fbpx
MotoriNews

Daytona Beach 2019: Mitsubishi a Jesolo per un fuoristrada in spiaggia!

Daytona Beach 2019 è l'evento che si tiene a Jesolo, sabato 5 e domenica 6 ottobre, dedicato ai possessori di un fuoristrada 4x4

Mitsubishi Motors Automobili Italia partecipa alla dodicesima edizione di Daytona Beach 2019, una due giorni di prove, tra sabato 5 e domenica 6 ottobre, dedicata ai possessori e non di fuoristrada 4×4.

Daytona Beach 2019: fuoristrada in riva al mare

La particolarità di questo evento è che si terrà su una spiaggia, la spiaggia di Jesolo, che metterà “a disposizione” una pista soft di 2km sulla quale si potranno testare le proprie abilità alla guida di un fuoristrada.

Sarà anche possibile assistere ad esibizioni freestyle di quad, motocross, fuoristrada e mezzi militari.

Protagonista della manifestazione, arrivata alla dodicesima edizione, sarà il pickup L200 che testerà le sue abilità su un terreno sabbioso.

Mitsubishi ha equipaggiato questo veicolo con la trazione Super Select 4WD II permanente, implementata con la nuova modalità Off Road ed il sistema Hill Descent Control.

Grazie a questa accoppiata si riduce lo slittamento delle ruote e si ottimizza la capacità del veicolo di liberarsi da terreni particolarmente insidiosi.

Un lungo sodalizio tra l’azienda ed il mondo dello sport

Partecipando a questo evento, Mitsubishi conferma di volersi impegnare nel mondo dello sport outdoor, fornendo un legame diretto tra il brand stesso, i suoi prodotti ed i suoi clienti.

L200 vuole essere una sintesi tra dinamicità, design ed innovazione erigendosi a partner ideale dell’avventura grazie alla sua robustezza.

Ospite di rilievo della manifestazione è Alessandro Marcianò, il surfista che nel 2015 cavalcò a Nazaré (Portogallo) un’onda di 18 metri.

In occasione di questo evento, Mitsubishi consegnerà all’atleta il nuovo L200 personalizzato direttamente da lui.

Quattro i pickup presenti alla manifestazione, due dei quali potranno essere provati nell’area test-drive da tutti i partecipanti.

Tags

Matteo Bonanni

Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker