fbpx
CulturaNewsSpettacoli

Problemi per DAZN. Arriva il rimborso per i disservizi dell’11 aprile 2021

A causare il disservizio sembra essere stato un partner esterno

DAZN promette il rimborso per i problemi riscontrati ieri, 11 aprile 2021. Gli utenti infatti non sono riusciti a seguire Inter-Cagliari e nemmeno Hellas Verona – Lazio. Ma cos’è successo? A quanto pare l’errore è stato imputato ad un partner esterno.

Rimborso DAZN: i problemi di domanica 11 aprile 2021

DAZN si è dichiarata molto dispiaciuta per i problemi riscontrati dagli utenti, tanto in Italia quanto in Europa: “Siamo molto amareggiati per quanto accaduto oggi sulla nostra piattaforma. Siamo assolutamente consapevoli della grande responsabilità che abbiamo nei confronti di tutti i tifosi e dell’intero mondo dello sport. Come comunicato in precedenza, stiamo indagando il problema originato dal nostro partner Comcast Technology Solutions (CTS), che ha avuto un impatto su DAZN e su altri broadcaster europei. Malgrado il problema si sia ora risolto, consapevoli dell’effetto che questa situazione ha avuto soprattutto sui tifosi, offriremo opportuni indennizzi, che saranno comunicati nei prossimi giorni, a coloro che hanno riscontrato anomalie durante le partite del pomeriggio.”

Insomma, rimborso in vista e problemi al momento risolti, problemi che però materializzano gli incubi dei tifosi e delle società della Serie A dal momento che la piattaforma di streaming si è aggiudicata l’assegnazione dei diritti TV per il prossimo triennio. Il contratto con la Lega Serie A poi non sembra includere le dovute misure in caso di disservizi. Non si parla infatti di backup e dell’acquisizione delle frequenze per il digitale terrestre, su cui invece permane un semplice accordo verbale.

Siamo comunque certi che il disservizio servirà a DAZN per prendere le dovute precauzioni per il futuro. Il rischio in caso di problemi analoghi è davvero troppo alto per la piattaforma di streaming sportivo.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button