fbpx
NewsTechVideogiochi

DXR Spotlight: ecco i vincitori del contest di NVIDIA sul Ray Tracing

DXR Spotlight, il contest lanciato negli scorsi mesi da NVIDIA, Epic e Microsoft, si è concluso oggi con l’annuncio dei tre vincitori.

Il concorso è un derivato del programma NVIDIA Indie Spotlight Program e ha invitato gli sviluppatori di videogiochi a creare delle demo utilizzando Unreal Engine 4.22, Microsoft DirectX 12, DirectX Raytracing e qualsiasi combinazione di ray-tracing, ombreggiatura ed illuminazione a loro disposizione. Il Ray Tracing è solitamente utilizzato dalle grandi aziende produttrici di titoli AAA. I partecipanti a questo concorso hanno però dimostrato che chiunque, con un po’ di impegno, può padroneggiare l’arte del ray tracing.

Il ray tracing in tempo reale sta cambiando il modo in cui i giochi vengono creati e migliora notevolmente la qualità dell’immagine. La tecnologia si basa su un solido ecosistema che include delle API (Application Programming Interface) standard del settore, supporto in una serie di motori di gioco (pubblici e privati), e tutti gli strumenti di sviluppo necessari per creare un ambiente di gioco di successo.

I vincitori del concorso DXR Spotlight:

  • Christian Hecht con Attack from Outer Space.

Attack from Outer Space ricrea l’aspetto dei classici film di fantascienza degli anni ’50 utilizzando riflessi ray-tracing, ombre e illuminazione ambientale – il tutto in tempo reale – per offrire un’atmosfera davvero nostalgica a questa gigantesca invasione di robot.

  • Opus Visual con LP Trailer. LP Trailer ti mette alla guida di un grande cantiere di traforazione sottomarina e utilizza riflessi ray-tracing e occlusione ambientale per fornire un’illuminazione realistica.

  • Alden Fillion con Diode. Diode ti consente di infiltrarti in un castello con un cavaliere futuristico che combatte le forze del male. La demo utilizza riflessi ray-tracing in tempo reale per ottenere risultati sorprendenti.

Ciascuno dei tre vincitori si è aggiudicato una GPU NVIDIA TITAN RTX.

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker