fbpx

Dynabook Europe ha annunciato una nuova collaborazione con Microsoft in nome della sicurezza. L’oggetto di questa sarà la nuova gamma di PC Windows 10 Secured-Core. Si tratta di una serie di device progettati con una attenzione particolare all’integrazione hardware e software, oltre che alla scelta delle più avanzate CPU, in ottica di fornire la maggior sicurezza possibile. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Dynabook e Microsoft insieme per i PC Windows 10 Secured-Core

L’obiettivo principale dei PC Secured-Core è gestire i dati sensibili per le aziende, in particolare quelli dei dipendenti che operano nei settori a maggiore rischio. Si parla ad esempio degli operatori sanitari o dei lavoratori di industrie di alto profilo, in particolare quelli che devono accedere alle informazioni da casa.

Alla base ci sono le funzionalità di sicurezza integrate nelle moderne CPU, proteggendo l’integrità di Windows e il processo di avvio. Questo tramite il metodo Dynamic Root of Trust Measurement, che permette di lanciare il sistema con la massima sicurezza. A irrobustire questo processo ci sono strumenti come Windows Hello, che permette di utilizzare metodi di accesso più resistenti delle semplici password. Un esempio possono essere credenziali biometriche, come impronte digitali o lo stesso volto del padrone del PC.

In caso di smarrimento o, peggio ancora, furto un PC Secured-Core è sicuro, grazie alle sue impostazioni di sicurezza. La protezione dei dati tramite BitLocker Drive Encryption e la presenza di misure che impediscono alle periferiche di avviare il Kernel Direct Memory Access, a meno che i driver non supportino l’isolamento della memoria, preserva le informazioni contenute nel device da pericolosi leak.

Dynabook è uno dei primi produttori a portare sul mercato i PC Secured-Core. Nello specifico si tratta dei Portégé X30-F e Tecra X40-F, notebook da 13″ e 14″, e del Tecra X50F da 15″.

Le dichiarazioni delle aziende

Damian Jaume, Managing, Director di Dynabook Europe GmbH, ha così commentato l’annuncio della collaborazione:

I considerevoli sviluppi nelle tecnologie digitali hanno alimentato la crescita e le esigenze della forza lavoro mobile. Ora, in un’epoca di proliferazione dei dati di massa e con un panorama sempre più minaccioso, le aziende devono adattarsi rapidamente a questo ambiente in continua evoluzione. Le attuali infrastrutture di rete non sono state costruite pensando alle esigenze di sicurezza di oggi. I dispositivi sono spesso la prima linea di difesa per le aziende – ma chi opera in settori più data-sensitive ha bisogno di un livello aggiuntivo di sicurezza per garantire una protezione completa. Ecco perché stiamo collaborando con Microsoft per sviluppare un approccio integrato hardware e software alla sicurezza“.

David Weston, Partner Director of OS Security, Microsoft Corporation, ha aggiunto:

Siamo lieti di assistere oggi all’annuncio di Dynabook. Abbiamo collaborato con Dynabook per garantire che questi dispositivi rispondano ai criteri di progettazione dei PC Secured-core e siamo entusiasti di vedere i progressi che abbiamo fatto insieme“.

Per maggiori informazioni sulla gamma di PC Secured-Core vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Dynabook.

[amazon_link asins=’B07YMVNZFR,B07Y3R5BVW,B07YDQHK8Q’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e7d5a743-7069-4a9b-b4db-1795550be7fe’]

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.