fbpx
FeaturedNewsTech

eSIM in Italia con TIM a partire dalla prossima settimana

Anche Vodafone al lavoro per introdurre le SIM virtuali

Le eSIM stanno per arrivare anche in Italia e no, non sui wearable. Una notizia che accompagna l’annuncio del nuovo Motorola Razr che non avrà infatti una SIM fisica ma solo la variante virtuale. A portare sul mercato nostrano questa tecnologia sarà TIM, con la presentazione ufficiale prevista per la prossima settimana, ma anche Vodafone sembra pronta a dire la sua.

eSIM cosa sono?

eSIM che cos'è

Prima di capire cosa cambierà nel nostro Paese, facciamo un passo indietro e partiamo da una domanda fondamentale: cosa sono le eSIM?

Una eSIM è una SIM virtuale. Questo significa che, invece della classica schedina con circuito stampato che siamo abituati a comprare nei negozi, avremo un minuscolo dispositivo elettronico già inserito del device – che può essere uno smartphone, un tablet, un PC o un wearable – e pronto ad ospitare tutte le informazioni presenti normalmente in una SIM e ad espletarne le funzioni.

Perché usare questa tecnologia e non le care vecchie schedine di plastica usate fino ad oggi? I vantaggi sono diversi: le eSIM facilitano il cambio operatore, evitano la perdita di tutti quei numeri di telefono salvati proprio sulla SIM e vi consentono di passare da uno smartphone all’altro facilmente, senza incorrere in eventuali cambi di formati.

Chi sfrutterà le eSIM?

eSIM nell'iPhone

Come anticipato in apertura, TIM dovrebbe annunciare la prossima settimana le sue eSIM, ma probabilmente Vodafone non tarderà ad allinearsi, Vodafone che, vi ricordiamo, non è nuova del settore visto che è proprio questo operatore a fornire il servizio su Apple Watch.

La novità fondamentale sarà quindi l’utilizzo di questa tecnologia sugli smartphone compatibili, smartphone che al momento includono il già citato Motorola Razr, ma anche i Pixel di Google e gli iPhone XR, XS e 11. Non dimentichiamo poi gli altri device compatibili ossia Samsung Galaxy Watch e iPad.

Non ci resta a questo punto che attendere l’annuncio dei maggiori operatori.

Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker