fbpx
NewsVideogiochi

Dragon Age: Netflix sta lavorando ad una serie TV?

Secondo un recente rumor, Netflix starebbe lavorando ad una serie TV su Dragon Age, la celebre serie di videogiochi strategici targata Bioware. Questa voce di corridoio arriva poco dopo che la compagnia di streaming ha confermato di voler colonizzare il mercato dei videogiochi con una sezione dedicata del sito ma, a quanto pare, potrebbe avere in mente anche nuovi adattamenti di giochi molto apprezzati dal pubblico.

La serie TV di Dragon Age esiste?

E’ stato Giant Freakin Robot, un insider già piuttosto conosciuto e affidabile nel settore, a diffondere la notizia, ma non si è dilungato in dettagli, limitandosi a specificare che una sua fonte gli avrebbe confermato l’esistenza della serie. Qualora questo rumor si rivelasse autentico, è molto probabile che il seriel prenderà la forma di una serie animata, dato che BioWare è solita adattare i suoi spin off proprio in questo formato. Un esempio lampante in questo senso è Dawn of the Seeker, che racconta le origini di Cassandra.

Dragon Age: Netflix sta lavorando ad una serie TV?

In ogni modo, al momento non abbiamo conferme né da parte della software house né da parte di Netflix, quindi è molto difficile immaginare di cosa tratterà la serie. Dragon Age ha una lore molto ricca, di conseguenza i temi che potrebbero esser messi in gioco sono parecchi, dall’oblio fino ai vari flagelli che hanno colpito il Thedas nei secoli. La speranza è che si tratti di una storia originale e non di una trasposizione degli eventi già visti nei giochi.

Gli ultimi fumetti dedicati alla saga hanno esplorato nel dettaglio la società del Tevinter, con la sua magia del sangue e sappiamo che Dragon Age 4 ci porterà a visitare Navarra e Antiva, quindi potrebbe anche trattarsi di una serie “connettore” tra gli eventi del terzo e del quarto gioco. Sia quel che sia, il Thedas è gigantesco e ricco di ispirazioni e questo progetto, se esiste, è da tenere d’occhio se siete fan della serie.

Offerta

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button