fbpx
CulturaNews

Digital Fundraising Award: scopriamo insieme i vincitori

Si è tenuta un paio di giorni fa la prima edizione dei Digital Fundraising Award, il premio – ideato da Paypal e Rete del Dono con il patrocinio di Assif, l’Associazione Italiana dei Fundraiser – dedicato alle migliori campagne di raccolta fondi online per iniziative di solidarietà.

Avere l’opportunità di conoscere queste splendide realtà di solidarietà e volontariato ci rende ancora più orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di una serata come questa – ha commentato Federico Zambelli Hosmer, General Manager per l’Italia di PayPal. – La collaborazione con Rete del Dono è stata, infatti, un’ulteriore conferma del nostro impegno e della nostra attenzione per tematiche fondamentali del vivere comune, come quelle legate al mondo della solidarietà e del sociale. Aspetti sui quali PayPal ha sempre voluto puntare per consentire a chiunque lo volesse di sostenere in maniera semplice e immediata realtà e cause speciali di grande valore attraverso le sue soluzioni dedicate al mondo della charity”.

L'evento è stato presentato da Giusy Versace e ha visto le candidature di oltre 50 campagne di raccolta fondi online, promosse da Organizzazioni Non Profit, aziende e singoli personal fundraiser.

Il vincitore è stato scelto tenendo in mente 4 linee guida principali:

  • il raggiungimento degli obiettivi della campagna di fundraising
  • il coinvolgimento dei donatori
  • creatività
  • il migliore uso degli strumenti digitali

Seguendo queste linee guida, i giudici, per quanto riguarda il settore delle Organizzazioni Non Profit, hanno premiato Mission Bambini e la sua “#GivetheBeat – 33 bambini da salvare!” (84.410 euro raccolti con 920 donazioni) come migliore campagna degli ultimi dodici mesi, mentre il team di #RunforEmma…& Friends, invece, ha vinto il riconoscimento per la migliore creatività del 2017, per la sua raccolta fondi in favore di Gabriele (53.093 euro raccolti con 694 donazioni), un bambino affetto da Sma di tipo 2.

La Fondazione LHS Saipem ha vinto il premio per la migliore campagna, grazie alla sua attività di supporto nei confronti del progetto “Case Accoglienza LILT” (14.580 euro raccolti con 426 donazioni), ideato dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori con l’obiettivo di aiutare le famiglie dei bambini in terapia oncologica, mentre Engel & Volkers Commercial si è aggiudicata la migliore creatività nel progetto di fundraising in favore di Eli e Luca (8.343 euro raccolti con 105 donazioni), due giovani con difficoltà nell’apprendimento cognitivo.

Tra i personal fundraiser i premiati sono stati Antonio Brienza, che ha vinto per la migliore campagna, con la sua partecipazione alla Milano Marathon per raccogliere donazioni a sostegno del Centro per la Lotta alla Malnutrizione Infantile del Centro Sanitario Saint Paul di Change Onlus in Madagascar (10.894 euro raccolti con 85 donazioni), e Riccardo Trulla, che con la sua Trun (oltre 2.500 euro raccolti con 45 donazioni), in aiuto dei malati della “Città della speranza” ha conquistato il premio per la migliore creatività in questa categoria.

Le menzioni speciali infine sono andate all'AIRC per la campagna “#oggicorroperAIRC”, a Boston Scientific per l'iniziativa “All together for Treia” ed Enrica Gironi con “Quattro ruote per dieci”.

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button