fbpx
Tech

Ericsson: oltre mezzo miliardo di abbonamenti 5G entro fine anno

Oltre 1 milioni di abbonamenti al giorno e 580 milioni a fine anno

Ericsson ha stilato il 21esimo Mobility Report, che conferma la previsione di vedere il 5G come la generazione mobile più rapidamente adottata di sempre. L’analisi ha stimato che entro la fine dell’anno gli abbonamenti 5G attivi saranno circa 580 milioni, con un ritmo di 1 milione di nuove sottoscrizioni al giorno.

Nonostante le voci negative e soprattutto false riguardanti la tecnologia 5G, i dati parlano chiaro. E’ il rapporto stilato da Ericsson a confermare l’impressionante ritmo con cui il nuovo standard di connettività sta venendo adottato in tutto il globo.

I dati sul 5G dal report Ericsson

Il 5G dovrebbe arrivare al miliardo di abbonamenti con ben 2 anni di anticipo rispetto al suo predecessore, il 4G. Con un ruolo da protagonista nella ripresa economica post-pandemia. Anche dal punto di vista commerciale, l’uscita di oltre 300 modelli di smartphone compatibili con il 5G ha aiutato.

La Cina, il Nord America e i mercati del Consiglio di Cooperazione del Golfo sono primi per numeri di abbonati, con l’Europa che è partita a rilento in questo ambito. Durante il solo primo trimestre del 2021, gli abbonamenti 5G associati ad un dispositivo 5G sono aumentati di oltre 70 milioni.

Anche dopo il 2021, il trend di crescita dovrebbe continuare, spinto come detto dal clima di ripresa economica seguente alla pandemia.

Le parole di Fredrik Jejdling

Fredrik Jejdling, Executive Vice President e Head of Networks di Ericsson, ha dichiarato:

“Questa edizione dell’Ericsson Mobility Report ci dà la conferma che siamo entrati in una
nuova fase del 5G, con l’accelerazione del rollout e l’espansione della copertura nei mercati
pionieri come Cina, Stati Uniti e Corea del Sud. Ora è il momento di implementare nuovi casi
d’uso avanzati e sfruttare le potenzialità del 5G. Imprese e società si stanno preparando ad un mondo post-pandemico, con la digitalizzazione supportata dal 5G che giocherà un ruolo
fondamentale”.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button