le prese d'aria circolari di tutti i tipi di auto. Si prega di...
  • 【Sicuro e stabile】: il mandrino di presa dell'aria, il tocco della mano e il supporto del telefono cellulare sono...
  • 【Operazione con una sola mano】: Premere i bracci di apertura più piccoli e il supporto si apre automaticamente....
RAX K0381644R Box da Tetto, Nero, 340 Litri
  • Capacità: 340 litri, colore fondo/coperchio: nero, peso 11kg
  • Dimensioni esterne: lunghezza 1310 mm, larghezza 780 mm, altezza 380 m
  • Chiusura: chiusura con chiave e dispositivo di sicurezza anteriore/posteriore, sollevatore a molla

Non perderti le ultime notizie sul mondo Dacia!

Lo sapevi? È arrivato il canale di Telegram di techprincess con le migliori offerte della giornata. Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button